Persone, Reti, Lavori. Idee e strumenti per il management delle persone

Collana diretta da: Laura Borgogni e Gabriele Gabrielli

Comitato scientifico: Guido Alessandri, Gian Vittorio Caprara, Claudio Giovanni Cortese, Franco Fraccaroli, Paolo Gubitta, Raoul C. D. Nacamulli, Silvia Profili, Alessia Sammarra

Viviamo un’epoca di profonde trasformazioni. Quella ecologica (verso la sostenibilità) e quella del digitale sembrano avere le implicazioni più significative nella società, nell’economia, nel lavoro e nei suoi modelli organizzativi.
In questo contesto la persona è sempre più esposta su molteplici versanti che la coinvolgono frammentandone e ricomponendone continuamente la sua identità: quella più intima, che la confronta con il suo modo di essere, i suoi valori, i suoi progetti, le sue emozioni, i suoi equilibri tra vita personale e lavorativa; quella sociale, che la colloca in una rete in quanto soggetto “connesso” a più contesti e comunità; quella organizzativa e professionale, che la vede protagonista e partecipe di articolate dinamiche di gruppo, relazioni di lavoro, processi produttivi nelle loro mutate articolazioni dell’habitat phygital. L’attenzione poi del tutto recente e pressante al benessere, principio che guida la costruzione del lavoro dignitoso e sostenibile nelle organizzazioni, ha ribaltato la concezione stessa della gestione delle risorse umane, ora non solo attenta al raggiungimento dei risultati ma anche alla tutela della salute e del benessere integrale della persona.
Economia e innovazione, leadership e modelli organizzativi, lettura delle dinamiche culturali si integrano dunque con una prospettiva psicologica e psico-socio-organizzativa andando a comporre un panorama composito e interdisciplinare di competenze, conoscenze e visioni che si condizionano e influenzano reciprocamente.
La collana Persone, Reti, Lavori che fin dal suo nascere aveva colto i segnali di questa trasformazione e dei suoi molteplici fattori e l’importanza di un approccio multidisciplinare attento alle interdipendenze, ora si rinnova per continuare ad essere un attore del cambiamento includendone i molteplici linguaggi e approcci.
La sua finalità è quella di proporsi come un luogo nel quale cogliere la trama dei mutamenti e fornire idee, evidenze e strumenti per la sua gestione nei contesti organizzativi. Un luogo che, attraverso uno sguardo attento a intrecciare visione, valori, politiche e strumenti del management delle persone nelle organizzazioni moderne, vuole essere un laboratorio di ricerca e di sperimentazione; un luogo ove ricomporre quindi l’ambito della riflessione e quello della decisione, la sfera delle ipotesi e quella della ricerca operativa, pensiero e management, luoghi di formazione e luoghi della responsabilità di gestione.
La modalità resterà quella originaria: collocare la presentazione di modelli, tecniche, pratiche operative dentro una cornice teorica che ne consenta la lettura e l’interpretazione. La teoria della tecnica farà dunque da sfondo alla parte pratica-operativa; tale modalità costituirà, insieme ai contenuti proposti, l’elemento distintivo della collana.

Le proposte di pubblicazione coerenti con gli scopi editoriali della collana saranno sottoposte a referaggio anonimo. La direzione garantirà l’applicazione trasparente e corretta del processo di double blind review.

(leggi tutto)

Peer Reviewed series

The search has found 23 titles

Laura Borgogni, Chiara Consiglio

La selezione

Metodi e strumenti psicologici per scegliere le persone

Le fasi essenziali del processo di selezione: l’analisi del contesto, la job description, la definizione del profilo, il reclutamento. Un processo complesso studiato anche attraverso i suoi strumenti più diffusi (test e questionari, colloqui, assessment center).

