Le origini del fascismo a Cortona  (1919-1925)

Mario Parigi

Le origini del fascismo a Cortona (1919-1925)

Edizione a stampa

22,00

Pagine: 176

ISBN: 9788846437099

Edizione: 1a edizione 2002

Codice editore: 1501.85

Disponibilità: Nulla

Nel secolo scorso gli italiani spesso si sono domandati come e perché il fascismo riuscì ad affermarsi in Italia e ad essere un esempio da imitare per Germania, Spagna ed altri paesi europei. Questo libro non può dare una risposta a tutto e a tutti, ma sicuramente costituisce la chiave di lettura di un fenomeno che, seppure da una prospettiva locale, aiuta a comprendere ciò che avvenne nel resto della nazione all'indomani della Grande Guerra. Lo stesso autore precisa nell'introduzione "è di fondamentale importanza cercare non una corrispondenza puntuale con quello che accadeva nel resto del paese, ma vedere tutto questo attraverso le suggestive immagini di una storia periferica che, fatta da persone reali e non da personaggi ormai stereotipati dall'agiografia di parte, insieme alle altre vicende dei comuni, delle province e delle regioni italiane ha dato vita alla vera storia nazionale". La ricerca, eseguita con il massimo rigore scientifico e mettendo da parte personali convinzioni o ideologie politiche, si è basata su precise fonti archivistiche e giornalistiche dell'epoca, così che "colma un vuoto nella pubblicistica locale e restituisce ai suoi concittadini un segmento importante della loro storia con personali sacrifici, con onestà intellettuale e obiettività storica". Infine dalle pagine del libro emerge ricorrente e chiaro il motivo che ha spinto Mario Parigi a compiere questa ricerca: la sua grande passione per la storia "forse è ancora possibile lasciare qualcosa in eredità ai nostri figli, una cultura a cui fare riferimento, una storia della quale sono gli eredi, fatta di eventi felici e di tragedie, ma comunque la loro storia".

Mario Parigi è nato a Cortona (Ar) il 20 aprile 1961. Laureatosi in Lettere presso l'Università degli Studi di Siena svolge nella vita la professione di Ispettore della Polizia di Stato. Alterna l'attività di sindacalista per il S.I.U.L.P., (Sindacato Italiano Unitario Lavoratori di Polizia) con la ricerca storica, fatta a titolo personale, dedicando una maggiore attenzione, oltre che alla sua città, al medioevo, al risorgimento e alla storia contemporanea.


Nicola Caldarone , Presentazione
Introduzione
Le origini del fascismo a Cortona. 1919-1925
La nuova Italia uscita dalle trincee
(Riflessi di una guerra; Trionfo socialista e primi scontri con i fascisti; Squadrismo dilagante e fine dell'esperienza socialista; Fascisti, Autorità Giudiziaria e Carabinieri; Ultime lotte socialiste e conseguenze della marcia su Roma)
Laboratorio per un regime
(La prima amministrazione comunale fascista; Le elezioni del 1924 e fine dell'appoggio liberale; La debole presenza dell'antifascismo cortonese; Inquietudine del fascio e organizzazione del consenso)

Collana: La società moderna e contemporanea

Argomenti: Storia sociale e demografica

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche