Il sex appeal dei corpi digitali. Seduzione, amori, tradimenti, malattie e immortalità dei nostri digital body
Autori e curatori
Contributi
Emilia Costa, Enrico Galletti, Silvia Rosa-Brusin
Collana
Argomenti
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 140,      1a edizione  2016   (Codice editore 666.6)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 18,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,99
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Spiati da occhi misteriosi a ogni passo on-line, dall’acquisto di un DVD all’eventuale sbriciatina a un sito “hard”, dalla comunicazione d’affari alla prenotazione turistica, dalla notizia sanitaria alla confidenza tra amici, tutto serve al demiurgo fabbricatore del nostro “Io digitale” per catalogarci in archivi di dimensioni inimmaginabili, capaci di stipare un doppione d’umanità. Le pagine di questo libro servono a farci aprire gli occhi e a renderci consapevoli di questa rivoluzione.
Utili Link
Radio 24 Intervista a Luca Poma… Vedi...
Lifegate.it Abbiamo un corpo digitale (di Stefano Carnazzi)… Vedi...
Presentazione del volume



Basta accendere un computer e intraprendere la più banale e innocente delle navigazioni: da quell’istante, hai potenzialmente consegnato una parte di te stesso a un potere oscuro e a tratti smisurato che incomincia a impossessarsi di te, “tracciando” la tua personalità e incominciando a creare un simulacro di te stesso, che altri poi governeranno.
Silvia Rosa-Brusin, giornalista scientifica RAI, TG Leonardo

È un libro all’avanguardia, lucido, chiaro, provocatorio, ma ben documentato sul piano scientifico, che favorisce sicuramente la presa di coscienza di tutti i pericoli e i vantaggi propri del mondo digitale.
Emilia Costa, ricercatrice, Professore Emerito di Psichiatria

Internet è diventato il più grande “spazio pubblico” mai creato dall’uomo: offre l’opportunità di acquistare conoscenza, creare e condividere idee, partecipare, incontrarsi, innamorarsi, allargare le proprie reti sociali, ridefinire la propria identità. È un luogo dove vivere e creare un nuovo corpo, il proprio “corpo digitale”.
L’autore, avvalendosi di ricerche e interventi a livello nazionale e internazionale, tocca vari aspetti del rapporto - esistente e potenziale - tra corpi reali e digital body. Non solo nuove sfide nella gestione - da parte nostra e di altri - del corpo digitale, ma anche problematiche relative all’interconnessione tra differenti identità digitali e all’influenza concreta esercitata dal nostro digital body sulla nostra mappa cerebrale, sulle risorse cognitive di ognuno di noi, probabilmente anche sul nostro patrimonio genetico, e in definitiva sulla nostra intera esistenza.
Suggestioni, stimoli innovativi, riflessioni e storie di attualità, navigando in continenti digitali in parte sconosciuti alla ricerca di uno spirito critico e di una maggiore consapevolezza, per difenderci dai pericoli e dalle trappole del mondo digitale, e nel contempo per aprirci a una inarrestabile e ancor più straordinaria epoca di innovazione.

Luca Poma è giornalista, scrittore, docente e consulente in digital strategy e reputation management. “Public Affairs Awards” per l’eccellenza nella comunicazione, è stato Consigliere per le strategie digitali del Ministro degli Esteri e membro del team per le policy di comunicazione strategica del Ministero della Difesa. Il suo blog è Creatoridifuturo.it. Ha lavorato a progetti di comunicazione in 23 paesi del mondo e questo è il suo decimo libro.

Indice
Silvia Rosa-Brusin, Prefazione
Introduzione
Ringraziamenti
Corpi reali, corpi digitali
Super-Io digitale: il digital body prende il sopravvento
Nuovi eserciti e nuovi generali: gli “infomediari”. Storie di potere e di spie
Corpi digitali come delatori: il nostro corpo reale è a rischio della vita
Dal carattere al linguaggio: le modalità espressive dei corpi digitali
Le raffinate tecniche del corpo digitale per plasmare il nostro cervello reale
Manipolare le emozioni: “stupri” nel fondo degli oceani dell’oblio digitale
L’attività sessuale dei nostri corpi digitali: copulazione e fecondazione
Quando il corpo digitale tracima online: il Doppelgänger si materializza
Il digital body come soggetto di diritto: divorzi, matrimoni misti e attività politiche dei corpi digitali
Miraggi digitali: digital body strizzano l’occhio e tendono trappole, promettendo una vita peggiore
Ectoplasmi digitali: la capacità di “seduzione” dei digital body
Il digital body, affamato di intelligenza emotiva, “abbraccia” il corpo reale
Amputazioni, dipendenza da droga e altre violenze all’intelligenza collettiva dei nostri digital body
L’alba della rivoluzione quantistica: i nostri corpi digitali si “prostituiscono” con maggiore frequenza e intensità
L’intelligenza artificiale “adesca” i digital body: pericoli sotto i cavalcavia delle autostrade digitali
Il corpo digitale “cannibale” divora lentamente parti del nostro corpo reale
Le “malattie genetiche ereditarie” del nostro corpo digitale: un abbraccio mortale fino – almeno – alla terza generazione
Digital body: finalmente l’immortalità è una concreta realtà
Chi fa la guardia al digital body nazionale?
Conclusioni
Appendice I. Enrico Galletti, Interviste
Appendice II. Statistiche e numeri sui principali social network
Emilia Costa, Postfazione
Breve bibliografia scientifica
Breve sitografia.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi