Impresa, comunicazione, mercato. Nuova Serie

Collana Fondata da Giampaolo Fabris
Direzione: Vanni Codeluppi, Maria Angela Polesana

Proseguendo nel solco già tracciato da questa storica Collana, l’intento è quello di favorire la comprensione della natura e del funzionamento di tutti gli strumenti della comunicazione d’impresa, nell’attuale contesto sociale e di mercato.
È ormai largamente accettata l’idea che i fenomeni di consumo siano fenomeni economici, ma anche fenomeni di comunicazione; una comunicazione rivolta soprattutto al consumatore: per delineare un quadro esaustivo ed aggiornato delle principali problematiche in questo ambito, non si potrà quindi prescindere da una spiccata attenzione al mondo del consumo.
Inoltre, per rendere conto delle mille sfaccettature della comunicazione d’impresa contemporanea, si cercherà di parlare di pubblicità, ma anche dei sempre più numerosi strumenti che l’esplosione dei new media ha portato alla ribalta.
Attingendo a diverse prospettive disciplinari, i volumi della Collana vogliono essere strumenti di lavoro, di comprensione, aggiornamento e approfondimento per i professionisti della comunicazione, ma anche per quanti a questo mondo si stanno affacciando.

Comitato scientifico:
Roberta Bartoletti (Università di Urbino Carlo Bo), Giovanni Boccia Artieri (Università di Urbino Carlo Bo), Laura Bovone (Università Cattolica di Milano), Fausto Colombo (Università Cattolica di Milano), Luisa Leonini (Università di Milano), Marco Lombardi (Università IULM di Milano), Gianfranco Marrone (Università di Palermo), Federico Montanari (Università di Modena e Reggio Emilia), Mario Morcellini (Università La Sapienza di Roma), Roberta Paltrinieri (Università di Bologna), Maria Angela Polesana (Università IULM di Milano), Domenico Secondulfo (Università di Verona).

Tutte le proposte di pubblicazione provenienti da autori italiani vengono sottoposte alla procedura del referaggio (peer review), fondata su una valutazione che viene espressa da parte di due referee anonimi, selezionati fra docenti universitari e/o esperti dell’argomento.

I revisori della Collana sono stati:

2012-2013: Paola Parmiggiani (Università di Bologna) e Marcello Tedeschi (Università di Modena e Reggio Emilia);

2014: Ariela Mortara (Università IULM), Antonella Mascio (Università di Bologna) e Maura Franchi (Università di Parma);

2015: Roberta Paltrinieri (Università di Bologna) e Nicola Dusi (Università di Modena e Reggio Emilia).

(leggi tutto)

Collana Peer Reviewed

La ricerca ha estratto dal catalogo 40 titoli

Maria Angela Polesana

Pubblicità e valori

Nuovi consumi e nuovi messaggi per una società che cambia

La grave crisi dei consumi degli ultimi anni non è stata soltanto quantitativa, ma ha interessato i desideri, i bisogni e i valori degli individui. La pubblicità, che è uno degli strumenti fondamentali della comunicazione d’impresa, ha dimostrato di veicolare in maniera efficace il nuovo sistema di valori? È una pubblicità sintonizzata con lo spirito del tempo o le sue narrazioni appartengono a un passato lontano dal presente e dal sentire che lo abita?

cod. 640.13

Vanni Codeluppi

Fellini e la pubblicità

Federico Fellini è riconosciuto come uno dei più importanti registi di cinema al mondo e si può pensare che non abbia avuto molti rapporti con un linguaggio popolare come quello della pubblicità. Invece, era esattamente il contrario e questo libro vuole mostrare che Fellini ha sempre intensamente coltivato una notevole passione per la pubblicità, lasciandoci degli esempi di pubblicità che devono essere considerati attentamente anche da parte dei professionisti odierni della comunicazione.

cod. 640.30

Alberto Maestri

Platform Brand.

