Esigenze locali, suggestioni europee. L’istruzione professionale italiana (1861-1886)

Titolo Rivista: PASSATO E PRESENTE
Autori/Curatori: Chiara Martinelli
Anno di pubblicazione: 2014 Fascicolo: 93 Lingua: Italiano
Numero pagine: 22 P. 67-88 Dimensione file: 171 KB
DOI: 10.3280/PASS2014-093004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Because of industrial underdevelopment and massive illiteracy, vocational education did not feature in the Italian political agenda during the so-called "liberal period". However, politicians analyzed several European vocational models in order to adjust them to the national context. The paper deals with the way Italian politicians tried to adapt European vocational models to local demands and national problems. It is based on archival as well as bibliographical sources. Key words: Vocational education, Workers’ education, Post-elementary schools, International Expositions

Chiara Martinelli, Esigenze locali, suggestioni europee. L’istruzione professionale italiana (1861-1886) in "PASSATO E PRESENTE" 93/2014, pp 67-88, DOI: 10.3280/PASS2014-093004