Interrogativi aperti di un giudice penale minorile alle prese con il lockdown

Titolo Rivista: MINORIGIUSTIZIA
Autori/Curatori: Angela Gianelli
Anno di pubblicazione: 2020 Fascicolo: 4 Lingua: Italiano
Numero pagine: 14 P. 97-110 Dimensione file: 112 KB
DOI: 10.3280/MG2020-004010
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’autrice, muovendo dalla riflessione generata dall’esperienza professionale di giudice minorile vissuta nel nuovo contesto determinato dalla pandemia, si interroga sulla qualità dei mutamenti che le misure di distanziamento hanno indotto nell’azione professionale quotidiana, indagando in particolare quegli aspetti che pur non essendo oggetto di normazione specifica, coinvolgono il magistrato nel suo essere giudice e nel sistema di relazioni in cui il suo agire si colloca.

Angela Gianelli, Interrogativi aperti di un giudice penale minorile alle prese con il lockdown in "MINORIGIUSTIZIA" 4/2020, pp 97-110, DOI: 10.3280/MG2020-004010