Storia società, economia e istituzioni

Collana promossa dal Dipartimento di storia della società e delle istituzioni dell'Università degli Studi di Milano.

Il Dipartimento di storia della società e delle istituzioni ospita al proprio interno, per naturale vocazione, una grande varietà di indirizzi e temi di ricerca; vi rientrano «domande » storiche situate lungo l'arco - di straordinaria densità problematica - che sta fra l'età medievale e la contemporanea. L'obiettivo è quello di sollecitare una storiografia che si avvalga di punti di osservazione diversi e complementari.
Un primo punto riguarda la dimensione più strutturata ed istituzionale della storia: Stati, apparati burocratici, strutture giuridiche, relazioni internazionali e vicende macroeconomiche con prevalente interesse per i temi dell'antico regime e della modernizzazione, che costituiscono oramai, come è noto, una sorta di snodo cruciale del percorso della ricerca storica. Ma il Dipartimento riserva significativa attenzione a quella dimensione più fluida, quotidiana e corale del vivere che può anche riassumersi nella storia sociale, della mentalità e nella storia d'impresa.
Va da sé che la Collana non pretende di «dire tutto», né di rendere esaustivamente conto dei «lavori in corso», magari sacrificando a un'immagine forzatamente unitaria e monocorde il libero dispiegarsi di vocazioni che connota la ricerca. Ambisce invece a proporsi come vetrina e talvolta «manifesto» di alcune tematiche «forti» intorno a cui si aggrega l'impegno del Dipartimento ma anche il più generale interesse della comunità scientifica cui la Collana si apre.
Se infatti i naturali interlocutori sono gli studiosi, piace credere di potersi anche rivolgere a un più vasto pubblico, nella convinzione che - come dialogo incessante fra passato e presente - la storia possieda, talvolta a dispetto dei suoi stessi «officianti», una peculiare vocazione al dialogo con tutti gli attori e gli aspetti dell'esperienza umana.

(leggi tutto)

La ricerca ha estratto dal catalogo 34 titoli

Enrico Serventi Longhi

Alceste De Ambris.

L'utopia concreta di un rivoluzionario sindacalista

Il volume ricostruisce il percorso biografico di Alceste De Ambris, figura che riflesse meglio di chiunque altro le inquietudini, le oscillazioni e le ambivalenze della cultura rivoluzionaria italiana: sindacalista rivoluzionario, libertario, cospiratore, deputato, interventista, sansepolcrista, dannunziano, legionario, antifascista, massone, quattro volte esule in terra straniera...

cod. 1572.31

Stefano Morosini

Sulle vette della Patria.

Politica, guerra, e nazione nel Club alpino italiano (1863-1922)

Basandosi soprattutto sulle carte inedite dell’archivio della Sede centrale del Club alpino italiano, il volume cerca di documentare la presenza di elementi politici e nazionali all’interno del Cai, dalla sue origini (1863), con le rivendicazioni delle aree di lingua italiana dell’Impero Austro-Ungarico, al primo dopoguerra, quando assumerà un ruolo di presidio nazionale dei confini, passando per le vicende della Prima guerra mondiale.

cod. 1572.27

Stefania Mazzone

Passioni e artificio

Individuo e ordine sociale nella filosofia di David Hume

cod. 1572.3

Angela Maria Bocci Girelli

Amintore Fanfani

Storico dell'economia e statista. Economic Historian and Statesman

La complessa figura di Amintore Fanfani viene qui indagata sotto il profilo del docente di storia economica e delle dottrine economiche e dell’uomo politico e delle istituzioni. L’analisi del suo lungo impegno politico e istituzionale ha comportato la messa a fuoco dei nodi principali della storia italiana dal secondo dopoguerra alla fine del secolo XX.

cod. 1572.34

Giuseppe De Luca, Gaetano Sabatini

Growing in the Shadow of an Empire.

How Spanish Colonialism Affected Economic Development in Europe and in the World (XVI -XVIII cc.)

This conference collection seeks to answer a very basic question: did the countries under Spanish dominion experience a particular developmental course that may have led them to a common, yet distinct, type of modernization?

cod. 1572.33

Alberto Cova, Gianpiero Fumi

L'intervento dello Stato nell' economia italiana

Continuità e cambiamenti (1922-1956)

Alcune originali ricerche su settori, momenti e protagonisti di un’azione pubblica in campo economico, che dagli anni Venti ha assunto progressivamente particolare intensità e originalità. Il testo approfondisce particolari profili dell’intervento dello Stato come regolatore, promotore o imprenditore, un intervento dettato tanto da progettazioni organiche quanto da urgenze e problemi derivanti dagli assetti inadeguati delle strutture economiche nazionali.

cod. 1572.30

Enrico Berbenni

I processi dello sviluppo urbano.

Gli investimenti immobiliari di Comit e Credit a Milano 1920-1950

Il ruolo svolto da Comit e Credit sul fronte edilizio e immobiliare a Milano, fra la prima guerra mondiale e la ricostruzione postbellica (1920-50). Il volume ripercorre, sotto un profilo urbanistico politico ed economico, le principali tappe della convulsa trasformazione “geografica” e “funzionale” di Milano, che proprio in quegli anni si stava affermando come principale piazza immobiliare del Regno, ed evidenzia l’effettivo coinvolgimento in tale processo dei due istituti di credito.

cod. 1572.29

Elena Maria Garcia Guerra, Giuseppe De Luca

Il mercato del credito in età moderna.

Reti e operatori finanziari nello spazio europeo

Il volume propone un percorso all’interno del “mercato” del credito europeo dell’età moderna: dalla funzione commerciale e finanziatrice delle fiere di Medina nel XVI secolo alle forme e alle dinamiche del credito rurale ad Almagro, in Francia e in Valle Padana; dall’animato sistema creditizio bolognese alla funzione strategica dei sensali finanziari a Milano e a Madrid…

cod. 1572.28

Gli interventi politici, istituzionali e culturali che la Francia pétainista operò arrivarono a produrre una “religione politica”? Attraverso il vaglio di fonti archivistiche, iconografiche e audiovisive e una lunga indagine nei progetti e nelle realizzazioni di uno Stato in formazione, il volume abbozza una risposta significativa, per comprendere se la Francia della Révolution Nationale perseguì il suo prioritario traguardo: persuadere le masse.

cod. 1572.25

Alberto Cova

Il dilemma dell'integrazione

L'inserimento dell'economia italiana nel sistema occidentale (1945-1957)

Prendendo in esame il periodo dalla fine del secondo conflitto mondiale alla vigilia dei trattati di Roma, il testo indaga i problemi, gli atteggiamenti e le scelte delle istituzioni, delle imprese e delle forze sociali in ambiti essenziali per l’Italia: dalla definizione del trattato di pace, alla ripresa dei flussi commerciali, al rientro nel sistema monetario internazionale...

cod. 1572.24