Il valore dell'inclusione

Riflettere ed agire

Autori e curatori
Contributi
Paola Aiello, Lucio Cottini
Livello
Studi, ricerche. Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 86,      1a edizione  2019   (Codice editore 1750.24)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Il valore dell'inclusione Riflettere ed agire
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 13,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891791467

In breve

Il volume vuole porre in evidenza l’importanza della dimensione valoriale per lo sviluppo di processi inclusivi e per una progettazione didattica che sia efficace. Partendo da una breve revisione della letteratura scientifica nazionale e internazionale, vengono ripercorse le tappe fondamentali che hanno condotto, nel nostro Paese, all’affermarsi della prospettiva del Nuovo Index per l’inclusione, il cui obiettivo è di trasformare in azione i valori inclusivi.

Presentazione del volume

Il fil rouge attorno al quale si dipana l'opera è l'idea secondo cui l'inclusione sia da interpretare quale imperativo etico, un percorso, quindi, che l'intera comunità scolastica deve svolgere, incarnando i valori interconnessi alla società da costruire che guidano verso la realizzazione di una cultura inclusiva. I valori inclusivi, dunque, come ideali regolativi e come substrato di atteggiamenti che rendono possibile la collaborazione tra attori diversi sicché i docenti, definendo un common ground dal quale partire, possano agire da moltiplicatori dell'educazione inclusiva.
Il testo, inserendosi all'interno di questo complesso scenario, nasce dall'intento di porre in evidenza l'importanza della dimensione valoriale per lo sviluppo di processi inclusivi e per una progettazione didattica che sia efficace. Partendo da una breve revisione della letteratura scientifica nazionale ed internazionale, vengono ripercorse le tappe fondamentali che hanno condotto, nel nostro Paese, all'affermarsi della prospettiva del Nuovo Index per l'inclusione, il cui obiettivo, come si legge sin dall'incipit, è trasformare in azione i valori inclusivi. Un approccio che, come emerge anche dai risultati dell'esperienza di ricerca presentata, non si configura quale insieme di quick fixes o di teaching tips, bensì come un processo lento che richiede conoscenze e riflessioni assai profonde, realizzando il passaggio dall'implicito all'esplicito.

Iolanda Zollo è ricercatrice in Didattica generale e pedagogia speciale presso l'Università degli Studi di Salerno. I suoi interessi scientifici riguardano, da una parte, il rapporto tra la Didattica generale e le Didattiche delle discipline in una prospettiva semplessa, dall'altra la formazione dei docenti per favorire lo sviluppo e la realizzazione di processi inclusivi. Tra le pubblicazioni più recenti e significative, Esercitare la semplessità tra Didattica generale e Didattica delle discipline (Lecce, 2017), La complessità dell'educazione linguistica nel continuum della formazione (Napoli, 2017).

Indice

Paola Aiello, Presentazione
Introduzione
"Per un'inclusione scolastica di qualità": alcune riflessioni
(Considerazioni preliminari; Promuovere la qualità dell'inclusione: come?; Gli indicatori di qualità per l'integrazione e per l'inclusione; Conclusioni)
"Trasformare in azione i valori inclusivi": verso la prospettiva del Nuovo Index per l'inclusione
(Considerazioni preliminari; Inclusione e formazione docenti: la dimensione valoriale; Il Profilo dei docenti inclusivi: a value based approach; Il Nuovo Index per l'inclusione: la centralità dei valori inclusivi; Conclusioni)
"Affermare valori inclusivi": un'esperienza di ricerca
(Considerazioni preliminari; Descrizione dell'esperienza di ricerca; Conclusioni)
Riflessioni conclusive
Appendice
(Parte I: Tratti di identità personale e professionale; Parte II: "Affermare valori inclusivi": la prospettiva del Nuovo Index per l'inclusione)
Riferimenti bibliografici
Riferimenti normativi.