RIVISTA ITALIANA DI COMUNICAZIONE PUBBLICA

ISSN 1591-7304 , ISSNe 1972-5124

Questa rivista non è più pubblicata da FrancoAngeli.



Riportiamo qui di seguito i sommari dei fascicoli usciti nelle annate trascorse

La rivista è indicizzata su:



Articolo gratuito Articolo gratuito Articolo a pagamento Articolo a pagamento Acquista il fascicolo in e-book Fascicolo disponibile in e-book


Fascicolo 10/2001 


Stefano Rolando, Senso e attualità di un dibattito
Enrico Manca, Nuove responsabilità per il mondo dell'informazione e della comunicazione
Alberto Abruzzese, Si compiono gli archetipi dell'immaginario del Novecento
Mario Abis, Un'indagine sociale
Edoardo Fleischner, Prima, durante e dopo l'11 settembre
Boris Biancheri, Quando la rappresentazione della realtà è più forte della realtà
Alberto Gaston, Alle prese con il "male"
Franco Venturini, Le liste dei buoni e dei cattivi
Giovanni Sartori, Lo stato di guerra cambia il ruolo dei media
Carlo Sartori, La televisione "vettore del caso"
Alessandro Agostinelli, Lettera di un testimone
Mario Morcellini, Il ruolo della conoscenza e della ricerca nell'analisi anticipatoria delle crisi
Simona Argentieri, Indignazione, odio, vendetta e paura. I media costruiscono sentimenti
Hussein Amin, Al-Jazira nel contesto del mondo arabo
Loredana Bartoletti, I vantaggi di internet e la guerra invisibile
Maurizio Belpietro, Una vecchia conoscenza: la disinformazione
Walter Cronkite, I media, indipendenti dai governi
Paolo Franchi, Appartenenze e funzioni. Da che parte stanno i giornalisti?
Luigi La Spina, Tv e quotidiani, lo sforzo della complementarietà
Zoheir Loussani, Islam e occidente, guerra di stereotipi
Pierluigi Magnaschi, A differenza del Vietnam
Emanuele Milano, Niente di nuovo sul fronte occidentale
Paolo Ruffini, Risposte semplici a domande difficili
Bruno Vespa, Bin Laden costruttore di consenso mediatico
Enzo Cheli, Diritto di spiegare, diritto di tacere
Franco Frattini, Se c'è azione bellica, c'è anche il dovere di spiegarla
Claudio Petruccioli, Complessità ed eccentricità rispetto alle tipologie dei media
Stefano Rodotà, Informazioni da cercare, da ottenere e da diffondere
Gianluca de Matteis Tortora, Nel contesto di un dibattito
Mario Morcellini, La diffusione dell'informazione sugli attacchi terroristici agli Stati Uniti e sulla guerra in Afghanistan nel tam-tam multimediale
International Federation of Journalists, Journalism, Civil Liberties and the War on Terrorism


Fascicolo 9/2001 


Stefano Rolando, Da Genova a New York. Le istituzioni fonti e bersagli della comunicazione
Gregorio Arena, Funzione pubblica bipartisan? Commento all'intervista al ministro Frattini
Stefano Rolando, Democrazia digitale. Difficile equilibrio tra e-democracy, e-publicity, e-government
Simone D'Alessandro, Per una semiotica concettuale della comunicazione pubblica. Ricognizione sui concetti di pubblico e privato
Mario Caligiuri, Comunicazione pubblica e psicologia sociale
Stefano Sepe, Oltre la legge 150. Tendenze da Compa 2001
Maria Licia Zuzzaro, La necessità del cambiamento. Riflessioni sul convegno Euprio 2001
Giuseppe Pericu, Volontà e destini. La comunicazione della città: il caso di Genova (Intervista di Guglielmo Trillo)
Rossella Rega, I piani di comunicazione. Approcci alla progettazione ad uso delle pubbliche amministrazioni
Massimo Ioly, L'attività di comunicazione dell'amministrazione finanziaria. Bilancio e prospettive
Roberto Orsi, Impegno sociale e sostegno alla cultura. Nuovi modi di comunicare
Francesca Pecchi, Paolo Pietrangelo, Programmi di amministrazione condivisa. L'esperienza del Comune di Capannoli
Carlo Sorrentino, La popolarizzazione della comunicazione politica. Un'analisi su settimanali a larga diffusione
Anna Maria Ambrosini, Indagine nazionale sullo stato di attuazione degli urp. Sintesi della ricerca
Margherita Drago, La comunicazione istituzionale in Europa. Un baricentro a Venezia
Elisa Soncini, Obiettivi mancati. L'Unesco e la comunicazione pubblica culturale in ambito internazionale
Simonetta Pattuglia, Università e impresa: una liaison virtuosa


