Valutare le politiche del lavoro

Dario Ceccarelli

Valutare le politiche del lavoro

La valutazione di impatto come fattore di programmazione: il caso della Valle d'Aosta

Edizione a stampa

40,50

Pagine: 416

ISBN: 9788846419484

Edizione: 1a edizione 2000

Codice editore: 1137.28

Disponibilità: Buona

Uno dei temi più rilevanti dell'attuale dibattito politico ed economico è certamente quello connesso a quali politiche del lavoro siano più adeguate per fronteggiare le principali problematiche caratterizzanti il mercato del lavoro. Questo confronto appare spesso sterile, poiché frequentemente le considerazioni vengono sviluppate prescindendo da adeguate informazioni circa gli effetti delle politiche proposte e di quelle attuate: in sostanza, l'analisi è priva di uno degli ingredienti principali del processo decisionale e programmatorio.

Questo studio nasce per fornire elementi di analisi utili alla riprogettazione delle politiche del lavoro della Regione Autonoma Valle d'Aosta, ma vuole anche costituire un contributo ad un dibattito - quello relativo all'impatto delle politiche - che spesso è limitato al solo livello teorico e che, nel panorama italiano, risulta comunque circoscritto ad un numero modesto di casi.

Nel volume vengono innanzitutto discussi gli esiti prodotti da otto diverse politiche afferenti il Piano regionale di politica del lavoro, rilevati sulla base di evidenze empiriche derivanti da interviste ad utenti delle politiche ed a gruppi di controllo. In secondo luogo, lo studio propone un approccio metodologico originale che, pur privilegiando l'analisi qualitativa, non tralascia un esame quantitativo dell'impatto generato dagli interventi presi in considerazione. Inoltre, le metodologie di analisi sono state costruite in funzione delle caratteristiche delle singole politiche analizzate.

In questa prospettiva, lo studio evidenzia gli impatti prodotti dagli interventi, sia attraverso il ricorso ad analisi controfattuali, sia ricorrendo a dati di apprezzamento soggettivo, sintetizzati attraverso alcuni indicatori, relativi alle imprese ed ai lavoratori toccati dalle politiche, sia ancora comparando gli esiti determinati dalle diverse azioni considerate.

Infine, il volume è completato da alcuni contributi che, a partire dalle risultanze della ricerca e sulla base di approcci analitici eterogenei, riflettono su alcuni degli aspetti peculiari della valutazione delle politiche. I temi che accomunano questi articoli, da un lato riguardano le questioni inerenti la complessità dell'oggetto di analisi nelle sue diverse sfaccettature, dall'altro sottolineano, sotto profili eterogenei, la necessità di attivare ed implementare i processi di valutazione.


L'impatto delle politiche del lavoro tra aspetti di quantità e di qualità
(La valutazione come fattore di programmazione; Utilità e criticità della valutazione; La valutazione di impatto: i principali risultati dello studio; Potenziali fruitori e fruibilità della ricerca)
Parte I. Contesto di riferimento e metodologie di valutazione
Sistema produttivo e mercato del lavoro: le principali caratteristiche
(L'economia regionale: caratteristiche congiunturali e strutturali; La dimensione demografica; Livelli di scolarità e propensione agli studi; Il mercato del lavoro della Valle d'Aosta: tendenze recenti, dati congiunturali e nodi strutturali)
Le politiche del lavoro in Valle d'Aosta: una breve ricostruzione storica
(Cenni alle origini dell'impianto di intervento regionale sul mercato del lavoro: la fase sperimentale; L'istituzione dell'Agenzia regionale del lavoro e la programmazione delle politiche; Peculiarità della legge regionale n°3/95; Le esperienze di valutazione delle politiche del lavoro: i primi timidi tentativi)
Il ruolo delle politiche del lavoro ed un bilancio degli interventi realizzati
(Politiche del lavoro e politiche di sviluppo; Valle d'Aosta: il peso delle politiche attive del lavoro; Politiche passive e politiche attive; Le politiche previste e attuate; Alcuni indicatori quantitativi dell'attività svolta)
Le politiche del lavoro in Valle d'Aosta: cosa si è valutato ed i problemi di misurazione
(Simmetria metodologica nella valutazione di efficienza ed efficacia; Scelte metodologiche e confini dello studio)
Parte II. La valutazione delle politiche: una verifica empirica
L'impatto lordo delle politiche: un quadro generale
(Il campione delle imprese: le caratteristiche generali; La dimensione occupazionale delle imprese: stock e flussi dell'ultimo triennio; Cenni alle politiche di reclutamento delle imprese; Il campione dei lavoratori: le caratteristiche generali; Le modalità di ricerca del lavoro)
L'impatto delle politiche del lavoro: il servizio di incontro tra domanda ed offerta di lavoro
L'impatto delle politiche del lavoro: l'orientamento scolastico e professionale
L'impatto delle politiche del lavoro: le politiche formative
(L'ambito di valutazione delle politiche formative; L'utenza delle politiche formative; L'impatto occupazionale delle politiche formative; Informazione e promozione delle politiche formative; La valutazione delle politiche formative: il livello di soddisfazione; Classificazione degli utenti e stima dell'impatto netto delle politiche formative)
L'impatto delle politiche del lavoro: i sussidi marginali per l'occupazione
(I sussidi all'occupazione: l'ambito di valutazione; L'incentivazione delle fasce deboli: universo di riferimento e caratteristiche del campione; Dimensione occupazionale e domanda di lavoro aggiuntiva; Le assunzioni incentivate: il piano di politica del lavoro e le altre incentivazioni; Le politiche di reclutamento; La conoscenza degli incentivi previsti dalla legge regionale n° 3/95; Impatto della politica e livello di soddisfazione; Una stima dell'impatto netto della politica)
L'impatto delle politiche del lavoro: gli interventi per le fasce deboli dell'offerta di lavoro
(Le politiche di sostegno per gli svantaggiati: le difficoltà metodologiche e l'ambito di valutazione; L'incentivazione delle fasce deboli: universo di riferimento e caratteristiche del campione; Dimensione occupazionale, domanda di lavoro aggiuntiva e assunzioni incentivate; Le politiche di reclutamento; Impatto della politica, livello di soddisfazione ed effetti distorsivi; Una sintesi della valutazione qualitativa dei sussidi)
Parte III. Valutare le politiche: riflessioni e commenti a margine della ricerca
Pier Giovanni Bresciani , La valutazione degli interventi di orientamento come paradigma della valutazione delle politiche del lavoro. Alcune suggestioni
Michele Bruni , Valutazione e classificazione delle politiche del lavoro
Luciano Forlani , Ammortizzatori sociali: verso la riforma
Mario Napoli , Le politiche attive del lavoro al vaglio della valutazione d'impatto
Angelo Pichierri , La valutazione delle politiche come fattore di policy.

Contributi: Pier Giovanni Bresciani, Michele Bruni, Luciano Forlani, Mario Napoli, Angelo Pichierri

Collana: Politiche del lavoro: studi e ricerche

Argomenti: Economia del lavoro

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche