Mafia sotto pressione

Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 208,      1a edizione  2013   (Codice editore 243.2.26)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Mafia sotto pressione
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 27,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820457273
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 20,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891701015
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Obiettivo del volume è quello di tratteggiare un bilancio dell’efficacia dell’azione di contrasto, diretta e indiretta, delle organizzazioni mafiose, sia con riferimento alle attività delle istituzioni e delle forze dell’ordine, sia con riferimento alla presa di coscienza del fenomeno da parte della società civile e della collettività più in generale.

Utili Link

Conquiste del Lavoro Lente d'ingrandimento sulla mafia (di Fabio Ranucci)… Vedi...

Presentazione del volume

Ad oltre 20 anni dalle stragi di Capaci e di via D'Amelio, che portarono alla morte di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, quello mafioso rimane purtroppo un tema di drammatica attualità. In questi venti anni, l'azione di contrasto delle istituzioni nei confronti delle organizzazioni criminali di stampo mafioso ha compiuto straordinari passi in avanti e ottenuto successi impensabili fino a poco tempo fa. Le forze dell'ordine hanno arrestato migliaia di mafiosi, catturato i più pericolosi latitanti, sequestrato e poi confiscato - ad appartenenti e prestanome dei clan - beni per centinaia di milioni di euro. Ciononostante, le organizzazioni mafiose appaiono ancora tutt'altro che sconfitte e ancora radicate nel territorio di origine.
Obiettivo di questo volume è dunque di tratteggiare un bilancio dell'efficacia dell'azione di contrasto, diretta e indiretta, svolta in questo periodo, sia con riferimento alle attività delle istituzioni e delle forze dell'ordine, sia con riferimento alla presa di coscienza del fenomeno da parte della società civile e della collettività più in generale.

Antonio La Spina, professore ordinario di Sociologia, insegna Sociologia e Analisi e valutazione delle politiche pubbliche alla Luiss "Guido Carli" di Roma.
Annalisa Avitabile ha collaborato alla redazione del Rapporto Svimez sull'economia del Mezzogiorno 2012.
Giovanni Frazzica è docente a contratto di Sociologia generale e di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l'Università degli Studi di Palermo.
Valentina Punzo è assegnista di ricerca presso l'Università degli Studi di Palermo e docente a contratto dell'insegnamento di Sociologia della famiglia presso il corso di laurea in Scienze dell'Educazione - FaD dell'Università di Roma Tre.
Attilio Scaglione, titolare di un assegno di ricerca in Sociologia presso l'Università degli Studi di Palermo, è docente a contratto di Sociologia politica presso la Facoltà di Scienze della Formazione.

Indice



Antonio La Spina, Introduzione
Attilio Scaglione,
Cosa nostra: crisi, declino o metamorfosi. L'attività di contrasto come fattore di cambiamento
Giovanni Frazzica,
Mafia e antimafia. Uno sguardo sulle dinamiche di mutamento
Valentina Punzo, Simulazione sociale e spiegazione generativa del crimine. Applicazioni allo studio del fenomeno mafioso
Annalisa Avitabile,
Valutare l'Antiracket da una nuova prospettiva: la valutazione delle politiche pubbliche
Annalisa Avitabile,
La Valutazione dell'impatto della legge 44/99
Gli Autori
Bibliografia.