Muhammad Ali. Un’icona dell’emancipazione degli afroamericani

Titolo Rivista: PASSATO E PRESENTE
Autori/Curatori: Stefano Luconi
Anno di pubblicazione: 2016 Fascicolo: 99 Lingua: Italiano
Numero pagine: 17 P. 41-57 Dimensione file: 138 KB
DOI: 10.3280/PASS2016-099003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Heavyweight champion Muhammad Ali’s worldwide fame resulted not only from his extraordinary accomplishments in the ring but also from his unconventional social activism, public fight against racial discrimination, forthright commitment to black separatism, and blunt criticism of the Vietnam War. The article outlines Ali’s role as a spokesperson and resonance box for the radical wing of the African-American community, highlighting a few contradictions and a subsequent switch to a less extremist stance that eventually enabled the whole U.S. society to identify itself with him.

Stefano Luconi, Muhammad Ali. Un’icona dell’emancipazione degli afroamericani in "PASSATO E PRESENTE" 99/2016, pp 41-57, DOI: 10.3280/PASS2016-099003