SEARCH RESULTS

The search has found 205 titles

Il settore giudiziario appare, oggi, stretto tra due polarità: un managerialismo tecnico-ideologico, da una parte, e la necessità, dall’altra, di continuare a garantire autonomia e indipendenza del potere giudiziario. Il libro cala le tipiche prospettive di management pubblico e governance pubblica nella specificità dell’ambito giudiziario, offrendo un’analisi del trade-off indipendenza-accountability suscettibile di integrare aspetti manageriali e valori giuridico-legali, a partire da una concettualizzazione del sistema giustizia come particolare fenomeno di governance.

cod. 374.7

Marshall Ganz, Stefano Zordan

Raccontare il cambiamento

Storie, leadership, comunità

Il volume presenta al pubblico italiano i lavori fondamentali di Marshall Ganz, docente all’Università di Harvard ed esperto di movimenti sociali. Testimone della lotta per i diritti dei contadini in California e protagonista della prima vittoria presidenziale di Barack Obama, Ganz ha messo a punto framework capaci di sviluppare il potere di cui individui e comunità necessitano per produrre il cambiamento che desiderano realizzare. Un libro prezioso per comprendere e supportare il cambiamento.

cod. 1796.402

Maria Pia Abbracchio, Marilisa D'Amico

Donne nella scienza

La lunga strada verso la parità

Le donne non hanno mentalità analitica”. “Ingegneria e fisica sono materie da maschi”. Ecco solo alcune delle frasi che generano gli stereotipi inconsci che hanno allontanato le donne dalla scienza, almeno da quella ufficiale. Eppure, da sempre le donne hanno dato il loro contributo alla scienza come figure invisibili e anonime, tenute lontane dalle accademie dove si costruiva la narrazione delle grandi scoperte scientifiche.

cod. 1420.1.214

Stefano Quirico

Democrazia ed Europa nell'età globale

Sfide e prospettive

In una fase particolarmente turbolenta per le relazioni internazionali, caratterizzate da una crescente conflittualità, l’Europa è chiamata a ripensare il proprio ruolo navigando tra le opportunità e le insidie dell’età globale. La crisi ecologica, la rivoluzione digitale, i flussi migratori, il ritorno della guerra sul continente europeo e nelle sue immediate vicinanze sono le sfide più urgenti della nostra epoca, alle quali l’UE potrà fornire risposte efficaci solo dopo aver sciolto alcuni nodi che da tempo ne accompagnano il cammino.

cod. 1136.131

Luca Pieti

Giovani, social e disoccupati

Alla scoperta di una generazione che rifiuta le tradizionali dinamiche lavorative

Veramente i giovani non hanno più voglia di lavorare? Davvero non sono più disposti a investire in un lavoro? Il libro si addentra in questo labirinto di domande attraverso analisi psicologiche e sociologiche, per svelare le cause dietro tale comportamento. Un saggio fondamentale per chi desidera sondare le profondità di questo fenomeno e di questa sfida generazionale.

cod. 1420.1.230

Stefano Machera

Come l’Intelligenza Artificiale cambia il mondo

Le promesse, i pericoli, le scelte che dobbiamo fare

Cosa dobbiamo davvero sapere, come cittadini, sull’Intelligenza Artificiale? Quali sono le sue promesse credibili e quali i rischi che comporta? E, soprattutto, cosa si può e si deve fare per far sì che l’IA, alla fine, non sia solo un mezzo per produrre un maggior profitto per pochi?

cod. 1420.1.229

Federico Donato

Il business della sostenibilità

Uno sguardo post-ideologico alle tematiche ambientali

Il volume tenta di sfatare molte false convinzioni in materia di sostenibilità ambientale, per evitare che parole come ambiente, ecologia, cambiamento climatico siano sempre lette in contrasto con i concetti di profitto, impresa, sviluppo economico. Solo la partecipazione del mondo privato allo sforzo varato dagli organismi governativi internazionali infatti può sancire il successo di una sfida epocale.

cod. 1420.1.227

Giuseppe Iacono

Le sfide della società onlife

I rischi della rivoluzione digitale e le competenze indispensabili per affrontarla

Uno strumento di riflessione sulla necessità di considerare gli interventi sul tema delle competenze come necessari e abilitanti alla trasformazione digitale. Rivolto a chi ha un ruolo nei processi di cambiamento della società nel suo complesso, in particolare ai formatori, agli specialisti, agli studiosi ai manager e ai policy maker.

cod. 1420.1.226

Henry Mintzberg

Capire le organizzazioni… alla buon'ora!

7 forme e 7 forze

Henry Mintzberg (il grande saggio del mondo delle organizzazioni) fornisce una mappa disincantata, a tratti ironica, sempre penetrante, delle forme e delle forze che danno vita a realtà che ogni giorno fronteggiamo, entro cui troviamo la nostra personale realizzazione, per le quali soffriamo o con cui ci scontriamo.

cod. 1802.25

Umberto Gori

Cyber Warfare 2021-2022

Cibersicurezza: dalla collaborazione Pubblico-Privato alla difesa dello Stato

Questo volume raccoglie i lavori di tre Conferenze nazionali sulla Cyber Warfare (CWC), che illustrano le importanti evoluzioni Cyber del Paese e anticipano i passi futuri. Tra i relatori troviamo membri del Governo e autorità militari, diplomatici, prefetti, professori universitari e dirigenti industriali.

