RIVISTA DI STUDI SULLA SOSTENIBILITA'

RIVISTA DI STUDI SULLA SOSTENIBILITA'

Review of studies on sustainability

2 fascicoli all'anno, ISSN 2239-1959 , ISSNe 2239-7221

Prezzo fascicolo (inclusi arretrati): € 40,00

Prezzo fascicolo e-book (inclusi arretrati): € 35,00

Canoni 2022

Biblioteche, Enti, Società

Atenei

Riviste online (con arretrati, accesso perpetuo, formula plus)

Abbonamento Privati

La Rivista di Studi sulla Sostenibilità trae origine da un’iniziativa della Fondazione Simone Cesaretti e vuole essere uno strumento di approfondimento scientifico delle conoscenze concernenti le tematiche della sostenibilità dello sviluppo, analizzata nelle sue diverse dimensioni: ambientale, economica, territoriale, sociale e generazionale.
A tale scopo la Rivista si caratterizza per la sua natura interdisciplinare ed intradisciplinare, e non intende rivolgersi soltanto al pubblico italiano, ma si propone di contribuire al dibattito internazionale sulla sostenibilità dello sviluppo umano.
La Rivista, quindi, ospita lavori di studiosi italiani e stranieri al fine di stimolare il dibattito su tali tematiche, sviluppare uno scambio di conoscenze ed esperienze nel mondo della ricerca e favorire l’integrazione tra competenze multidisciplinari. La Rivista di Studi sulla Sostenibilità si candida a diventare un punto di riferimento per diverse tipologie di destinatari, in particolare: studiosi di scienze sociali, filosofia, diritto, economia, psicologia; politici, imprenditori, decision makers e classe dirigente e, più in generale, chiunque sia interessato ai problemi fondamentali del nostro tempo. I contributi ospitati possono riguardare sia interventi ad invito, saggi e comunicazioni che recensioni ed interviste. È prevista, inoltre, una specifica sezione forum che ospiterà i contributi in lingua straniera.

Direttore/Editor: Eva Pföstl, Vice-Presidente del Collegio dei Saggi della Fondazione Simone Cesaretti
Condirettori/Co-editors: Nicola Marinelli (Università degli Studi di Firenze);
Comitato editoriale/Editorial Board: Massimiliano Agovino (Università degli Studi di Napoli Parthenope); Zacharoula Andreopoulou (Aristotle University of Thessaloniki); Mirza Barjees Baig (College of Food and Agricultural Sciences King Saud University); Irene Paola Borrelli (Fondazione Simone Cesaretti); Florina Bran (Bucharest Academy of Economic Studies); Carlo Alberto Campiotti (ENEA); Daniela Covino (Università degli Studi di Napoli Parthenope); Zaid Eyadat (Dean, School of International Studies and Political Science, The University of Jordan); Jean-Paul Fitoussi (Institut d’études politiques de Paris); Antonio Garofalo (Università degli Studi di Napoli Parthenope); Adriano Giannola (Università degli Studi di Napoli Federico II); Enrico Giovannini (Università di Roma "Tor Vergata"); Safwat Shakir Hanna (Prairie View A&M University, Texas); Timothy Josling (Institute for International Studies, Stanford University); Kateryna Kononova (Karazin Kharkiv National University); Sebastiano Maffettone (LUISS - Guido Carli); Filomena Maggino (Sapienza Università di Roma); Alberto Manelli (Università Politecnica delle Marche); Mariella Nocenzi (Università degli Studi di Roma "La Sapienza"); Stefano Picchi (Accademia Europea di Bolzano); Giovanni Poggeschi (Università del Salento); Angelo Riccaboni (Università degli Studi di Siena); Bruce Rich (Environmental Law Institute in Washington); Brent S. Steel (Oregon State University); Martina Steiner (Università di Vienna); Joseph Thompson (Villanova University, Philadelphia); Immacolata Viola (Fondazione Simone Cesaretti).

Managing Editor: Dr. Immacolata Viola, Simone Cesaretti Foundation, Via Casaraia 2, 80049 - Somma Vesuviana, Napoli. www.fondazionesimonecesaretti.it, e-mail: rivista@fondazionesimonecesaretti.it.

La Rivista di Studi sulla Sostenibilità prevede l’attivazione di un processo di peer reviewing. Ciascuno articolo proposto viene inviato a due referee scelti tra esperti italiani e stranieri che sono invitati ad esprimere i loro giudizi in modo anonimo e imparziale. I giudizi verranno trasmessi agli autori anche in caso di rifiuto alla pubblicazione. Spetta al Direttore Scientifico la responsabilità di decidere se pubblicare l’articolo in forma definitiva.

FrancoAngeli è consapevole dell’importanza - per accrescere visibilità e impatto delle proprie pubblicazioni - di assicurare la conservazione nel tempo dei contenuti digitali. A tal fine siamo membri delle due associazioni internazionali di editori e biblioteche - Clockss e Portico - nate per garantire la conservazione delle pubblicazioni accademiche elettroniche e l’accesso futuro nel caso in cui venissero a mancare le condizioni per accedere al contenuto tramite altre forme.

Sono repository certificati che offrono agli autori e alle biblioteche anche la garanzia dell’aggiornamento tecnologico e di formati per permettere di fruire in perpetuo e nel modo più completo possibile dei full text.

Per saperne di più: Home - CLOCKSS ; Publishers – Portico.

La circolazione della rivista mira a valorizzarne l’impatto presso il mondo della ricerca, le associazioni di rappresentanza, le istituzioni.

Fascicolo 2 suppl./2020