Psicopedagogia dello sviluppo
Autori e curatori
Contributi
Angelo Lascioli
Collana
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari. Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 304,   1a ristampa 2017,    1a edizione  2016   (Codice editore 2000.1460)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 38,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891741820
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 27,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891747709
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Un nuovo approccio alla psicologia e alla pedagogia. La Psicopedagogia dello sviluppo studia le modalità educative che permettono a ogni uomo, fin da piccolo, di esprimere appieno le proprie potenzialità, tenendo ben presente e rispettando lo sviluppo tipico, la sua logica e i suoi tempi, scanditi dalla “matrice fondamentale dello sviluppo”.
Presentazione del volume

La Psicopedagogia dello sviluppo è un nuovo approccio alla psicologia ed alla pedagogia: si prefigge di studiare modalità educative che permettano ad ogni uomo, fin da piccolo, di esprimere appieno le sue potenzialità, tenendo ben presente e rispettando lo sviluppo tipico, la sua logica e i suoi tempi, scanditi dalla "matrice fondamentale dello sviluppo".
La prima parte del testo descrive lo sviluppo globale del bambino e le sue modalità di apprendimento, sulla base degli studi già presenti in bibliografia e di una nuova ricerca di osservazione diretta di un gruppo di bambini.
La seconda parte propone riflessioni pedagogiche e modalità educative per affiancare, agevolare e stimolare la crescita del bambino e del fanciullo, nella pratica della vita quotidiana: esse poggiano sulla conoscenza dello sviluppo e su due atteggiamenti educativi fondamentali, il rispetto e la dolce fermezza. Le indicazioni sono destinate sia ai genitori che agli insegnanti ed ai professionisti del settore.
La terza parte approfondisce l'eventuale presenza di handicap ed opportune modalità per prevenire, ridurre o rimuovere eventuali ostacoli all'educazione: un'attenta valutazione delle problematiche è alla base di proposte psico-educative mirate.

Matteo Faberi, è psicologo, laureato in Psicologia Clinica e dell'Educazione ed in Scienze dell'Educazione, rieducatore uditivo e istruttore del metodo AIT (Auditory Integration Training) Berard. Tra le sue pubblicazioni: Meraviglia di essere uomo. Uno sguardo interdisciplinare alle problematiche delle persone con handicap (2008), Consigli di zio Mario. Consigli utili per la famiglia del neonato (2008), Prevenire i disturbi dello sviluppo del bambino (2009).

Indice
Angelo Lascioli, Presentazione
Matteo Faberi,
Introduzione
Parte I. Psicologia dello sviluppo e dell'apprendimento
Metodologia della ricerca psicologica
(La logica implicativo-disposizionale; La matrice fondamentale dello sviluppo; Lo sviluppo e inteso in senso globale; Metodologia di osservazione)
Lo sviluppo neuro-psicomotorio
(Lo sviluppo neurologico; Lo sviluppo neuro-psicomotorio; Lo sviluppo della sensibilità; Lo sviluppo della sensorialità; Lo sviluppo del linguaggio)
Lo sviluppo psichico
(Alcune importanti premesse; Contributo di autori psicoanalitici; Aspetti dello sviluppo psichico descritti da altri autori di indirizzo psicoanalitico; Riferimento ad autori cognitivisti; Visione globale degli studi sullo sviluppo psichico)
Presentazione della ricerca: lo sviluppo del bambino nella prima infanzia
Lo sviluppo globale del bambino nel primo anno di vita
(Il periodo neonatale (0-6/8 settimane); Il periodo della conoscenza del Se e del non Se (6-12 settimane); Il periodo della scoperta del proprio corpo nell'ambiente (3-5 mesi); Il periodo dell'esplorazione e della scoperta del Se come agente (6-12 mesi); Il bambino di un anno)
Lo sviluppo del bambino nel secondo e terzo anno di vita
(Lo sviluppo motorio; Lo sviluppo del linguaggio; Lo sviluppo dell'esplorazione e dell'intelligenza; Consapevolezza di se ed attaccamento)
L'attenzione e la memoria
(L'attenzione; La memoria)
Apprendimento della lettura, della scrittura e del far di conto
(Imparare a leggere; Imparare a scrivere; Imparare a far di conto)
Parte II. Pedagogia dello sviluppo
Definizione e fondamenti della Pedagogia dello sviluppo
(Definizione; Finalità e spirito di fondo; Il rispetto; Verso l'autonomia, la dolce fermezza)
L'educazione nel primo anno di vita
(I primi quattro mesi; Il quinto mese; Dai sei agli otto-nove mesi; Dagli otto mesi all'anno)
L'educazione nel secondo e terzo anno di vita
(Verso l'autonomia psicologica; In interazione con altre persone, si impara a dialogare; Alla scoperta del mondo)
L'educazione del fanciullo
(Ruoli e rapporti; Donare autonomia e responsabilità; L'enciclopedia si riempie di esperienze; Ascoltare ed esprimere sensazioni ed emozioni)
Psicopedagogia dello sviluppo nel percorso scolastico
(Asilo nido - prescuola; Scuola dell'infanzia; Scuola primaria)
Parte III. Psicopedagogia speciale dello sviluppo
Introduzione alla Psicopedagogia speciale dello sviluppo
(Individuazione dell'ostacolo; A servizio dell'uomo; Il programma psicoeducativo; L'importanza dell'interdisciplinarità)
La valutazione
(Ritardi o lacune dello sviluppo; Lacune nelle fondamenta degli apprendimenti scolastici; Disturbi nella percezione; Disturbi comportamentali legati all'ambito famigliare ed al clima educativo; Riflessioni ed indicazioni)
L'educazione in presenza di handicap: atteggiamenti di base
(Il rispetto dell'età funzionale; Ambiente stimolante e stimolato; Dolce fermezza e rispetto per l'autonomia e la qualità di vita; L'approccio educativo alle stereotipie ed ai rituali; Integrazione scolastica; Rapporto educativo con ragazzini con disturbi dell'apprendimento e dell'attenzione)
Percorso educativo e rieducativo
(Stimoli propri della Psicopedagogia dello sviluppo; Terapia neuro-psicomotoria; Uso dei bastoncini di Nordic walking; Pedagogia Drežancic; Programma AIT (Auditory Integration Training) Berard; Colloqui individuali di sostegno psicologico)
Prevenire e meglio
Bibliografia.