Traiettorie inclusive

Direzione: Catia Giaconi (Università di Macerata), Pier Giuseppe Rossi (Università di Macerata), Simone Aparecida Capellini (Università San Paolo, Brasile).

Comitato scientifico: Vinicio Albanesi (Presidente Comunità di Capodarco di Fermo), Fabio Bocci (Università Roma3), Stefano Bonometti (Università di Campobasso), Elena Bortolotti (Università di Trieste), Roberta Caldin (Università di Bologna), Lucio Cottini (Università di Udine), Paola D’Aiello (Università di Salerno), Filippo Dettori (Università di Sassari), Alain Goussot (Università di Bologna), Liliana Passerino (Università Porto Allegre, Brasile), Loredana Perla (Università di Bari), Pasquale Moliterni (Università di Roma-Foro Italico), Annalisa Morganti (Università di Perugia), Maria Beatriz Rodrigues (Università Porto Allegre, Brasile), Maurizio Sibilio (Università di Salerno), Andrea Traverso (Università di Genova), Tamara Zappaterra (Università di Firenze).

La collana “Traiettorie Inclusive” vuole dare voce alle diverse proposte di ricerca che si articolano intorno ai paradigmi dell’inclusione e della personalizzazione, per approfondire i temi relativi alle disabilità, ai Bisogni Educativi Speciali, alle forme di disagio e di devianza.
Si ritiene, infatti, che inclusione e personalizzazione reifichino una prospettiva efficace per affrontare la complessa situazione socioculturale attuale, garantendo un dialogo tra le diversità.
I contesti in cui tale tematica è declinata sono quelli della scuola, dell’università e del mondo del lavoro. Contemporaneamente sono esplorati i vari domini della qualità della vita prendendo in esame anche le problematiche connesse con la vita familiare, con le dinamiche affettive e con il tempo libero. Una particolare attenzione inoltre sarà rivolta alle comunità educative e alle esperienze che stanno tracciando nuove piste nell’ottica dell’inclusione sociale e della qualità della vita.
La collana presenta due tipologie di testi. Gli “Approfondimenti” permetteranno di mettere a fuoco i nodi concettuali oggi al centro del dibattito della comunità scientifica sia nazionale, sia internazionale.
I “Quaderni Operativi”, invece, documenteranno esperienze, progetti e buone prassi e forniranno strumenti di lavoro per professionisti e operatori del settore.
La collana si rivolge a tutti i professionisti che, a diversi livelli, si occupano di processi inclusivi e formativi.

Ogni volume è sottoposto a referaggio “doppio cieco”. Il Comitato scientifico può svolgere anche le funzioni di Comitato dei referee.

(leggi tutto)

Collana Peer Reviewed

La ricerca ha estratto dal catalogo 51 titoli

Miriam Cuccu

Educare a colori

Progettare atelier per l'infanzia tra le pieghe delle comunità locali

Il volume approfondisce la ricerca condotta nell’ambito del progetto Ticass (Technologies of Communication Imaging, Art and Social Sciences) e, in particolare, gli interventi realizzati nelle scuole dell’infanzia e primaria in Italia e Kenya, in cui i linguaggi visivi sono esplorati con modalità cooperative e in chiave interculturale. Le tappe della ricerca-azione verranno ripercorse a partire dalle potenzialità dell’arte in chiave pedagogica, dal framework metodologico e dalle eterogeneità dei luoghi attraversati, per risalire alle posture pedagogiche necessarie per avere cura di pratiche educative aperte alle peculiarità dei contesti comunitari.

cod. 1750.38

Vinicio Albanesi

Welfare umano

Una comunità integrata per accogliere persone

Il volume muove da una sintesi della storia degli ultimi venti secoli di assistenza, cogliendo come, mentre i destinatari siano rimasti sempre i medesimi – poveri, malati, orfani, disabili… –, la forma dell’assistere abbia assunto modalità diverse in relazione al contesto storico e socioculturale. A fronte dell’inadeguatezza delle risposte socio-sanitarie del nostro tempo, parcellizzate e incomunicanti, l’autore mette quindi a tema la dimensione comunitaria quale spazio e tempo per un innovativo welfare umano.

cod. 1750.37

Rosa Bellacicco, Dario Ianes

Teachers with disabilities

Dilemmas, challenges and opportunities

The entry of teachers with disabilities/SLDs into the teaching profession can represent a decisive step towards the development of increasingly higher levels of inclusion both in teacher training and in the school setting. The volume presents a multi-perspective reflection on the subject, presenting two systematic reviews on international research on the topic and an empirical study conducted within the Italian context.