cod. 1157.5

Chiara Consiglio, Erica Tinelli

Assessment center

Tra rigore metodologico e nuove sfide del mondo che cambia

Il manuale si rivolge a manager e consulenti che operano nelle risorse umane e che desiderano progettare, implementare o migliorare i processi di Assessment Center per massimizzarne la qualità scientifica e l’efficacia: Si rivolge inoltre a quanti, professionisti e studiosi, intendono aggiornarsi sulle questioni teoriche e metodologiche più attuali e rilevanti in questo ambito.

cod. 1157.1.1

Fabrizio Maimone

Change management

Gestire il cambiamento organizzativo con un approccio "human centered"

Il libro, scritto insieme a esperti di diverse discipline, offre una cornice teorica e metodologica di riferimento per la gestione dei processi di change management nelle organizzazioni complesse, con particolare attenzione all’impatto dei processi di trasformazione digitale, dell’Industria 4.0 e del lavoro “agile”. Un testo per studenti, docenti, ricercatori, manager, consulenti e formatori interessati ai temi del cambiamento organizzativo e del change management al tempo della rivoluzione digitale.

cod. 1157.22

Laura Borgogni

Valutazione e talent management

Il contributo metodologico della psicologia

Un manuale che offre una panoramica aggiornata sulla valutazione, sistematizzando tutti i temi fondamentali: dalle metodologie di descrizione e analisi della posizione, alla valutazione del potenziale fino alle metodologie di sviluppo della persona, con particolare riferimento al coaching.

cod. 1157.6.1

Gabriele Gabrielli

People management

Teorie e pratiche per una gestione sostenibile delle persone

Il primo textbook italiano che approfondisce le più significative dinamiche del comportamento organizzativo, gli approcci alla gestione delle persone e gli strumenti più rilevanti per attrarre, trattenere, premiare e motivare persone e team. Un testo progettato per studenti universitari, professional e manager dello human resources management, executive e people manager.

cod. 1157.12

Alessia Sammarra, Silvia Profili

La diversità di età nei contesti di lavoro

Sfide organizzative e implicazioni per il people management

Questo volume vuole accompagnare il lettore in un percorso di consapevolezza, sfatando miti e fornendo solide basi per comprendere le principali implicazioni organizzative e di people management che derivano dall’invecchiamento della forza lavoro e dalla crescente diversità di età all’interno delle organizzazioni.

cod. 1157.21

Annalisa Rolandi

Capitale psicologico

Un asset chiave del terzo millennio

I componenti del Capitale Psicologico - personalità, autoefficacia, determinazione, resilienza, ottimismo, valori individuali, motivazione - la loro influenza sulla prestazione lavorativa e delle caratteristiche del contesto necessarie alla loro ottimizzazione.

cod. 1157.20

Geert Hofstede, Gert Jan Hofstede

Culture e organizzazioni

Valori e strategie per operare efficacemente in contesti internazionali

Uno studio rivoluzionario su come il luogo e il contesto in cui siamo cresciuti modella il nostro modo di pensare, sentire e agire. Basato su una ricerca condotta in oltre settanta paesi in un arco di quarant’anni, esamina come si ingenera incomprensione e conflitto, invece di cooperazione.

cod. 1157.19

Franco Amicucci, Gabriele Gabrielli

Boundaryless learning.

Nuove strategie e strumenti di formazione

Un volume fondamentale per professional e manager dello human resources management e knowledge management, executive e people manager, esperti di formazione manageriale e allievi di percorsi formativi post lauream sui temi di organizzazione, gestione e sviluppo delle risorse umane.

cod. 1157.17

Donata Francescato, Manuela Tomai

Lavorare e decidere meglio in organizzazioni empowering ed empowered

L'Analisi Organizzativa Multidimensionale e la formazione empowering come strumenti di intervento nei contesti di lavoro

• Il libro è rivolto a chi si occupa di organizzazione a qualunque titolo, ma soprattutto alle nuove generazioni, agli studenti che si stanno formando in economia, diritto, scienze politiche, sociologia, e scienze della formazione, per aiutarli a capire i diversi tipi di variabili psicologiche che influenzano il funzionamento delle organizzazioni.

cod. 1157.8