SOCIETÀ E STORIA


Peer Reviewed Journal
SOCIETÀ E STORIA
4 issues per year , ISSN 0391-6987 , ISSNe 1972-5515
Printed issue price (also old issues): € 27,50
E-book issue price (also old issues): € 23,00

Subscription fees 2020
Institutional subscriber, companies:
Print (VAT included): Italy € 109,00;Other countries € 157,00;
Online only (VAT excluded):  € 120,50;

Info about  print subscription     Info about  online licence

Universities:
online (current + back issue, perpetual access, plus licence )
Info online licence

Personal subscriber:
Print: € 99,50 (Italy); Print: € 135,50 (Other countries); Online only: € 85,50 ; 
Info about subscription  

Subscribe here


In the context of periodicals devoted to history, Società e Storia is distinct in aiming to cover a wide chronological span, from the medieval to the contemporary. From its very foundation in 1978 the ‘history of society‘ has been a central theme; this is understood to mean a ‘form of historical research which aims to pull together strands of historical development drawn from the most diverse areas of specialism’ (Presentazione, a.1, n.1, 1978) The spectrum of the journal is therefore both broad and varied: from historical demography to the history of material culture and the rural economy; from analysis of class and social groups to the study of political and ecclesiastical institutions; from considerations of gender to political and military history; from the perspective of language and the oral record, to visual culture and social and political expression; from economic, urban and history to cultural history and the history of ideas.
At the heart of the journal is the section dedicated to substantial essays (saggi), which presents the fruit of original historical research on Italian and international themes. This section is closely linked to one on trends and debate (orientamenti e dibattiti) which presents areas of study, or issues relating to historiography and bibliography are presented. Alternating between the numbers (fascicoli) of the journal are other sections on: the cultural heritage and the organization of research in which issues of methodology and teaching are discussed as are questions related to the conservation and use of the documentary patrimony (both archival and bibliographical). This section of the journal also considers the historian’s profession in which the formation, work and output of historians - both past and present - are discussed. Rounding off the journal is a section on books received (libri ricevuti) and a full complement of Notices on recent publications.
In addition to contributions in Italian, Societa e Storia welcomes entries in English, French, Spanish and German.

Scientific Editor in chief: Livio Antonielli (Università degli studi di Milano)
Executive board: Gianluca Albergoni (Università degli studi di Pavia), Antonella Alimento (Università degli studi di Pisa), Franco Angiolini (Università degli studi di Pisa), Federico Barbierato (Università degli studi di Verona), Paola Bianchi (Università degli studi della Valle d’Aosta), Giorgio Bigatti (Università Bocconi - Milano), Lodovica Braida (Università degli studi di Milano), Alessandro Buono (Università degli studi di Pisa), Cécile Caby (Université Lumière Lyon 2), Dario Canzian (Università degli studi di Padova), Carlo Capra (Università degli studi di Milano), Annastella Carrino (Università degli studi di Bari), Alida Clemente (Università degli studi di Foggia), Giorgio Chittolini (Università degli studi di Milano), Alfio Cortonesi (Università degli studi della Tuscia), Francesco Paolo de Ceglia (Università degli studi di Bari), Massimo Della Misericordia (Università degli studi di Milano Bicocca), Christof Dipper (Technische Universität Darmstadt), Luisa Dodi (Università degli studi di Milano), Marco Doria (Università degli studi di Genova), Paolo Frascani (Università degli studi di Napoli - L’Orientale), Gian Luca Fruci (Università degli studi di Pisa), Valeria Galimi (Università degli studi di Firenze), Marco Gentile (Università degli studi di Parma), Paolo Grillo (Università degli studi di Milano), Niccolò Guasti (Università degli studi di Foggia), Peter Hertner (Martin Luther Universität, Halle-Wittenberg), Teresa Isenburg (Università degli studi di Milano), John E. Law (Swansea University), Nicola Labanca (Università degli studi di Siena), Stefano Levati (Università degli studi di Milano), Germano Maifreda (Università degli studi di Milano), Maria Malatesta (Università degli studi di Bologna), Brigitte Marin (Aix-Marseille Université), Angelo Massafra (Università degli studi di Bari), Michael Matheus (Johannes Gutenberg-Universität Mainz), Miguel Ángel Melón Jiménez (Universidad de Extremadura), Anthony Molho (European University Institute San Domenico di Fiesole), Simona Mori (Università degli studi di Bergamo), Daniela Novarese (Università degli studi di Messina), Gilles Pécout (École normale supérieure, Paris), Alma Poloni (Università degli studi di Pisa), Luigi Provero (Università degli studi di Torino), Mario Rosa (Scuola Normale Superiore, Pisa), Saverio Russo (Università degli studi di Foggia), Rodolfo Savelli (Università degli studi di Genova), Rosanna Scatamacchia (Università degli studi La Sapienza, Roma), Francesca Sofia (Università degli studi di Bologna), Irene Stolzi (Università degli studi di Firenze), Pierangelo Toninelli (Università degli studi di Milano - Bicocca), Gian Maria Varanini (Università degli studi di Verona)
Editors: Livio Antonielli (livio.antonielli@unimi.it), Stefano Levati (stefano.levati@unimi.it), Elisa Marazzi (elisa.marazzi@unimi.it), Marco Emanuele Omes (marco.omes@unimi.it)