cod. 1360.40

Andrea Silvestri

Nuovo fisco, nuova Europa

Lo scenario fiscale in un mondo meno globale

Un libro che pone la fiscalità tra i principali protagonisti dei cambiamenti storici in corso. Lo fa senza astrazioni, raccontando con piglio narrativo la corsa al ribasso dei paesi Low Tax, le esigenze del nuovo Green Deal, e lo scontro in corso tra Cina e Stati Uniti, nel percorso che sta trasformando i rapporti di forza globali del secolo appena iniziato.

cod. 1420.1.222

Vincenzo Farina

Investire alla velocita' del pensiero

Meccanismi e trappole delle decisioni economiche e finanziarie

Una lettura intrigante non solo per investitori, risparmiatori e studiosi di economia e finanza, ma, più in generale, anche per chiunque sia curioso di comprendere i meccanismi e le trappole del processo decisionale umano. Traendo spunto dalle più recenti ricerche in tema di economia comportamentale e neuroeconomia, questo volume mostra come i comportamenti che i modelli economici di scelta classici definiscono irrazionali siano in realtà semplicemente umani.

cod. 1802.24

Luca Alici, Silvia Pierosara

Debito e promessa

Tra dipendenza e autonomia

Cosa accade nello spazio fra la percezione di un debito contratto con il passato e la promessa liberante di un futuro da modellare? Questa domanda, alla base di questo volume, risuona in molti contesti relazionali: dalla famiglia alla società, dalla progettazione degli ambienti urbani alle relazioni di cura, fin dentro la vita delle organizzazioni.

cod. 1073.17

Ruben Razzante

I (social) media che vorrei

Innovazione tecnologica, igiene digitale, tutela dei diritti

Questo volume intende leggere l’evoluzione del sistema mediatico attraverso le lenti delle aziende editoriali, delle piattaforme web e social, delle Authority, degli studiosi, dei giornalisti, dei comunicatori e delle nuove figure professionali impegnate nel settore, con l’obiettivo di offrire ai decisori istituzionali un’analisi non superficiale per valutare possibili interventi legislativi e nuove linee guida finalizzate a governare al meglio gli urti dei cambiamenti indotti dalla digitalizzazione.

cod. 1420.221

Chiara Galgani, Valeria Santoro

Leadership femminile. Esiste davvero?

Storie di donne imprenditrici e manager che hanno rotto il soffitto di cristallo

Il libro si propone di approfondire il rapporto tra mondo femminile e managerialità. Un viaggio lungo tutta la Penisola che, con un approccio deduttivo, indaga le storie esemplari di 10 donne imprenditrici e manager, protagoniste della storia industriale del Paese. Un racconto attraverso generazioni diverse che meglio di molti manuali riesce a tratteggiare il copione della managerialità di successo e la sua trasformazione nel corso degli anni.

cod. 1420.1.221

Klaus Schwab, Peter Vanham

Il capitalismo degli stakeholder

Un modello economico che mette al centro il progresso, le persone e il pianeta

Klaus Schwab, fondatore del World Economic Forum, sostiene in modo persuasivo che i sistemi attuali non riescono a dare risposte a molti dei problemi che dobbiamo affrontare. In questo libro, con il suo collaboratore Peter Vanham, dimostra che per risolvere queste sfide è necessaria una risposta ampia, che coinvolga governi, imprese e singoli cittadini. Una risposta orientata a creare un’economia globale più inclusiva, sostenibile e resiliente.

cod. 1420.1.220

Walter Quattrociocchi, Antonella Vicini

Polarizzazioni

Informazioni, opinioni e altri demoni nell'infosfera

Il demone della polarizzazione, in tutte le sue declinazioni, è una caratteristica di questo tempo ed è una delle ragioni alla base della diffusione della disinformazione. Alla luce degli ultimi studi sul rapporto fra società e piattaforme social, questo libro – scritto dagli autori di Misinformation (2016) – offre una visione nuova e illuminante del nostro mondo digitale e dei cambiamenti che sta portando nella nostra vita quotidiana.

cod. 1400.16

Anthea Roberts, Nicolas Lamp

Le sei facce della globalizzazione

Vincitori e sconfitti

Miglior libro dell’anno secondo il Financial Times e secondo la rivista Fortune. Una guida che, superando gli infuocati dibattiti pubblici sulle virtù e i vizi della globalizzazione economica, rivela le linee di frattura che ci dividono e i punti di accordo che potrebbero unirci. Sia i fautori che i critici della globalizzazione usciranno cambiati da questa lettura.

cod. 1802.22

Con La quarta rivoluzione industriale Klaus Schwab ci ha mostrato chiaramente l’entità del cambiamento che abbiamo di fronte a noi. In questo suo nuovo saggio mostra come non deve essere la sola tecnologia a guidarci. Governare la quarta rivoluzione industriale si basa su questo assunto e dimostra come persone provenienti da ogni angolo del mondo e con diverse formazioni possano influenzare il modo in cui la tecnologia trasformerà il nostro futuro.

cod. 1802.14

Julian Nida-Rümelin, Nathalie Weidenfeld

Umanesimo digitale

Un'etica per l'epoca dell'Intelligenza Artificiale

Questo libro getta un ponte tra riflessione filosofica, cinema, letteratura, scienze naturali e tecnologie informatiche. Con una prosa appassionata gli autori argomentano a favore di quello che definiscono “umanesimo digitale”: un’alternativa all’imperante ideologia della Silicon Valley. Una posizione attenta alle esigenze della tecnica e a quelle degli uomini, che si distingue dalle visioni apocalittiche, perché confida nella ragione umana, e da quelle tecno-entusiastiche, perché riconosce i limiti della tecnologia digitale.

cod. 1802.12