LIBRI DI FABIO PEROCCO

Fabio Perocco

Trasformazioni globali e nuove disuguaglianze

Il caso italiano

Le trasformazioni sociali avvenute nel solco della mondializzazione neo-liberista hanno ristrutturato le economie, l’organizzazione del lavoro, la vita quotidiana, i rapporti sociali, i modi di pensare, accentuando le vecchie disuguaglianze e producendone di nuove. Tra queste spicca la disuguaglianza razziale, qui esaminata come parte integrante di un sistema globale delle disuguaglianze sociali preesistente alle idee e alle politiche neo-liberiste.

cod. 1420.188

Fabio Perocco

Torture against migrants: A structural and global phenomenon, and its social roots

WELFARE E ERGONOMIA

Fascicolo: 2 / 2020

The article examines the relationship between torture and migration, highlighting how torture has become a structural element of the migratory experience in the majority of the world; sometimes torture is the cause for departure, it is a frequent experience along the migratory path, it is a reality that migrants are sometimes forced to confront in receiving countries. This is specifically the result of the convergence between the amplification of torture (the "torture crisis") and the worsening of the conditions of migration (the "war on migrants"). The article analyzes the different factors underlying these processes, highlighting that torture against migrants is a global phenomenon that has a close link with the tightening of migration policies, the three-fold process of precarization, illegalization and criminalization of migration, the escalation of racism, all elements that, together with some social processes of contemporary society - the securitization policies, the politics of fear, hyper-detention, the theories on the criminal law of the enemy - promote the production of contexts, environments, and situations permeable to torture.

L’articolo prende in esame i processi di precarizzazione del lavoro e di precarizzazione delle migrazioni, approfondisce i nessi tra questi due fenomeni e le conseguenze sociali derivanti dal loro intreccio (ad esempio la doppia precarietà dei lavoratori immigrati), analizza il ruolo delle politiche migratorie nel preparare il terreno all’ampliamento generale della precarietà. L’articolo si focalizza sul lavoro in distacco intracomunitario (posting of workers), che costituisce un esempio della convergenza dei processi di precarizzazione del lavoro e delle migrazioni, un fattore di allargamento della precarietà, un nuovo meccanismo di sfruttamento differenziale del lavoro, un osservatorio da cui esaminare le nuove forme di precarietà lavorativa e le caratteristiche delle politiche migratorie contemporanee basate sempre più spesso sui paradigmi della temporaneità e della circolarità.

Rossana Cillo, Fabio Perocco

Subappalto e sfruttamento differenziale dei lavoratori immigrati. il caso di tre settori in Italia

ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE

Fascicolo: 1 / 2016

L’articolo indaga il legame tra nuove forme di organizzazione del lavoro derivate dall’esternalizzazione della produzione attraverso il subappalto e sfruttamento dei lavoratori immigrati occupati nei settori della navalmeccanica, della metalmeccanica e delle costruzioni. Dopo un inquadramento sulla globalizzazione del subappalto, si analizzano le tappe della sua diffusione in Italia, le condizioni di lavoro degli immigrati nel sistema del subappalto di tali settori in rapporto alle trasformazioni dell’organizzazione del lavoro, alle politiche migratorie e alla combinazione tra stratificazioni del mercato del lavoro e civic stratification. Infine vengono presentate le nuove sfide - divisione/unione dei lavoratori determinate dalla politica del subappalto, difficoltà di sindacalizzare i lavoratori immigrati - poste ai sindacati da queste trasformazioni e le misure adottate per tutelare questi lavoratori e sostenerne la partecipazione al sindacato.

Pietro Basso

Razzismo di stato

Stati Uniti, Europa, Italia

Con una documentazione amplissima, frutto di solide ricerche, questo libro analizza i legami tra razzismo di stato, razzismo dei media e razzismo popolare. Il volume si interroga sulle cause di fondo di questi processi, e su chi e come possa mettersi di traverso alla deriva in corso.

cod. 1420.1.114

Marco Ferrero, Fabio Perocco

Razzismo al lavoro.

Il sistema della discriminazione sul lavoro, la cornice giuridica e gli strumenti di tutela

Il volume intende verificare il grado di attuazione degli strumenti di tutela antidiscriminatoria introdotti dalla Comunità europea, e presentare a operatori sociali e del diritto, a sindacalisti e progettisti di politiche e interventi sociali, indicazioni utili nella promozione dei diritti di cittadinanza. In particolare il testo indaga in termini sociologici e giuridici il tema della discriminazione razziale nell’ambito lavorativo.

cod. 1144.44

Le disuguaglianze di salute sono disuguaglianze sociali che si esplicano attraverso la salute e la malattia e i relativi comportamenti. Lo studio delle disuguaglianze di salute che interessano gli immigrati consente di evidenziare, anche in Italia, nuove forme di disuguaglianze legate, non più solo alla classe o al reddito, ma anche alla razza.

cod. 1144.40

Domenica Denti, Mauro Ferrari

I Sikh.

Storia e immigrazione

cod. 1144.21