Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
La prostituzione nell'Unione Europea tra politiche e tratta di essere umani

Andrea Di Nicola

La prostituzione nell'Unione Europea tra politiche e tratta di essere umani

Edizione a stampa

24,50

Pagine: 160

ISBN: 9788846478115

Edizione: 1a edizione 2006

Codice editore: 287.12

Disponibilità: Discreta

Il modo in cui un Paese sceglie di gestire la prostituzione può influenzare il numero e le modalità di sfruttamento sessuale di donne e minori trafficati? Per rispondere a questo interrogativo, il libro passa in rassegna le politiche in materia di prostituzione esistenti nell'Unione europea, identificando quattro modelli: l'abolizionismo, il neo-abolizionismo, il proibizionismo ed il regolamentarismo. A partire da tali modelli e da una panoramica della raccolta dati sulla tratta a scopo di sfruttamento sessuale nei venticinque Stati membri, il volume si concentra sugli undici Paesi che dispongono di statistiche più affidabili sulle vittime. Di questi Paesi approfondisce sia le politiche e le prassi applicative, sia gli aspetti quantitativi e qualitativi della tratta.
Quest'analisi è volta a comprendere se e come l'approccio nazionale alla prostituzione condizioni i luoghi dello sfruttamento di donne e minori, il livello di violenza sulle vittime e la loro quantità. È un primo passo per interventi nel campo della prostituzione che abbandonino un'ottica emergenziale, di stampo moralistico o di mera gestione dell'insicurezza che il fenomeno genera nei cittadini, per abbracciarne una basata sulla valutazione oggettiva delle politiche. Proprio una valutazione oggettiva delle politiche può portare a strumenti migliori di riduzione del danno complessivo derivante dal mercato del sesso a pagamento.
Il libro è consigliato a sociologi, criminologi, penalisti, operatori sociali e di polizia, policymakers, studenti di scienze sociali e giuridiche e a tutti coloro che vogliono approfondire la conoscenza delle politiche sulla prostituzione, della tratta a scopo di sfruttamento sessuale e delle contromisure penali nell'Unione europea.

Andrea Di Nicola, dottore di ricerca in criminologia, è ricercatore in sociologia della devianza nella Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Trento, dove insegna criminologia e criminologia applicata. È inoltre coordinatore di ricerca della sede di Trento di Transcrime, Joint Research Centre on Transnational Crime, Università degli Studi di Trento/Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Sul tema della tratta di esseri umani a scopo di sfruttamento è stato responsabile di ricerche per istituzioni italiane e dell'Unione europea, ha pubblicato studi e saggi e ha partecipato come relatore a numerose conferenze nazionali ed internazionali.



Introduzione
Politiche in materia di prostituzione e tratta di essere umani nell'agenda europea
(Abolizionismo; Neo-abolizionismo; Proibizionismo; Regolamentarismo; Conclusioni)
Valutazione dei dati quantitativi sulla tratta a scopo di sfruttamento nei 25 Stati membri dell'Unione europea
(Abolizionismo; Neo-abolizionismo; Regolamentarismo; Affidabilità delle informazioni quantitative)
Approfondimento sulle politiche in materia di prostituzione e sulla tratta di esseri umani in 11 Stati membri selezionati
(Abolizionismo; Neo-abolizionismo; Proibizionismo; Regolamentarismo)
Conclusioni
(Analisi della correlazione tra modelli di prostituzione e aspetti qualitativi e quantitativi della tratta; Che fare?)
Allegato A - Metodologia usata nella ricerca
Allegato B - Questionario per gli esperti nazionali
Allegato C - Metodologia utilizzata per misurare l'indice di violenza
Allegato D - Questionario aggiuntivo per gli esperti nazionali sull'impatto degli altri fattori nella tratta)
Bibliografia

Contributi: Andrea Cauduro, Nicoletta Conci, Isabella Orfano

Collana: Criminologia

Argomenti: Criminologia - Sociologia giuridica e della devianza

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche