Magritte nella rete

Approccio neurale al linguaggio pittorico

Autori e curatori
Collana
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 144,   figg. 30,     1a edizione  2004   (Codice editore 720.80)

Magritte nella rete. Approccio neurale al linguaggio pittorico
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846453617

Presentazione del volume

La teoria delle reti neurali, applicata al linguaggio pittorico, fa emergere dalla nuda fisicità di una tela percorsi di senso inizialmente invisibili anche per l'occhio più affinato e attento. Questi percorsi semantici si sviluppano progressivamente con la stessa sequenzialità narrativa di un film la cui tecnica di montaggio è regolata dalla peculiare capacità auto-organizzativa del modello neurale e non dalla personale abilità espositiva dell'autore del testo. Le reti neurali si esprimono infatti attraverso il linguaggio sub-simbolico che non parte dai simboli e dalla cultura ma arriva ad essi partendo dalla materia.

Lo scopo specifico del testo è quello di catturare il significato intrinseco di un dipinto di R. Magritte che dell'enigma del senso ha fatto, com'è noto, la sua tematica privilegiata. Il dipinto analizzato si intitola Meditazione (1937). Insieme ad esso vengono esaminate anche altre opere dello stesso autore che si configurano come sistemi dinamici non-lineari, caratterizzati dalla presenza di ordine e caos.

Questi argomenti di grande attualità in altri settori della ricerca avanzata vengono affrontati per la prima volta nell'ambito del linguaggio visivo con una modalità espositiva chiara e scorrevole che coniuga insieme il rigore scientifico e l'esigenza divulgativa.

Nicola Colecchia , docente di Psicologia generale presso l'Università di Bologna, svolge attività di ricerca sulla complessità nell'ambito specifico del comportamento umano e dei processi comunicativi centrati sull'interattività.

Ha costituito un gruppo interdisciplinare di ricerca (fisica, informatica, biologia e psicologia) che opera da anni sulla comunicazione intermodale ad innesco automatico e sui processi di ideazione e progettazione di nuovi artefatti che vanno dalla pubblicità al design, alla bioarchitettura di nuova concezione, fondata sui sistemi motivazionali innati del comportamento di fruizione.

Per Franco Angeli ha pubblicato (insieme a F. Zaccardi) La Rottura della Simmetria nella Comunicazione Visiva (2000).

Indice


Introduzione
Analisi dell'opera
Nota n. 1: Reti neurali
Nota n. 2: Medium Pittorico
Nota n. 3: L'opera di Magritte
Bibliografia.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi