Enzo Collotti e il processo della Risiera di San Sabba: la storia come impegno civile

Titolo Rivista: ITALIA CONTEMPORANEA
Autori/Curatori: Tullia Catalan
Anno di pubblicazione: 2022 Fascicolo: 298 Lingua: Italiano
Numero pagine: 5 P. 53-57 Dimensione file: 75 KB
DOI: 10.3280/IC2022-298006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Negli anni Settanta Enzo Collotti si spese come storico, collaborando con la magistratura, affinché fosse avviata l’istruttoria per il processo della Risiera di S. Sabba di Trieste. Successivamente, egli intervenne in più sedi per esprimere la delusione provata dagli storici per la sentenza del 1976. Collotti infatti definì il processo come "dimezzato", in quanto a suo avviso la magistratura locale non aveva voluto fare un processo politico, e quindi affrontare le responsabilità del fascismo e del collaborazionismo per i fatti del 1943-1945.

Tullia Catalan, Enzo Collotti e il processo della Risiera di San Sabba: la storia come impegno civile in "ITALIA CONTEMPORANEA" 298/2022, pp 53-57, DOI: 10.3280/IC2022-298006