cod. 11750.15

Loredana Perla, Francesca Jole Garofoli

La forza mite dell’educazione

Un dispositivo pedagogico di contrasto al bullismo e al cyberbullismo

Bullismo e cyberbullismo sono fenomeni di rilevanza sociale crescente che possono essere affrontati con la forza mite dell’educazione. Educare è, infatti, prevenire e accogliere il disagio per orientare verso la realizzazione di una vita buona e autentica. Questo libro si rivolge a educatori professionali socio-pedagogici, insegnanti e studenti in formazione e propone uno specifico dispositivo di intervento: SEP, sensibilizzare, educare, proteggere.

cod. 1750.36

Gianmarco Bonavolontà

I Mooc tra tradizione e innovazione

Analisi del fenomeno ed esiti di ricerca per la formazione e per l’inclusione

Il volume ripercorre le tappe fondamentali della nascita del fenomeno MOOC (Massive Open Online Course), per poi analizzare le peculiarità di diverse piattaforme e di numerosi corsi, con l’intento di far emergere alcune caratteristiche pedagogiche a fondamenta di tali dispositivi. Il testo si offre come uno strumento per chiunque voglia accostarsi a questo innovativo modo di agire la pratica didattica o intenda approfondire la conoscenza di un “sistema” in evoluzione che sta segnando e segnerà sempre più il mondo dell’educazione e della formazione.

cod. 1750.35

Rosa Bellacicco, Dario Ianes

Insegnanti con disabilità e DSA

Dilemmi, sfide e opportunità

Il volume presenta una riflessione multiprospettica sulla promozione di una maggiore diversità del profilo sociodemografico del corpo insegnante, in particolare dei docenti con disabilità/DSA,  proponendo due revisioni sistematiche delle evidenze internazionali sul tema ed una ricerca condotta sul territorio nazionale che ha indagato le sfaccettature sottese all’inclusione dei (futuri) docenti con disabilità/DSA.

cod. 11750.14

Filippo Dettori, Franca Carboni

I disturbi del neurosviluppo e del comportamento

Sapere medico e pedagogico didattico al servizio dell'inclusione scolastica

Il libro presenta una lettura interdisciplinare dei disturbi del neurosviluppo e del comportamento, offrendo diverse indicazioni e suggerimenti operativi per il supporto educativo degli allievi che incontrano maggiori difficoltà e ostacoli in ambito scolastico. Rivolto a insegnanti in servizio e in formazione, educatori, famiglie e operatori sanitari, il volume permette di conoscere e approfondire i diversi disturbi al fine di elaborare un progetto educativo che consenta, a partire dal Profilo di funzionamento, un reale percorso di inclusione scolastica, lavorativa e sociale.

cod. 1750.30

La ricerca sulla Qualità di Vita di persone con disabilità ha rappresentato e rappresenta ancor oggi una sfida pedagogica. Il volume raccoglie le diverse procedure di osservazione orientate all’analisi della Qualità di Vita della persona con Profound Intellectual Multiple Disability (PIMD) e dei loro cargivers e propone interessanti linee guida volte alla promozione di progetti di vita orientati al paradigma della QdV per persone con disabilità complesse. Il testo è particolarmente consigliato a educatori, pedagogisti in servizio e in formazione e agli operatori dei servizi alle persone con disabilità intellettive.

cod. 1750.28

Ines Guerini

Quale Inclusione?

La questione dell’indipendenza abitativa per le persone con impairment intellettivo

Comparando le pratiche attuate in Italia, Svizzera e Germania a seguito della ratifica della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, il volume illustra gli esiti di una ricerca, condotta tra il 2015 e il 2018, finalizzata a dare luce a tutta una serie di aspetti relativi alla questione dell’indipendenza abitativa delle persone con impairment intellettivo.

cod. 1750.27

Arianna Taddei

Come fenici

Donne con disabilità e vie per l’emancipazione

Come l’araba fenice può risorgere luminosa dalle proprie ceneri dopo aver incontrato la morte, allo stesso modo le donne con disabilità affrontano percorsi connotati da ricorsive discriminazioni e possibili rinascite liberatorie. L’autrice ritesse la trama pedagogica di alcune di queste donne, nel tentativo di contribuire effettivamente alla qualità della vita di tutte le donne.

cod. 1750.26