L’idea di casa dei senza dimora di un programma Housing First

Titolo Rivista: PSICOLOGIA DI COMUNITA’
Autori/Curatori: Giorgia Zuccalà, Massimo Santinello, Sara Ferrari
Anno di pubblicazione: 2016 Fascicolo: 2 Lingua: Italiano
Numero pagine: 13 P. 9-21 Dimensione file: 792 KB
DOI: 10.3280/PSC2016-002002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Questo articolo esplora, tramite un’esperienza di photovoice, il costrutto di "casa" in persone senza dimora ospiti del programma di accoglienza "La strada verso casa". Il programma, avviato nella città di Padova, si inserisce nel Network Housing First Italia e ispirandosi ai principi del modello offre una casa a persone senza dimora e le accompagna in un percorso per il reinserimento sociale e l’autonomia. La ricerca ha permesso, tramite l’uso della fotografia, di attivare un processo di empowerment capace di rendere gli ospiti attori protagonisti della realtà in cui vivono, sviluppando senso di appartenenza e occasioni di partecipazione alla gestione della casa. I risultati dello studio sottolineano l’importanza della casa come elemento di sicurezza per la propria identità personale.

  1. Aguiar J. (2012). Empowerment. A relational challenge. Global Journal of Community Psychology Practice, 3(4), tratto da --www.gjcpp.org
  2. Jost T.J., Banaji R.M., Nosek B.A. (2004). A decade of system justification theory: accumulated evidence of conscious and unconscious bolstering of the status quo. Political Psychology, 6, 881-919.
  3. Noto G., Lavanco G. (2000). Lo sviluppo di comunità. Milano: Angeli.
  4. Novara C., Varveri V. (2014). Piazza, comunità, connessioni. Roma: Arcne.
  5. Romano L. (2014). La pedagogia di Aldo Capitini e la democrazia. Milano: FrancoAngeli.

Giorgia Zuccalà, Massimo Santinello, Sara Ferrari, L’idea di casa dei senza dimora di un programma Housing First in "PSICOLOGIA DI COMUNITA’" 2/2016, pp 9-21, DOI: 10.3280/PSC2016-002002