Economia - Teoria economica - Pensiero economico

La ricerca ha estratto dal catalogo 106 titoli

Il volume ricostruisce le riflessioni di intellettuali, economisti, letterati sulle cause e conseguenze della prima guerra mondiale. Il progressivo spostamento dallo studio della guerra sul piano diplomatico e militare verso l’esame delle società in guerra e verso le “rappresentazioni” elaborate dai contemporanei ha contribuito a mettere in primo piano gli aspetti più drammatici della guerra totale, l’emergere delle maggiori contraddizioni della nazione, l’inarrestabile crisi della democrazia e la fragilità del sistema parlamentare.

cod. 363.80

Ennio De Simone, Vittoria Ferrandino

L'impresa familiare nel Mezzogiorno continentale fra passato e presente.

Un approccio interdisciplinare. Atti del Convegno di studi. Benevento, 30 Novembre-1 Dicembre 2007

Gli atti di Convegno che il volume presenta contribuiscono a rivalutare il ruolo dell’impresa familiare come “una delle forme di organizzazione produttiva”, e non un’anacronistica sopravvivenza né un’alternativa all’impresa manageriale. Il testo verifica i punti di forza e debolezza delle aziende familiari, le quali, se soffrono delle ridotte dimensioni, di un lento tasso di crescita e di difficoltà di accesso al credito, meglio si adattano a condizioni di elevata incertezza del mercato.

cod. 363.79

Pina Travagliante

Liberismo o protezionismo?

Ipotesi economiche e considerazioni politico-sociali durante la prima guerra mondiale. I risultati dell'inchiesta De Johannis

Tra la fine dell’Ottocento e la Prima guerra mondiale, anni di diffuso caos economico-politico, l’inchiesta sui futuri regimi doganali di De Johannis, sollecita la riflessione degli economisti sulle conseguenze politico-economiche della guerra mondiale e fornisce indicazioni sul sistema economico – liberista o protezionista – più conveniente per ritornare alla stabilità. Un quesito di grande attualità, in presenza di una crisi mondiale di vaste proporzioni e in previsione di una recessione globale.

cod. 363.78

Concetta Spoto

La Bancocrazia a sistema di governo

Associazionismo e credito in Giuseppe Corvaja (1785-1860)

L’incapacità dei governi europei di dare risposte alle necessità dei cittadini e di mettere fine allo sfruttamento dei lavoratori stimola Giuseppe Corvaja a ideare un nuovo sistema di governo, la Bancocrazia. Corvaja propone di convertire tutti i cittadini in azionisti di un’unica banca nazionale con responsabilità di governo, uno Stato-banca che capitalizza le potenzialità e i prodotti dell’ingegno, del lavoro e della proprietà. Attraverso la Bancocrazia Corvaja ritiene di poter combattere la povertà fino alla sua cancellazione.

cod. 363.77

Piero Bini, Gianfranco Tusset

Theory and practice of economic policy.

Tradition and change. Selected Papers from the 9th Aispe Conference

This volume contains twenty papers presented at the IX AISPE Conference. The conference examined the theory and practice of “economic policy” during the 20th century, focusing on both historical aspects and present experiences. Although already introduced by the mercantilist doctrines and classical theories, during the past century economic policy acquired the full status of a discipline endowed with its own theoretical corpus and a wide range of applications.

cod. 363.75

Paolo Garonna

L'Europa di Coppet 1780-1820

Una lezione dalla storia per il futuro dell'Europa

A cavallo tra ’700 e ’800, a Coppet, un gruppo di intellettuali di prestigio disegnò il futuro dell’Europa e inventò la modernità. Un progetto di costante attualità, che il volume illustra, mostrando come l’Europa possa riprendere il cammino dell’integrazione, con le riforme, il federalismo, la valorizzazione delle differenze, un nuovo modello di industria e di società. L’Europa di domani è l’Europa delle libertà, dei diritti umani, della parità uomo-donna, della società civile. È l’Europa di Coppet.

cod. 363.74

Pina Travagliante

Liberalismo, socialismo, marginalismo

Vito Cusumano e la Scienza delle finanze

L’impegno teorico di Vito Cusumano nel campo della Scienza delle finanze: gli interventi in tema di imposizione progressiva, il confronto con le varie scuole economiche per ricostruire la storia dell’affermazione e dell’emergenza della Scienza delle finanze. Una ricostruzione attenta della reazione scientifica alle tradizionali teorie finanziarie, alla concezione del tributo quale contropartita in cambio dei servizi ottenuti dallo Stato, ridisegnando tendenze e posizioni di assoluta avanguardia.

cod. 363.72

Francesco Carlucci

L'Italia in ristagno

Il volume descrive la decadenza dell’economia italiana negli ultimi decenni, con largo uso di dati e grafici, e illustra, tramite una serie di simulazioni, come la si sarebbe potuta evitare con scelte diverse di politica economica. Si illustra poi come uno sviluppo sostenuto condurrebbe a un netto miglioramento delle finanze pubbliche, vano senza una preliminare e costante crescita economica.

cod. 363.71