Sociologia della salute e web society

Contributi
Barbara Baccarini, Julie Bicocchi, Andrea Cagioni, Paola Canestrini, Lorenzo Cecconi, Cleto Corposanto, Vincenzo D'Angelo, Laura Franceschetti, Antonella Golino, Michaela Liuccio, Giuseppe Masullo, Beba Molinari, Monica Pascoli, Margherita Sabrina Perra, Tatiana Pipan, Micol Pizzolati, Luciana Ridolfi, Manuela Rossi, Elisabetta Ruspini, Sara Sbaragli, Donatella Simon, Alessio Valastro, Giulio Vidotto Fonda, Roberto Vignera
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 384,      1a edizione  2014   (Codice editore 1341.1.37)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Sociologia della salute e web society
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 48,50
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820458584
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 34,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891702111
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Sul web gruppi di malati si supportano a vicenda vivendo a migliaia di chilometri di distanza; attraverso i blog i pazienti si costruiscono delle identità sociali; con la telemedicina i chirurghi operano a distanza... Il volume mostra come le dimensioni sociali dell’intersoggettività, delle organizzazioni sanitarie e delle istituzioni siano attraversate dalla direttrice obliqua dell’ecosistema web.

Presentazione del volume

Internet ha rivoluzionato il modo attraverso cui comunichiamo, pratichiamo e miglioriamo la nostra salute.
Sul web si formano gruppi di malati che si supportano a vicenda vivendo a migliaia di chilometri di distanza; attraverso i blog i pazienti si costruiscono delle identità sociali; con la telemedicina i chirurghi operano a distanza; l'e-Care consente ai professionisti sanitari di consultarsi in tempo reale; le app permettono di auto-quantificare la nostra forma psico-fisica in modo istantaneo; i nuovi sistemi informativi/ci hanno profondamente modificato la governance sanitaria e la de-materializzazione delle documentazioni cliniche e amministrative sta rivoluzionando la burocrazia. Su questi e altri aspetti la sociologia deve avviare un'analisi sistematica.
Il volume fornisce concetti e modelli per costruire tale disanima critica, mostrando come le dimensioni sociali dell'intersoggettività, delle organizzazioni sanitarie e delle istituzioni siano attraversate dalla direttrice obliqua dell'ecosistema web.

Costantino Cipolla è professore ordinario di Sociologia presso l'Università degli Studi di Bologna e coordinatore del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Criminologiche per l'Investigazione e la Sicurezza. Dirige la rivista internazionale "Salute e Società", edita dalla FrancoAngeli, ed è autore e curatore di numerosi volumi. Per i nostri tipi ha recentemente pubblicato: Darwin e Dunant. Dalla vittoria del più forte alla sopravvivenza del più debole? (2009); I concetti fondamentali del sapere sociologico (a cura di, 2011); La spendibilità della sociologia fra teoria e ricerca (con Agnoletti V., a cura di, 2011); L'identità sociale della sociologia in Italia (a cura di, 2012); Perché non possiamo non essere eclettici. Il sapere sociale nella web society (2013); Disuguaglianze sociali in Sanità (a cura di, 2013).
Antonio Maturo, professore associato, insegna Sociologia della salute presso l'Università degli Studi di Bologna. È Regular Visiting Professor presso la Brown University ed è stato Visiting Scientist presso Harvard, New York University e Umea University. Membro della Executive Committee della European Society for Health and Medical Sociology, per i nostri tipi ha recentemente pubblicato La società bionica (2012) e, con G. Remuzzi, Ci curano o ci curiamo? (2013). Insieme a Kristin K. Barker ha curato il numero di "Salute e Società" La medicina delle emozioni e delle cognizioni (XI, 2, Suppl. 2012, numero bilingue italiano-inglese).

Indice



Costantino Cipolla, Paola Canestrini, Introduzione
Parte prima. Web, governance e professioni della salute
Elisabetta Ruspini, Manuela Rossi, Sguardi sociologici sulla Medicina di Genere. Una ricerca mediata dal web
Roberto Vignera, Mutamenti di scala o continuità storiche nella medicina della web society?
Lorenzo Cecconi, L'informazione medica in rete: i rischi di un percorso obbligato
Antonella Golino, La salute a portata di click: un'indagine sul rapporto medico-paziente nell'e-Health
Micol Pizzolati, Empowerment e affidabilità. Prospettive di ricerca sull'utilizzo di Internet in campo sanitario
Tatiana Pipan, Laura Franceschetti, La salute in rete per l'empowerment del cittadino e il governo del territorio
Vincenzo D'Angelo,
Mondi digitali e mondi della cura: l'impatto delle tecnologie sulla professione infermieristica
Luciana Ridolfi, Web 2.0 e formazione infermieristica: verso nuovi scenari d'apprendimento
Julie Bicocchi, Telemedicina e solidarietà internazionale: il caso Jimuel e le sue applicazioni nell'ambito pediatrico
Cleto Corposanto, Alessio Valastro, Innovazione tecnologica e sanità locale. Il caso Cat@Hospital per la provincia di Catanzaro
Andrea Cagioni, Giulio Vidotto Fonda, Usi di Facebook e vulnerabilità online. Una ricerca tra gli studenti medi di Firenze e Pistoia
Parte seconda. Stili di vita e terapie online
Michaëla Liuccio, Parlare di salute con i giovani: il progetto Chiediloqui
Antonio Maturo, Gente pesante. Un'analisi sociologica su blog e obesità
Cleto Corposanto, Beba Molinari, Ma i giovani celiaci la seguono la dieta gluten free?
Monica Pascoli, Shopping addiction e questioni di genere
Margherita Sabrina Perra,
Essere malati e malate. Pratiche di resistenza nella cronicità
Sara Sbaragli, L'alcolismo e il contributo che può derivare dal web
Donatella Simon, Salute mentale e processi di comunicazione sociale. Dalla Scuola di Chicago alla e-therapy
Barbara Baccarini, Ricerca di salute e di uno stile di vita sano online: quali le nuove opportunità? Quali i rischi?
Giuseppe Masullo,
Le rappresentazioni sociali della salute e della malattia nella web society
Notizie su Autrici e Autori.