Piaget e l'educazione della mente

A cura di: Nando Filograsso, Roberto Travaglini

Piaget e l'educazione della mente

Edizione a stampa

20,50

Pagine: 224

ISBN: 9788846484222

Edizione: 1a edizione 2007

Codice editore: 292.2.81

Disponibilità: Discreta

Trascorso un quarto di secolo dalla scomparsa di Piaget, tutto lascerebbe pensare che se ne voglia celebrare il ricordo cercando di stabilire, secondo la nota formula crociana, "ciò che è vivo e ciò che è morto" del suo pensiero, anzi del suo enorme lavoro di ricercatore impegnato in più campi, tutti gravitanti intorno ai processi formativi della persona umana.
Questo volume nasce tuttavia con un intento differente: nei diversi contributi in esso presenti, infatti, Piaget è presente in modo trasversale con richiami espliciti ai diversi aspetti della sua opera o con rimandi sottesi, e non sempre per aderirvi o per approvare. Forti sono le suggestioni che ancora la sua opera è in grado di provocare: ci si è interrogati sul futuro dell'educazione, sull'importanza dei nuovi apporti scientifici, vengano essi dalle scienze biologiche o da quelle sociali, e sulla necessità di ripensare metodi e strutture organizzative in campo pedagogico e didattico.

Nando Filograsso, professore emerito di Pedagogia generale, è direttore del Centro Studi cognitivi "Jean Piaget" dell'Università di Urbino; è autore di numerose pubblicazioni, tra le quali: J. Piaget e l'educazione (Urbino, 1974), La costruzione della conoscenza (Torino, 2003) e, per i tipi FrancoAngeli, L'educazione della mente (2002); Dewey e l'educazione della mente (2004, con R. Travaglini). Ha curato atti di convegni internazionali di studi su Dewey (1989) e su Piaget (1994). Ha inoltre curato l'edizione italiana di: D. Elkind e J. H. Flavell (a cura di), Jean Piaget e lo sviluppo cognitivo (Roma, 1972), J. Piaget, Conferenze sull'epistemologia genetica (Roma, 1972); J. Piaget, Il meccanismo dello sviluppo mentale e le leggi del raggruppamento delle operazioni (Urbino, 1999).

Roberto Travaglini è docente di Pedagogia sperimentale, di Docimologia e di Percezione e comunicazione visiva presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Urbino, e di Fondamenti delle Scienze dell'educazione presso la SSIS della Libera Università di Bolzano. Tra le pubblicazioni ricordiamo: La ricerca in campo educativo (Roma 2002); per i tipi FrancoAngeli, Dall'attualismo al cognitivismo pedagogico (2003); Dewey e l'educazione della mente (2004, con N. Filograsso); Formazione all'ascolto (2005, con S. Rossi).



Massimo Baldacci, Introduzione
Nando Filograsso, Prefazione
Franco Cambi, Piaget e la mente: venticinque anni dopo. Osservazioni
Leonardo Trisciuzzi, L'apprendimento della scrittura: sviluppo percettivo secondo Piaget
Guido Petter, L' "informazione formativa"
Giovanni Genovesi, Educazione e scuola: oggetto della Scienza dell'educazione e/o della Filosofia? Alcune riflessioni partendo da Jean Piaget
Nando Filograsso, Piaget e Bruner: due modelli evolutivi a confronto
Umberto Margiotta, Educare la mente o il cuore?
Mario Rizzardi, Osservazioni per una psicopedagogia cognitiva delle emozioni
Franco Nanetti, Stili comunicativi e processi di apprendimento
Carlo Marini, Piaget e lo sviluppo della mente ecologica del bambino
Carmen Belacchi, Origine e sviluppo della competenza metalinguistica
Roberto Travaglini, Gli aspetti cognitivi del disegno
Rosella Persi, La figura dell'educatore: rileggendo Piaget
Berta Martini, Storicizzazione e apprendimento disciplinare. Il contributo di Jean Piaget
Giuseppe Annacontini, Principi epistemologici, educazione della mente e nuove tecnologie. Note su Piaget
Tamara Zappaterra, Aspetti visivo-percettivi, apprendimento della letto-scrittura e disturbi scolastici.

Contributi: Giuseppe Annacontini, Massimo Baldacci, Carmen Belacchi, Franco Cambi, Giovanni Genovesi, Umberto Margiotta, Carlo Marini, Berta Martini, Franco Nanetti, Rosella Persi, Guido Petter, Mario Rizzardi, Leonardo Trisciuzzi, Tamara Zappaterra

Collana: Scienze della formazione

Argomenti: Storia dell’educazione e della scuola - Didattica generale

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche