Intervista a Playboy. Un dialogo diretto con il gran sacerdote della cultura pop e il metafisico dei media
Autori e curatori
Contributi
Luca Barra
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 96,      1a edizione  2013   (Codice editore 246.2)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 15,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 10,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 10,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
In questa intervista – proposta al lettore italiano per la prima volta singolarmente e in una nuova traduzione – un’introduzione completa ai concetti chiave delle teorie mcluhaniane. Un saggio breve, di rapida e facile lettura, che stupisce ancora oggi per la sua lucidità su molti aspetti della società contemporanea.
Utili Link
La Stampa TTL Il villaggio globale è nudo su Playboy (di Massimiliano Panarari)… Vedi...
Doppiozero Abstract… Vedi...
Carlogambesciametapolitics Recensione… Vedi...
Dcult.it Quando Mcluhan spiegò la tv (di Luigi Mascheroni)… Vedi...
GDO Week Recensione (di Gennaro Fucile)… Vedi...
Presentazione del volume

"Il medium è il messaggio" e l'idea di "villaggio globale" ci suonano oggi come slogan conosciuti, che la diffusione di internet e il processo di globalizzazione rendono ancora più profetici; ma molto prima di diventare patrimonio dell'immaginario collettivo, sono passaggi centrali dell'articolata, e talora complessa, riflessione di Marshall McLuhan sui mezzi di comunicazione - dalla parola parlata alla stampa, dal telegrafo al cinema alla televisione.
Riflessione che McLuhan affida nel 1969 a una lunga e celebre chiacchierata con Playboy, tra le principali testate culturali dell'epoca, qui proposta per la prima volta singolarmente e in una nuova traduzione.
Ma fin da subito l'intervista si svela come molto più di un semplice dialogo: è un'introduzione completa ai concetti chiave delle teorie mcluhaniane sui media; è lo sguardo acuto di un grande studioso - che risponde indirettamente a chi lo vorrebbe "guru" dei nuovi media - sulle molteplici influenze che compongono il suo approccio. Soprattutto, è un commento sagace, che stupisce ancora oggi per la sua lucidità, su molti aspetti della società contemporanea.

Marshall McLuhan (1911-1980), sociologo canadese, è stato uno dei principali studiosi di comunicazione al mondo. Tra le sue opere si ricordano: La sposa meccanica (ed. or. 1951); Gli strumenti del comunicare (ed. or. 1964); Il mezzo è il massaggio (con Q. Fiore, ed. or. 1967); La galassia Gutenberg (ed. or. 1976); Il villaggio globale (con B. Powers, ed. or. 1989).

Indice

Premessa
Intervista a Playboy
Luca Barra, Postfazione. McLuhan alle strette. Quattro chiavi di lettura per l'intervista a Palyboy
Riferimenti bibliografici. Il McLuhan essenziale.