LIBRI DI LAURA NOTA

Laura Nota

La passione per la verità

Come contrastare fake news e manipolazioni e costruire un sapere inclusivo

Contrastare le fake news, i cognitive, i populismi e gli hate speech, spesso presenti in rete, tesi a manipolare l’opinione pubblica, significa costruire contesti, pratiche e linguaggi inclusivi. Questo libro vuole lanciare una sfida al disordine informativo, linguistico, e quindi anche concettuale e mentale, che connota il nostro tempo.

cod. 1420.1.204

Francesca Menegoni, Nicola Alberto De Carlo

Etica e mondo del lavoro.

Organizzazioni positive, azione, responsabilità

Facendo seguito alla pubblicazione di Etica e mondo del lavoro. Razionalità, modelli, buone prassi (2016), il volume prosegue la riflessione su etica e mondo del lavoro condotta presso l’Università di Padova nell’ambito delle scienze filosofiche e psicologiche. I contenuti portanti di questo secondo volume sono la “positività” delle organizzazioni, l’azione e la responsabilità, la valorizzazione della persona nelle sue componenti valoriali, relazionali e applicative.

cod. 495.244

Ornella Scandella

Il futuro oggi.

Storie per orientarsi tra studi e lavori

Attraverso un repertorio di storie legate a persone appartenenti al mondo della politica, dell’arte, dello sport, della cultura, dell’imprenditoria, questo libro vuole offrire un contributo ai giovani, che devono affrontare dei momenti di transizione e delle scelte importanti per la propria vita, e a quanti - genitori, insegnanti e orientatori - li accompagnano nel loro percorso formativo.

cod. 2001.150

Sergio Pace, Marisa Pavone

UNIversal Inclusion.

Rights and Opportunities for students with Disabilities in the Academic Context

Anche nel mondo accademico l’adozione del modello dell’inclusione è l’imperativo del XXI secolo, secondo i recenti pronunciamenti dei principali organismi mondiali ed europei. Questo volume raccoglie riflessioni ed esperienze di studiosi del settore, maturate su alcune linee di ricerca strategiche: le politiche universitarie per l’inclusione, il protagonismo di studenti con disabilità, il tutorato tra pari e la mobilità studentesca, l’Universal Design for learning e l’insieme di tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

cod. 347.6

Roberta Piazza

L'esperto in career guidance.

Formazione e ruolo professionale

Grazie all’apporto di esperti provenienti dal mondo accademico e di professionisti del settore, il volume si pone come contributo alla riflessione, condotta ormai in tutta Europa, sullo sviluppo dell’identità professionale dell’esperto in career guidance, del quale si individuano ruoli e competenze in una logica di formazione continua.

cod. 1263.10

Francesca Menegoni, Nicola Alberto De Carlo

Etica e mondo del lavoro.

Razionalità, modelli, buone prassi

Il volume vuole armonizzare etica e buone prassi, aspirazioni e concretezze, nella prospettiva della crescita individuale, sociale ed economica, all’interno di un quadro di razionalità diffusa pienamente in linea con il metodo scientifico e nel contempo autenticamente umana. Ciò in costante riferimento al mondo del lavoro, particolarmente ricco di significato e di obiettivi per la persona.

cod. 495.237

Salvatore Soresi, Laura Nota

Un popolo di santi, poeti, navigatori, artisti, colonizzatori, trasmigratori..e di psicologi

RICERCHE DI PSICOLOGIA

Fascicolo: 3 / 2014

Il contributo prende in considerazione alcune riflessioni sul futuro delle giovani generazioni di psicologi. In primo luogo verranno esaminate le difficolta che gli stessi possono incontrare nel far fruttare a pieno i loro studi e a utilizzare le competenze maturate. Saranno di seguito illustrate delle idee che potrebbero essere considerate in sede di attivita di progettazione professionale, immaginando un futuro lavorativo in questo settore.

Filippo Petruccelli, Barbara D'Amario

La scelta formativa: attitudini, competenze e motivazioni

Interventi, percorsi e ricerche

In un’ottica in cui la capacità di orientarsi viene percepita come connessa alla capacità di operare scelte consapevoli fondate sull’esercizio critico del sapere, il volume si propone come punto di congiunzione tra il dibattito scientifico in materia di scelte scolastico-professionali e gli interventi che le diverse agenzie che si occupano di orientamento offrono a quanti si rivolgono ad esse.

cod. 1240.361

Donatella Cavanna, Alessandro Salvini

Per una psicologia dell'agire umano.

Scritti in onore di Erminio Gius

Il volume traccia una linea di lettura di fenomeni e problemi socialmente rilevanti, considerati nel loro rapporto con il soggettivo, ma visti anche in stretta relazione con la dimensione storica e sociale. La consapevolezza che nessuna disciplina, per quanto evoluta, può vantare un sapere prevalente ed esaustivo, né imporre le proprie teorie e metodi come unici ed esclusivi, ripropone le attese del grande umanesimo moderno, insieme agli insegnamenti della migliore filosofia mitteleuropea.

cod. 1243.56

Laura Nota, Salvatore Soresi, Lea Ferrari

Il concetto di lavoro di adolescenti italiani

RISORSA UOMO

Fascicolo: 4 / 2007

In our society work is an activity carried out to produce goods and services for others, whose value and meaning are determined by the beliefs and social values existing within that society. So, work can significantly contribute to fostering the development of professional identity and also the overall development of identity across the lifespan. The present research work will illustrates the ideas of young Italian adolescents, living in different Italian districts, following the administration an open-ended questionnaire that examined their beliefs regarding working and school. Qualitative and quantitative analyses were carried out on their answers and results will be illustrated about the differences recorded between the youth from the North and those from the South and in connection with gender.

Laura Nota, Lea Ferrari, Salvatore Soresi

L'autodeterminazione in adolescenti che si accingono a scegliere un percorso universitario

RISORSA UOMO

Fascicolo: 1-2 / 2005

L’autodeterminazione riguarda la possibilità di decidere della propria vita in modo libero da influenze esterne. Con questo lavoro si è ipotizzato che fosse possibile individuare tipologie diverse di adolescenti sulla base dei loro livelli di autodeterminazione. A tal fine sono stati coinvolti 619 adolescenti e considerando le loro autovalutazioni è stata effettuata una analisi dei cluster che ha messo in evidenza la presenza di quattro gruppi di soggetti. Uno di essi si caratterizzava per scarsi livelli di autodeterminazione, di autoefficacia, decisionalità, aspirazioni professionali e soddisfazione sperimentata. A questo riguardo verranno fornite indicazioni e suggerimenti per l’intervento di orientamento e le attività di counseling.

Giulio Vidotto, Cristina Marchesini

La realizzazione professionale

Risorse personali e processi decisionali per l'orientamento scolastico-professionale

cod. 292.30