Ripensare l'esperienza di marketing nell'economia digitale

Platform Brand disegna le traiettorie future dell’innovazione nel marketing. Un libro rivolto a chiunque abbia la voglia, o la necessità, di aggiornarsi, formarsi e… fermarsi. Perché tutti noi, esperti di marketing o meno, dobbiamo essere clienti, e consumatori, consapevoli del mondo che cambia.

cod. 640.29

Wolfgang Schivelbusch

La vita logorante delle cose.

Saggio sul consumo

Wolfgang Schivelbusch è un filosofo, storico e intellettuale tedesco particolarmente eclettico. Nei suoi libri ha analizzato in profondità le caratteristiche dell’immaginario sociale moderno. In questo volume parla di come la reciproca interazione tra le persone e le cose possa essere vista come un continuum: un ciclo infinito di creazione, consumo, usura, danneggiamenti e, infine, distruzione.

cod. 640.28

Joseph Sassoon

Storytelling e intelligenza artificiale.

Quando le storie le raccontano i robot

A che punto è la capacità delle macchine di fare propria la struttura profonda delle storie? Quali sperimentazioni sono in corso sul terreno che incrocia storytelling e intelligenza artificiale? Che ruolo hanno AI e machine learning nella produzione di nuovi lungometraggi, game, musiche articoli e narrazioni? Quanto le storie create da algoritmi rischiano d’essere viziate da bias e pregiudizi? Il volume affronta questi temi appassionanti con un approccio fresco e originale.

cod. 640.27

Mark Tungate, Maria Angela Polesana

Escape industry.

Come i brand iconici e innovativi hanno costruito il business del viaggio

Con il suo consueto stile chiaro e accessibile, Mark Tungate esamina l’evoluzione del settore turistico (dall’Ottocento all’era di Internet sino all’ultima frontiera del turismo spaziale) soffermandosi su alcuni dei brand più famosi. Ricco di interviste esclusive, fatti e aneddoti interessanti, Escape Industry è un racconto che accompagna i lettori nel cuore di un mercato affascinante, lungo la sua storia e le sue prospettive.

cod. 640.26

Simona De Iulio

Studiare la pubblicità.

Teorie, analisi e interpretazioni

Una guida introduttiva per orientarsi nell’insieme vasto e composito della letteratura sulla pubblicità: una sintesi chiara delle molteplici teorie, analisi e riflessioni che compongono un campo di indagine tanto ricco quanto frammentario. Il volume si rivolge principalmente agli studenti di corsi di Laurea Triennale e Magistrale in Scienze della comunicazione, ma potrà interessare anche un pubblico di lettori più ampio: professionisti del settore, studenti, dottorandi, ricercatori di altri ambiti delle scienze umane e sociali.

cod. 640.25

Giulia Ceriani

Cavalli al galoppo e pomodori.

Riflessioni metodologiche, esercizi di analisi e pratiche sociali

Il volume offre un percorso attorno al contesto in cui impresa, comunicazione e mercato intrecciano relazioni complesse: che si tratti di dispositivi del senso, di moda e tendenze, di pubblicità, media o immaginari del consumo.

cod. 640.24

Marianna Boero

La famiglia della pubblicità.

Stereotipi, ruoli, identità

In che modo la pubblicità rappresenta e riproduce i modelli di famiglia? E come contribuisce a trasformali? Adottando un approccio metodologico di tipo semiotico, il volume affronta temi quali la simbologia della famiglia (il cibo, la tavola, i componenti), le metamorfosi dello spazio domestico, i significati ideologici della pubblicità e i miti della comunicazione pubblicitaria. Un testo rivolto a studenti e studiosi, ma anche ai pubblicitari.

cod. 640.23

Mauro Ferraresi, Bernd H. Schmitt

Marketing esperienziale.

Come sviluppare l'esperienza di consumo

La nuova edizione di un testo che è diventato la lettura di riferimento per comprendere i processi di comunicazione e di consumo legati all’esperienzialità. Il metodo esperienziale viene spiegato chiaramente attraverso l’individuazione dei moduli strategici esperienziali e dei fornitori di esperienza. Inoltre, vengono illustrati i passi fondamentali per offrire una esperienza e presentati nuovi casi tratti dalla realtà italiana e statunitense (spaziando in differenti settori merceologici).

cod. 640.22