Cinquemila anni di solitudine?

Titolo Rivista: SOCIETÀ E STORIA
Autori/Curatori: Rosanna Scatamacchia
Anno di pubblicazione: 2019 Fascicolo: 166 Lingua: Italiano
Numero pagine: 5 P. 823-827 Dimensione file: 27 KB
DOI: 10.3280/SS2019-166006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Alla riflessione attorno al volume Storia mondiale dell’Italia, che qui si presenta, hanno preso parte sei autori diversi per provenienza e sensibilità: due medievisti (Sofia Boesch Gajano e E. Igor Mineo), due modernisti (Vittorio H. Beonio Brocchieri e Angelo Torre), due contemporaneisti (Marcello Flores e Fulvio Cammarano). Ciascuno dei partecipanti ha potuto ragionare del volume senza vincoli di alcun tipo. C’è chi si è soffermato su singole voci e singoli aspetti del volume, chi ha preso in esame il progetto editoriale e scientifico, chi ha colto l’occasione per sviluppare una più ampia discussione storiografica.

Rosanna Scatamacchia, Cinquemila anni di solitudine? in "SOCIETÀ E STORIA " 166/2019, pp 823-827, DOI: 10.3280/SS2019-166006