Risultati ricerca

La ricerca ha estratto dal catalogo 24 titoli

Domenico Fruncillo, Lorenzo Viviani

Max Weber: politica e società

Ripartendo dalla lezione di Max Weber sul Beruf della politica ai Liberi studenti di Monaco del 28 gennaio 1919, il volume si propone di riannodare i fili della lezione sociologica weberiana con i problemi della società contemporanea, a partire dalla comprensione (Verstehen) del senso dell’agire sociale che connota gli ulteriori sviluppi del processo di razionalizzazione nelle società e nelle democrazie occidentali. Il volume raccoglie una serie di contributi in cui si affrontano le prospettive di sviluppo della democrazia plebiscitaria, il ruolo della leadership nei processi di trasformazione delle democrazie contemporanee, la relazione fra burocrazia e politica, le dinamiche del potere e i suoi processi di legittimazione, la rilevanza del carisma nella politica contemporanea.

cod. 11551.1

Donatella Pacelli

Il limite come canone interpretativo.

Riflessioni e ambiti di applicazione a confronto

Il problema posto dalla limitatezza umana a fronte di desideri illimitati non è certo appannaggio esclusivo dei nostri tempi né conseguenza univoca delle aporie dello sviluppo; tuttavia i significati espressi dal concetto e gli enunciati a esso correlati ci permettono di affrontare il rapporto fra le istanze dell’umano e le condizioni sociali e culturali generate dai nostri contesti di vita. Il volume intende ridiscutere il significato del limite, fisico e simbolico, e riflettere su esperienze esistenziali, sociali e culturali interpretabili come conseguenza di una diversa declinazione dei limiti umani.

cod. 11781.3

Gloria Pirzio Ammassari, Maria Cristina Marchetti

Lobbying e rappresentanza di interessi nell'Unione Europea

A partire dall’analisi dei canali istituzionali e del ruolo dei gruppi di pressione che, sul modello del lobbying anglosassone, affollano l’arena politica di Bruxelles, il volume delinea le caratteristiche del lobbying europeo, le misure di regolazione introdotte negli ultimi anni e l’estendersi di questa pratica alle realtà territoriali.

cod. 1136.105

Maria Cristina Marchetti, Andrea Millefiorini

Partecipazione civica, beni comuni e cura della città

La crisi dei canali tradizionali dell’intermediazione politica ha aperto la strada a sperimentazioni di pratiche di partecipazione che di fatto ridefiniscono i confini dell’attivismo civico. In questo contesto, il dibattito sui beni comuni ha contribuito ad aprire nuove prospettive analitiche a partire dalle quali esaminare la partecipazione civica. La cura dei beni comuni si traduce infatti in pratiche che fungono da potenti attivatori di partecipazione civica, ridefinendo le modalità del rapporto tra cittadini, politica e amministrazione.

cod. 1551.10

Anna Maria Curcio

Le mode oggi

Quali sono le mode di oggi? E qual è l’identità delle nuove mode? Il volume, che restituisce le analisi dell’“Osservatorio sui fenomeni di moda”, si interroga sui mutamenti sociali e culturali di cui la Moda è protagonista.

cod. 1520.769

Maria Cristina Marchetti

L'Europa dei cittadini

Cittadinanza e democrazia nell'Unione Europea

A vent’anni dalla sua istituzione, la cittadinanza europea fa i conti con i cambiamenti delle società contemporanee: l’intensificarsi dei processi migratori e l’affermazione di società multiculturali, gli accresciuti livelli di mobilità, la crisi dei sistemi di welfare sono alcuni dei fattori che hanno riacceso il dibattito sulla cittadinanza, evidenziandone i limiti se non addirittura le inversioni di tendenza rispetto al percorso che ha condotto alle conquiste della modernità.

cod. 1136.97

Maria Cristina Marchetti

L’iniziativa dei cittadini europei (Ice). Un anno di monitoraggio

CITTADINANZA EUROPEA (LA)

Fascicolo: 1 / 2014

L’Iniziativa dei cittadini europei (Ice) è stata introdotta dall’art. 11 del Trattato di Lisbona e consente ad un milione di cittadini dell’Unione europea di partecipare allo sviluppo delle politiche europee, chiedendo alla Commissione di presentare una proposta di legge. Il 1° novembre 2013 le prime Ice hanno raggiunto la data di scadenza fissata per la raccolta firme; solo tre di esse sono riuscite a raccogliere un milione di firme. L’Ice è un importante strumento di democrazia partecipativa, ma al momento mostra alcuni problemi cruciali. A partire dall’esperienza di questo primo anno di vita, il saggio si focalizzerà sulle questioni teoriche e pratiche che spingono verso una rapida revisione di questo istituto, al fine di valorizzarne le potenzialità.