Fascicolo 8/2001 


Stefano Rolando, Il Grande Comunicatore e la comunicazione istituzionale. Breve agenda per il buon governo
Stefano Sepe, Gli italiani e lo Stato: un rapporto difficile
Elio Borgonovi, Strategie dell'innovazione
Mauro Calise, Il fattore conoscenza
Claudio Vasale, Etica e informazione in democrazia
Carlo Buzzi, Tendenze evolutive della cultura giovanile. Riflessioni sulla quinta indagine Iard
Nadio Delai, Il difficile confronto con le assenze
Alessandro Agostinelli, Giovani e società. Analogie e varianti interpretativo-comunicazionali
Bruno Somalvico, Verso la comunicazione alla persona. Responsabilità dell'informazione tra società e politica
Paolo Galluzzi, Comunicare la scienza (Intervista di Paolo Pietrangelo)
Paolo Pietrangelo, Forum della P.A. Tecnologia e comunicazione al centro del dibattito
Giuliano Vigini, Nota introduttiva
Stefano Rolando, Nell'esperienza italiana
Patricia Glass Schuman, Nell'esperienza americana
Maria Adelaide Frabotta, Comunicazione interattiva tra Biblioteca Chigiana e utenti
Rossella Rega, La rete delle leggi
Riccardo Fedriga, Dalla Lira all'Euro: aggiustare la mira
Stefano Martelli, Antonio La Spina, Gli Urp in rete. A proposito della nuova legge sulla comunicazione pubblica
Barbara Chiari, Caso: l'Urp del Policlinico Gemelli di Roma
Maria Grazia Forcella, Gli strumenti per la comunicazione delle istituzioni dell'Unione europea
Mattia Miani, La democrazia delle reti: Bologna e Santa Monica a confronto
Fabio Mueller, Plurilinguismo e comunicazione istituzionale nell'amministrazione federale svizzera
Umberto Eco, Master in Managament editoriale all'Università di Bologna
Simone D'Alessandro, Comunicazione pubblica. Come affrontare una tesi teorica di una disciplina multidisciplinare


Fascicolo 7/2001 


Stefano Rolando, Tra URP e US, il nodo della comunicazione
Giuseppe De Rita, Lavoro, comunicazione, cambiamento
Salvatore Aleo, Comunicazione e complessità del diritto
Giuseppe Nucci, Lobbyng, la comunicazione imperfetta
Stefano Rolando, Il paese disuguale. Le opportunità e le criticità del presente
Enzo Cheli, Di fronte a scelte strategiche
Laura Aria, La legge, opportunità e scadenze
Bruno Somalvico, I fattori critici di successo per la televisione digitale terrestre
Giuseppe Richeri, Considerazioni sul processo di adozione del digitale terrestre
Enrico Valdani, Digital gap e intervento pubblico
Giuseppe Roma, Comunicare in digitale nel territorio
Luigi Gambardella, Internet e la politica italiana
Andrea Ferrari, Negli ambiti regionali
Giovanni Bechelloni, La comunicazione del Governo. Bilancio di legislatura
Laura Solito, Comunicare i servizi sociali
Alfonso Rubinacci, Comunicare la scuola nella prossimità
Maria Virginia Rizzo, Il portale del Ministero dell'Interno
Rossella Rega, governo.it in evoluzione
Isabella Fontana, Comunicare la statistica
Mario Caligiuri, Comuni periferici e telelavoro
Maria Grazia Forcella, Le direttrici della politica di comunicazione dell'Unione europea
Claudia Ferrazzi, L'occasione della Carta dei diritti
Paolo Pietrangelo, La Carta dei diritti e le iniziative di comunicazione in Italia
Andrea Volterrani, In viaggio nei territori pubblci reali e immaginari
Alberto Abruzzese, Scienze della comunicazione alla Sapienza, una nuova facoltà
Eugenio Lio (a cura di), Notizie ed eventi. Gennaio-marzo 2001
Eugenio Lio, Dossier Italia-Europa. Identità e comunicazione. Discusso a Roma e a Milano
Margherita Drago, La toponomastica, argomento della comunicazione istituzionale
Antonella Maraviglia, Tra i comunicatori delle università


Sommari delle annate

2010   2008   2007   2006   2005   2004   2003   2002   2001   2000   1999