Filiere socialmente sostenibili. Un per l’emancipazione dallo sfruttamento dei braccianti di origine straniera?

Titolo Rivista MONDI MIGRANTI
Autori/Curatori Eduardo Barberis, Fabio De Blasis, Elisabetta Mancinelli , Elena Viganò
Anno di pubblicazione 2022 Fascicolo 2022/2 Lingua Italiano
Numero pagine 21 P. 75-95 Dimensione file 194 KB
DOI 10.3280/MM2022-002004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit. Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

Anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

L’articolo si concentra sullo sviluppo di alcune filiere socialmente sostenibili emer-se negli ultimi dieci anni come forma di risposta dal basso allo sfruttamento del lavoro migrante. Si tratta, in particolare, di modelli di produzione-scambio-consumo che si inseriscono nell’ambito delle più ampie pratiche di resistenza alle trasformazioni del sistema agroalimentare, che fanno delle condizioni di lavoro dei braccianti di origine straniera un elemento centrale della "qualità" dei prodotti e della sostenibilità delle supply chain. A partire da uno studio realizzato nell’ambito di un progetto Fami, adottando un approccio qualitativo, il contributo ne analizza il ruolo degli attori coinvolti, le strategie adottate, le opportunità e i limiti dal punto di vista della creazione di lavoro sostenibile e dell’emancipazione dei lavoratori dallo sfruttamento.;

Keywords:alternative food networks; sfruttamento; lavoro migrante; sosteni-bilità sociale; filiere agroalimentari

