Condivisione del sapere nel servizio sociale, collana della Fondazione Nazionale Assistenti Sociali/FNAS - Open Access

Collana coordinata da Silvana Mordeglia (Università di Genova).
Comitato editoriale Luigi Gui, Silvana Mordeglia, Francesco Poli, Mara Sanfelici, Miriam Totis
Comitato scientifico Elena Allegri (Università del Piemonte Orientale), Teresa Bertotti (Università di Trento), Fabio Berti (Università di Siena), Marco Burgalassi (Università di Roma3), Annamaria Campanini (Università di Milano Bicocca), Maria Teresa Consoli (Università di Catania), Marilena Dellavalle (Università di Torino), Roberta Di Rosa (Università di Palermo), Silvia Fargion (Università di Trento), Fabio Folgheraiter (Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano), Günter Friesenhahn (Hochschule Koblenz), Gianmario Gazzi (CNOAS), Luigi Gui (Università di Trieste), Francesco Lazzari (Università di Trieste), Kinue Komura (Bukkyo University, Kyoto), Walter Lorenz (Univerzita Karlova, Praha), Alberto Merler (Università di Sassari), Carla Moretti (Università Politecnica delle Marche), Urban Nothdurfter (Free University of Bozen-Bolzano), Clarisa Ramos Feijóo (Universitat d’Alacant), Anna Maria Rizzo (Università del Salento), Ana Sánchez Migallón Ramírez (Universidad de Murcia), Mara Sanfelici (Università di Trieste), Alessandro Sicora (Università di Trento).

La collana si propone come luogo di pubblicazione del sapere emergente in servizio sociale: uno spazio, quindi, nel quale rendere pubblico, condivisibile e oggetto di confronto il patrimonio ricco e rinnovato di conoscenze, scoperte e pratiche degli assistenti sociali (Social Workers nella dizione internazionale) progettato e curato dalla Fondazione Nazionale degli Assistenti Sociali, anch’essa strumento e opportunità a servizio della comunità professionale.
La letteratura di servizio sociale, in tutte le sue declinazioni (storica, etica, giuridica, antropologica, sociologica, politica, economica e organizzativa) è vieppiù cresciuta anche in Italia nel corso degli ultimi decenni, prevalentemente per la spinta propulsiva di docenti e studiosi, interni ed esterni alla disciplina professionale, orientati a trasmettere conoscenza e competenza nelle aule dell’università. Sono meno evidenti, invece, seppure presenti, le pubblicazioni sulle pratiche e sulle tematiche affrontate quotidianamente negli interventi sociali e nelle nuove frontiere in cui operano i professionals di servizio sociale.
La Fondazione, dunque, cura e promuove questa collana per valorizzare le ricerche, le proposte culturali e le pratiche progettuali che animano e concretizzano la disciplina di servizio sociale, per sostenere i professionisti nello sviluppo di nuove competenze, per portare ad evidenza le notevoli potenzialità di produzione disciplinare già presenti e provocare criticamente ulteriori capacità.
La Fondazione Nazionale degli Assistenti Sociali, istituita nel 2015 dal Consiglio Nazionale dell’Ordine, ha l’obiettivo di valorizzare la professione di assistente sociale, promuove studi e ricerche scientifiche direttamente e attraverso collaborazioni esterne, svolge indagini e rilevazioni al fine di acquisire e diffondere conoscenze inerenti alla professione e ai settori d’interesse del servizio sociale (metodologia e deontologia professionale, politiche sociali, organizzazione dei servizi, innovazione), organizza attività finalizzate all’aggiornamento tecnico-scientifico e culturale degli assistenti sociali, anche avvalendosi di convenzioni con Università ed enti pubblici e privati, partecipa a bandi di progettazione e gare internazionali, europei e locali. Promuove, inoltre, iniziative editoriali e attività tese a consolidare la connessione tra la professione e il sistema culturale nazionale e internazionale.

I volumi pubblicati sono sottoposti a valutazione anonima di almeno due referees esperti.

(leggi tutto)

Collana Peer Reviewed

Annamaria Campanini, Mara Sanfelici

Promuovere le relazioni umane e la giustizia sociale

Contributi all' International Conference Social Work Education and Social Development

Il volume raccoglie alcuni dei contributi presentati alla sessione italiana della conferenza International Social Work Education and Development Online (ISWED 2021). L’obiettivo è quello di contribuire al dibattito che si è aperto con la creazione dell’Agenda Globale, sul ruolo del servizio sociale per promuovere le relazioni umane, la giustizia e la solidarietà sociale, mostrando come la ricerca, la formazione e la pratica professionale possono avere un impatto nel tradurre in pratica gli obiettivi che guidano l’Agenda Globale.

cod. 10252.4

Hannah Reich, Roberta Teresa Di Rosa

Newcomers as Agents for Social Change: Learning from the Italian Experience

A Recourse Book for Social Work and Social Work Education in the Field of Migration

This publication is a resource book for Social Workers engaging in the field of migration. It aims to display facts about the living realities on the ground migrants and Social Workers active in the field are facing and it presents methods and approaches, extracting them from these experiences and reflections insights, significant for Social Work educational practice.

cod. 10252.3

Roberta Teresa Di Rosa, Luigi Gui

Cura, relazione, professione: questioni di genere nel servizio sociale

Il contributo italiano al dibattito internazionale

A partire dall’evidenza della prevalenza numerica di donne nel servizio sociale, gli autori discutono della questione del genere in questo ambito da diverse angolature, offrendo al lettore una ricca pluralità di temi, tagli teorici e approcci di ricerca. Le riflessioni critiche degli autori sono orientate alla ricerca di un antidoto al permanere in statu quo, e insieme allo sviluppo di una modalità di intervento sociale avanzata e di attenzione consapevole rispetto al genere, sia tra professionisti, sia con utenti servizi, diversa a seconda che siano uomini, donne o in un processo di ridefinizione di sé.

cod. 10252.2

Questo volume discute i risultati di una ricerca realizzata dal Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali e dalla Fondazione Nazionale degli Assistenti Sociali attraverso la somministrazione di un questionario online agli assistenti sociali italiani nel mese di aprile 2020. L’obiettivo è stato quello di dare voce a ciò che i professionisti hanno osservato sul campo nelle prime settimane dell’emergenza COVID-19, monitorando i cambiamenti e le trasformazioni nella fase del lockdown attraverso il loro sguardo. Questo contributo intende offrire un’analisi critica di come il servizio sociale ha risposto all’emergenza e di quali sono state le sfide emerse, le sperimentazioni e le lezioni apprese.

cod. 10252.1

Alessandro Sicora, Barbara Rosina

La violenza contro gli assistenti sociali in Italia

Questo volume raccoglie gli esiti di un’ampia ricerca, promossa dalla Fondazione Nazionale Assistenti Sociali, dal Consiglio Nazionale Assistenti Sociali e da numerosi Consigli regionali Assistenti sociali, che consente di tracciare un quadro preciso del fenomeno, sempre più diffuso, delle aggressioni a danno degli assistenti sociali da parte di utenti o di loro familiari. Oltre a descrivere il fenomeno, l’indagine cerca di individuare le relative dinamiche e le possibili strategie di prevenzione e fronteggiamento.

cod. 252.1