CHIUSURA ESTIVA! Gli ordini inseriti fino al 30 luglio verranno regolarmente spediti. Quelli fatti successivamente verranno evasi a partire dal 26 agosto.

La sfida del cambiamento globale

A cura di: Robert Bennett, Robert C. Estall

La sfida del cambiamento globale

Geografia di fine millennio

Printed Edition

33.00

Pages: 240

ISBN: 9788820479305

Edition: 2a edizione 1996

Publisher code: 600.52

Availability: Discreta

Gli autori dei dodici capitoli di questo libro, tutti docenti del Dipartimento di Geografia della London School of Economics, esaminano le principali trasformazioni in atto nel mondo contemporaneo e i modi in cui la geografia può contribuire a comprenderle e a risolverne i problemi.

Naturalmente non cercano di dare una risposta a tutte le domande e nemmeno di coprire tutti i temi di pertinenza del geografo; anzi, in sostanza, ne trattano uno solo: le modalità con le quali le società contemporanee si adattano al cambiamento.

Il libro presenta dunque, in forma accessibile al lettore non specialista, una serie di prospettive sul tema della 'geografia del cambiamento' ed illustra i modi in cui la geografia può contribuire a risolvere i principali problemi politici odierni.

Si comincia con l'esame delle trasformazioni alla scala globale, perché i problemi dei singoli paesi rientrano nel quadro mondiale e risentono degli effetti degli sviluppi globali.

Nei primi tre capitoli si illustrano gli effetti delle trasformazioni dell'ambiente fisico, visti come risultato di sviluppi tecnologici ed economici che sottopongono a pressioni sempre più forti l'ambiente fisico.

Nei successivi sette capitoli si mostra come le trasformazioni economiche globali rappresentino ad un tempo condizionamenti e nuove opportunità per lo sviluppo economico.

I capitoli dedicano particolare attenzione alle trasformazioni dell'economia mondiale provocate dall'avvento delle imprese multinazionali e transnazionali, dallo sviluppo delle tecnologie industriali e dalla rivoluzione delle comunicazioni.

Il Terzo Mondo è un'altra importante scena del cambiamento globale, non solo perché ospita i tre quarti della popolazione mondiale ma anche perché le modalità del suo sviluppo economico e sociale hanno conseguenze enormi per tutto il mondo.

Questi sviluppi vengono esaminati nei capitoli otto e nove. Gli altri due capitoli approfondiscono alcuni problemi specifici del mondo sviluppato (le tensioni fra città e campagna e i problemi di gestione delle trasformazioni urbane).

Nel capitolo finale si illustrano i vantaggi dell'informatica ai fini della valutazione e della soluzione dei problemi operativi del geografo, come la costruzione di carte e, più in generale, la comunicazione geografica.

• Gli autori

• Introduzione, di Robert Bennett e Robert Estall

* Risorse e ambiente, di Judith Rees
* Le calamità naturali, di David K.C. Jones
* La desertificazione, di Helen Scoging
* Un'economia mondiale in continua trasformazione, di F.E. Ian Hamilton
* La trasformazione economica a scala nazionale, di Robert Bennett
* Nuovi ruoli per le vecchie regioni economiche, di Robert Estall
* La trasformazione di alcune regioni economiche avanzate, di Robert Estall e Robert Bennett
* Sviluppo e sottosviluppo, di Sylvia Chant
* La geografia sociale del Terzo Mondo, di Sylvia Chant
* Città e campagna, di Michael Hebbert
* Il degrado urbano: il caso della inner city britannica, di Derek D. Diamond
* La sfida della tecnologia informatica, di Christopher Board


Contributors: Christopher Board, Sylvia Chant, Derek Diamond, Ian Hamilton, Michael Hebbert, David Jones, Judith Rees, Helen Scoging

Serie: Geografia e società

Subjects: Earth Sciences: Geography - Economic and Political Geography

Level: Textbooks

You could also be interested in