  1. Osti G. (2017). Migrants to rural areas as a social movement: insights from Italy. Bio-based and Applied Economics, 6, 3: 243-257
  2. Ambrosini M. (2005). Accoglienza degli Immigrati e Terzo Settore. In: Ismu, Decimo Rapporto sulle Migrazioni: Dieci Anni di Immigrazione in Italia (pp. 229-245). Milano: FrancoAngeli.
  3. Ambrosini M. (2014). Networking, protesta, advocacy, aiuto: la società civile italiana e gli immigrati. Mondi Migranti, 3: 201-222
  4. Ambrosini M. ed Erminio D., a cura di (2020). Volontari inattesi: l’impegno sociale delle persone di origine immigrata. Trento: Erickson.
  5. Barbera F., Corsi A., Dansero E., Giaccaria, P. and Peano C. and Puttill M. (2014). What is alternative about Alternative Agri-Food Networks? A research agenda towards an interdisciplinary assessment. Scienze Del Territorio, 2: 35-54
  6. Barberis E., Battistelli S., Campanella P., Polidori P., Righini E., Teobaldelli D. e Viganò E. (2018). Vulnerabilità e irregolarità dei lavoratori nel settore agricolo: percezione, determinanti, interventi. Agriregionieuropa, 55: 54-60.
  7. Bazzani C. and Canavari M. (2013). Alternative agri-food networks and short food supply chains: a review of the literature. Economia agro-alimentare, 15, 2: 11-34; https://doi.org/10.3280/ECAG2013-002002
  8. Bernaschi D. and Crisci G. (2018). Towards a More Democratic and Sustainable Food System: The Reflexive Nature of Solidarity Purchase Groups and the Migrants’ Social Cooperative “Barikamà” in Rome. In: Mattas K., Baourakis G. and Zopounidis C., eds., Sustainable Agriculture and Food Security (pp. 1-19). Cham: Springer.
  9. Burmeister L.L. and Tanaka K. (2017). Fair labor practices in values-based agrifood supply chains? Journal of Agriculture, Food Systems, and Community Development, 7, 3: 17-22; https://doi.org/10.5304/jafscd.2017.073.019
  10. Campanella P., a cura di (2019). Vite sottocosto, Roma: Aracne Editrice.
  11. Caprioglio C. Rigo E. (2020). Lavoro, politiche migratorie e sfruttamento: la condizione dei braccianti migranti in agricoltura. Diritto, Immigrazione e Cittadinanza, 3: 33-56.
  12. Cleveland D.A. Carruth A. and Mazaroli D.N. (2015). Operationalizing local food: goals, actions, and indicators for alternative food systems. Agriculture and Human Values, 32: 281-297
  13. Crea (2020). Migrazioni, Agricoltura e Ruralità. Politiche e percorsi per lo sviluppo dei territori. Rapporto di ricerca. Maggio 2020.
  14. Corrado A. (2018). Agricoltura biologica, convenzionalizzazione e catene del valore. Un’analisi in Calabria. Meridiana, 93: 155-177
  15. Corrado A., De Castro C., Perrotta M., eds. (2016). Migrations and Agriculture. Mobility and Change in the Mediterranean area. London: Routledge.
  16. D’Agostino M., Corrado A., Caruso F., a cura di (2016). Migrazioni e Confini. Politiche, Diritti e Nuove Forme di Partecipazione. Soveria Mannelli: Rubbettino.
  17. D’Onofrio G. (2020). Firms, labor, migrations and unions within tomato value chain in Southern Italy. Milano: Ledizioni.
  18. Dines N., Rigo E. (2015). Postcolonial Citizenships and the “Refugeeization” of the Workforce. In: Ponzanesi S. and Colpani G., eds., Postcolonial transitions in Europe: Contexts, practices and politics (pp. 151-172). Rowman & Littlefield, Lanham, MD.
  19. Donatiello D. and Mostaccio F. (2021). Figure eroiche e terreni fertili per la sostenibilità sociale delle filiere agricole. I casi di Spartacus e di Humus nel panorama italiano. Fuori Luogo Rivista di Sociologia del Territorio, Turismo, Tecnologia, 9, 1: 45-57
  20. Farinella D. and Moiso V. (2021). Agricoltura, questione agraria e filiere agroalimentari: vecchi e nuovi sguardi alla luce della sociologia. Fuori Luogo Rivista di Sociologia del Territorio, Turismo, Tecnologia, 9, 1: 14-29
  21. Fonte M., Cucco I. (2015). The political economy of alternative agriculture in Italy. In: Bonanno A., Busch L., eds., Handbook of the international political economy of agriculture and food (pp. 264-294). Edward Elgar Publishing.
  22. Fonte M. and Cucco I. (2017). Cooperatives and alternative food networks in Italy. The long road towards a social economy in agriculture. Journal of Rural Studies, 53: 291-302
  23. Goodman D., Goodman M. and DuPuis M. (2011). Alternative food networks: knowledge, place and politics. London: Sage.
  24. Ismea (2018). Rapporto sulla competitività dell’agroalimentare italiano. Ismea.
  25. Iocco G., Lo Cascio M. e Perrotta M. (2019). Lavoro migrante, mercati nidificati e sviluppo rurale nelle aree ad agricoltura intensiva del Sud Italia: due esperienze in Calabria e Sicilia. Mondi Migranti, 1: 37-51
