La segmentazione comportamentale dei pazienti non urgenti in Pronto Soccorso: specificità degli utenti frequent user ed occasionali

Titolo Rivista: ECONOMIA E DIRITTO DEL TERZIARIO
Autori/Curatori: Massimiliano Gallo, Cinzia Panero, Milena Vaineri
Anno di pubblicazione: 2017 Fascicolo: 3 Lingua: Italiano
Numero pagine: 0 P. Dimensione file: 0 KB
DOI: 10.3280/edt3-2017oa6267
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Negli ultimi anni il servizio di Pronto Soccorso si è caratterizzato per un costante incremento degli accessi. Tra questi hanno assunto un peso rilevante quelli effettuati da pazienti con codici minori, segnaletici di bisogni di prestazioni non urgenti. La letteratura ha inoltre spesso rilevato che sono proprio questi pazienti ad essere maggiormente insoddisfatti per il servizio ricevuto.Il paper si propone pertanto di analizzare le caratteristiche dei pazienti non urgenti del servizio di Pronto Soccorso, focalizzando l’attenzione su due cluster comportamentali, i frequent user ed i pazienti al primo accesso, con la finalità di comprenderne le specificità e le determinanti della soddisfazione, utili a meglio gestire l’erogazione del servizio nei loro confronti, incrementarne la soddisfazione ed evitare che i pazienti al primo accesso si trasformino in frequent user.

Massimiliano Gallo, Cinzia Panero, Milena Vaineri, La segmentazione comportamentale dei pazienti non urgenti in Pronto Soccorso: specificità degli utenti frequent user ed occasionali in "ECONOMIA E DIRITTO DEL TERZIARIO" 3/2017, pp , DOI: 10.3280/edt3-2017oa6267