Sociologia del lavoro

Direzione: Michele La Rosa

Consiglio scientifico: Bruno Frère, Duncan Gallie, Giorgio Gosetti, Dominique Meda, Enrica Morlicchio

La collana, che si affianca all’omonima rivista monografica, intende rappresentare uno strumento di diffusione e sistematizzazione organica della produzione, sia teorico-interpretativa, sia empirica, di natura peculiarmente sociologica ed inerente la vasta e complessa problematica lavorista delle società postindustriali.
Dall’innovazione tecnologica alle nuove modalità di organizzazione del lavoro, dalle trasformazioni del mercato del lavoro alle diverse forme di lavoro non standard, dalle dinamiche occupazionali alle culture del lavoro, dalla questione giovanile al lavoro informale fino ai temi della qualità: questi gli “scenari” di riferimento entro cui la collana si sviluppa, tentando altresì un approccio capace di rappresentare un utile terreno di confronto per studiosi, operatori ed esperti impegnati nelle differenti istituzioni.
La collana garantisce rigore scientifico e metodologico indipendentemente da contenuti specifici espressi dagli autori, in coerenza con la legittimità della pluralità di possibili approcci sia di merito sia disciplinari.
Tutti i testi sono preventivamente sottoposti ad almeno due referee anonimi.

(leggi tutto)

Collana Peer Reviewed

La ricerca ha estratto dal catalogo 243 titoli

Licia Allegretta

Il lavoro che verrà.

Significati, approcci e pratiche di analisi previsionale dei fabbisogni formativi e occupazionali

Richiamando alcuni dati sulle attuali dinamiche occupazionali, il volume analizza la transizione verso le nuove culture del lavoro e presenta uno scenario politico, economico e sociale che, fino a qualche anno fa, aveva visto crescere la partecipazione al mercato del lavoro della popolazione attiva e la fiducia in un modello di sviluppo capace di creare nuovi e migliori posti di lavoro.

cod. 1529.2.127

Andrea Valzania

Trasformazioni del lavoro e percorsi di mobilità.

Dal successo inatteso al successo difficile

Una fotografia delle principali trasformazioni che hanno interessato il mondo del lavoro nel corso del Novecento, con particolare attenzione ai mutamenti più recenti (smaterializzazione, soggettivazione e flessibilità del lavoro) e ai cambiamenti prodotti nella società (con la fine della centralità del lavoro salariato di stampo fordista e la nascita di nuove figure, dal consumatore al cittadino utente).

cod. 1529.2.126

Giorgio Gosetti

Qualità della vita lavorativa nelle organizzazioni complesse.

Il caso dei servizi di salute mentale

Lo studio della qualità della vita lavorativa, un approccio che estende l’analisi oltre la qualità del lavoro, considerando anche gli aspetti della relazione fra lavoro e vita, ha permesso di disegnare un altro tassello dell’eterogeneità che sta caratterizzando la società dei lavori. In particolare, la presente ricerca ha coinvolto gli operatori appartenenti a tre servizi di salute mentale.

cod. 1529.2.125

Donata Gottardi

L'isola della maternità.

Donne lavoratrici di fronte all'esperienza dell'essere madri

Quando la maternità è vissuta congiuntamente all’esperienza lavorativa, il carico fisico ed emotivo implicato è rilevante, e sono chiamate in causa una molteplicità di dimensioni, organizzative e non. Il volume studia la dinamica fra maternità e altre sfere esperienziali delle donne, principalmente quella lavorativa, e lo fa partendo da una serie di interviste aperte, che hanno coinvolto alcune madri in una riflessione sulle implicazioni della maternità nella loro esperienza complessiva di vita.

cod. 1529.2.124

Roberto Rizza, Francesco Bonvicini

Attori e territori del welfare.

Innovazioni nel welfare aziendale e nelle politiche di contrasto all'impoverimento

Il volume è frutto del Tavolo Tematico “fareWELfare” della Fondazione Alma Mater, che ha messo in comunicazione le professionalità dell’Università di Bologna, le realtà imprenditoriali di successo, le buone prassi aziendali, gli attori chiave della società civile e le istituzioni, creando gruppi di lavoro interessati a individuare e discutere le priorità in termini di politiche e le esigenze in termini di servizi in risposta ai nuovi rischi sociali.

cod. 1529.2.123

Claudio Girelli

Cooperare è un'impresa.

Promuovere cultura cooperativa per creare sviluppo e innovazione

Una riflessione interdisciplinare, frutto di un percorso di ricerca-formazione, sulle differenti dimensioni che attiva il cooperare. Convergono qui riflessione psicologica, sociologica, economica e pedagogica con l’obiettivo di individuare le specificità del cooperare come impresa, come valorizzazione del lavoratore in quanto persona e del contesto in quanto ambito di impatto dell’azione economica.

cod. 1529.2.122

Giorgio Gosetti

Lavorare nell'impresa artigiana.

Cultura del lavoro e qualità della vita lavorativa

Uno studio che ha per protagonisti i lavoratori dipendenti delle imprese artigiane. Oggetti principali del percorso di ricerca, promosso dall’Associazione Artigiani e Piccole Imprese della Provincia di Trento, sono stati la cultura del lavoro e la qualità della vita lavorativa.

cod. 1529.2.121

Lilli Casano

Formazione e instabilità del lavoro: una sfida impossibile?

I fondi bilaterali per la formazione dei lavoratori tramite agenzia in Italia e in Francia

Analizzando i principali sistemi di formazione tramite agenzia in Europa, si propone una valutazione più complessa e problematica del rapporto fra instabilità del lavoro, formazione e occupabilità.

cod. 1529.2.120

Stefano Poli, Sebastiano Benasso

Il mercato del lavoro tra crisi e postmodernità.

L'esperienza del caso genovese

Prendendo spunto dai risultati empirici di un’indagine sul mercato del lavoro a Genova, il volume riflette su una crisi economica e sociale che ormai da troppo tempo interessa l’intero paese e affonda le sue radici tanto nelle derive di un capitalismo globale sempre più aggressivo, quanto nella perdurante insufficienza di efficaci riforme produttive e nell’inadeguatezza delle politiche del lavoro degli ultimi decenni.

cod. 1529.2.119

Michele La Rosa, Umberto Pallareti

Lavoro e ricerca sociologica.

Un confronto fra giovani ricercatori italiani

Una “messa a fuoco” quanto mai significativa delle più rilevanti emergenze del tema “lavoro”, descritte, documentate e indagate da giovani, vale a dire dalla fascia di popolazione più colpita dalla crisi e che sta dunque vivendo sulla propria pelle le più drammatiche conseguenze della stessa.

cod. 1529.2.118