  26. Ippolito I., Perrotta M. e Raeymaekers T. a cura di (2021). Braccia rubate dall’agricoltura. Pratiche di sfruttamento del lavoro migrante. Edizioni SEB27.
  27. Macrì M.C., a cura di (2020). Le misure per l’emergenza Covid-19 e la manodopera straniera in agricoltura. Roma: Centro di ricerca Politiche e Bio-economia (Crea).
  28. Macrì M.C., a cura di (2019). Il contributo dei lavoratori stranieri all’agricoltura italiana. Roma: Centro di ricerca Politiche e Bio-economia (Crea).
  29. Marsden T., Banks J. and Bristow G. (2000). Food Supply Chain approaches: Exploring their role in rural development. Sociologia Ruralis, 40, 4: 424-438;
  30. Medu (2021). Zone Rosse, Lavoro Nero – VIII Rapporto sulle condizioni di vita e lavoro dei braccianti stranieri nella Piana di Gioia Tauro. Medici per i Diritti Umani, Giugno.
  31. Medu (2019). La cattiva stagione. Rapporto sulle condizioni di vita e di lavoro dei braccianti nella Capitanata. Medici per i Diritti Umani, Ottobre.
  32. Mlps (2021). La promozione del lavoro dignitoso in agricoltura. Analisi delle pratiche promettenti in Italia. Sintesi. Roma: Ministero del lavoro e delle politiche sociali, Giugno.
  33. Mostaccio F. (2020). Changing food supply chains: the role of citizens and civil society organisations in working towards a social economy. In: Barbera F. and Jones I., eds., The Foundational Economy and Citizenship: Comparative perspectives on civil repair. Bristol: Policy Press.
  34. Mostaccio F. (2016). L’economia solidale come autodifesa della società. L’esperienza di Rosarno. Sociologia del Lavoro, 142: 164-176
  35. Negrelli S. e Pacetti V., a cura di (2016). I contratti di rete. Pratiche di capitale sociale tra le aziende italiane. Bologna: il Mulino.
  36. Nori M. and Farinella D. (2020). Migration, Agriculture and Rural Development, IMISCOE Short Reader. Springer Nature.
  37. Oil (2020). Insieme per il contrasto allo sfruttamento lavorativo in agricoltura. Guida per la descrizione di potenziali buone pratiche. Roma: Organizzazione Internazionale del Lavoro.
  38. Omizzolo M. (2019). Sotto padrone. Uomini, donne e caporali nell’agromafia. Milano: Feltrinelli.
  39. Osservatorio Placido Rizzotto-Flai Cgil (2020). V Rapporto Agromafie e Caporalato. Cgil.
  40. Palumbo L. and Corrado A., (2020). Covid-19, Agri-Food Systems and Migrant Labour. The Situation in Germany, Italy, The Netherlands, Spain, and Sweden. European University Institute and Open Society Foundations, July.
  41. Perrotta M. (2017). Nuovi contadini e nuovi braccianti: i movimenti dei lavoratori della terra in Italia tra mutualismo e resistenza. Parolechiave, 58: 25-139;
  42. Perrotta M. Raeymaekers T. e Ungolo G. (2021). Agro-industria e segregazione razziale in Basilicata. In: Ippolito et al, cit.: 103-122.
  43. Renting H., Schermer M. and Rossi A. (2012). Building food democracy: Exploring civic food networks and newly emerging forms of food citizenship. International Journal of Sociology of Agriculture and Food, 9, 3: 289-307.
  44. Sacchetto D. and Perrotta D. (2012). Il ghetto e lo sciopero: braccianti stranieri nell’Italia meridionale. Sociologia del Lavoro, 128, 4: 153-166; https://doi.org/10.3280/SL2012-128010
  45. Sonnino R. and Marsden T.K. (2006). Beyond the divide: rethinking relationship between alternative and conventional food networks in Europe. Journal of Economic Geography, 6, 2: 181-199.
  46. Tagliacozzo S. Pisacane L. and Kilkey M. (2021). The interplay between structural and systemic vulnerability during the COVID-19 pandemic: migrant agricultural workers in informal settlements in Southern Italy. Journal of Ethnic and Migration Studies, 47, 9: 1903-1921; https://doi.org/ 10.1080/1369183X.2020.1857230
  47. Terstappen V., Hanson L. and McLaughlin D. (2013). Gender, health, labor, and inequities: A review of the fair and alternative trade literature. Agriculture and Human Values, 30, 1: 21-39
  48. Torquati B., Viganò E. and Taglioni C. (2016). Construction of Alternative Food Networks for organic products: A case study of “Organized Groups of Supply and Demand”, NEW MEDIT, 15, 4: 53-62.
  49. Van Der Ploeg J. (2010). The Food Crisis, Industrialized Farming and the Imperial Regime. Journal of Agrarian Change, 10, 1: 98-106
  50. Venn L., Kneafsey M., Holloway L., Cox R., Dowler E. and Tuomainen H. (2006). Researching European ‘alternative’ food networks: some methodological considerations. Area, 38, 3: 248-258.

Eduardo Barberis, Fabio De Blasis, Elisabetta Mancinelli , Elena Viganò, Filiere socialmente sostenibili. Un per l’emancipazione dallo sfruttamento dei braccianti di origine straniera? in "MONDI MIGRANTI" 2/2022, pp 75-95, DOI: 10.3280/MM2022-002004