Arianna Montanari

L'illusione democratica.

Attori politici e nuovi strumenti di comunicazione

Di fronte alla crisi della democrazia rappresentativa e alla perdita di legittimità del potere politico e dei partiti, i contributi qui raccolti offrono un’analisi dei nuovi strumenti di democrazia parteci-pativa e diretta.

cod. 1551.5

I gruppi di pressione hanno sempre ricoperto un ruolo cruciale nel processo decisionale europeo. Tale ruolo da una parte è stato analizzato con le categorie proprie del lobbying tradizionale, dall’altra ci si è resi conto che il livello di coinvolgimento dei gruppi di pressione è tale da assumere le caratteristiche di una partecipazione della società civile ai processi decisionali europei, capace di chiamare in causa il modello della democrazia partecipativa, al quale per altro si fa sovente riferimento nei documenti della Commissione e del Comitato economico e sociale. È a partire da tali considerazioni che sorgono spontanei alcuni interrogativi: dove passa il confine tra il lobbying in senso stretto e la partecipazione della società civile ai processi decisionali europei? L’Unione europea sta aprendo la strada a nuove forme di democrazia partecipativa?

Carlo Mongardini

L' epoca della contingenza.

Tra vita quotidiana e scenari globali

Il volume mette in luce alcuni aspetti significativi dell’epoca della contingenza, che preannuncia una cultura per molti aspetti diversa, nella quale si confrontano la rigida forza dell’economia, presentata come forza creatrice di un ordine nuovo, e la “sete di vita” delle nuove generazioni, “dionisiaca”, demolitrice di ogni tradizione e di ogni autorità, ma nello stesso tempo ferma nel godere gli ultimi piaceri della società del benessere.

cod. 1420.175

Donatella Pacelli, Maria Cristina Marchetti

Tempo, spazio e società

La ridefinizione dell'esperienza collettiva

Le società contemporanee hanno avviato un processo di ridefinizione delle nozioni di tempo e di spazio. Sotto la spinta della globalizzazione, dell’intensificazione dei processi comunicativi e della crescente frammentazione sociale, le dimensioni dell’agire si ricostituiscono lungo un arco spazio-temporale indefinito, che da una parte sembra dilatare l’ambito relazionale e dall’altra lo rinchiude in schemi socialmente e culturalmente definiti, facendo emergere tendenze che vanno “oltre il senso del luogo” e travalicano il “limite del tempo”.

cod. 1520.583

Le relazioni del convegno “Trasformazioni del lusso e della moda”, che si è proposto di analizzare la moda e il lusso nelle loro differenti dimensioni semantiche. Oggetto di riflessione sono tutte quelle caratteristiche della moda esasperate oggi dalla globalizzazione: velocità, superficialità, volontà di identificazione e comunicazione, consumo sociale, massificazione ed elitismo…

cod. 1520.577

Gloria Pirzio Ammassari

Politica ed economia: strategie di un capitalismo maturo

Il Progetto Galileo

Il Progetto Galileo nasce come programma di navigazione satellitare, finanziato dalla Commissione europea e dall’Esa e destinato a contrastare il monopolio del Gps americano. A dieci anni dal suo lancio ufficiale, Galileo si è trasformato nel banco di prova del processo di integrazione europea e della capacità delle élites politiche ed economiche nazionali di farsi interpreti dei processi di innovazione.

cod. 303.26

Gloria Pirzio Ammassari

Le terre di mezzo

Ucraina e Bielorussia nella transizione postcomunista

cod. 303.20

Antonio De Simone, Fabio D'Andrea

La vita che c'è

Vol. II Forme dell'agire quotidiano

cod. 1520.539.2