Editorial staff/Contats: Livio Antonielli (livio.antonielli@unimi.it), Stefano Levati (stefano.levati@unimi.it), Elisa Marazzi (elisa.marazzi@unimi.it), Marco Emanuele Omes (marco.omes@unimi.it) Società e storia c/o Dipartimento di Studi storici, Università degli studi, via Festa del Perdono 7, 20122 Milano (societaestoria@unimi.it)
La redazione prega gli autori di inviare i dattiloscritti in duplice copia e si rammarica di non potere impegnarsi a restituire il materiale consegnato

Manuscripts are blind-reviewed by two anonymous referees

Referees 2018:
Antonella Alimento, Alessandro Arcangeli, Arianna Arisi Rota, Enrica Asquer, Patrizia Battilani, David Bryant, Eleonora Canepari, Leandro Conte, Bernardo D. Cooperman, Nicola Del Corno, Patrizia Delpiano, Jean Baptiste Delzant, Anna Lucia Denitto, Elena Dundovich, Anna Maria Falchero, Lucia Frattarelli Fischer, Renato Giannetti, Sandro Landi, Alessia Lirosi, Luca Lo Basso, Daniela Lombardi, Erika Joy Mannucci, Paolo Mattera, Igor Mineo, Michela Minesso, Simone Misiani, Chiara Lucrezio Monticelli, Jakov-Akiva Mascetti, Tito Menzani, Giovanni Muto, Maria Jolanda Palazzolo, Luciano Pezzolo, Giandomenico Piluso, Alessandro Polsi, Renzo Sabbatini, Francesco Somaini, Felicita Tramontana, Antonio Trampus, Dominique Valérian, Stefano Villani.
Referees 2016:
P. Del Negro, F. Minniti, De Francesco, G. Abbattista, R. Sarti, A. Körner, M. Broers, D.L. Caglioti, V. Pocar, L. Sinisi, I. Pavan, M. Sarafatti
Referees 2015:
G. Albergoni, L. Arcangeli, M. Armiero, D. Balestracci, P. Battilani, P. Bianchi, M. Belfanti, A. Berrino, J. Carles Maixé Altés, M.P. Casalena, T. Catalan, N. Covini, V. Criscuolo, L. D’Antone, M.P. Donato, L. Feller, F. Ferretti, C. Fumian, D. Gasparini, R. Giannetti, C. Giovannini, I. Granata, J.-C- Hocquet, M. Knapton, I. Lazzarini, L. Lorenzetti, G. Luzzatto Voghera, G. Mellinato, P. Merlin, A. Millo, R. Rao, G. Ricuperati, E. Tavilla, C. Vangelista, B. Vecchio, M. Verga, A. Zannini

Classified in Class A by Anvur (National Agency for the Evaluation of Universities and Research Institutes) in: Medieval History, Modern History, Contemporary History

SCImago Charts and Data

Google Scholar’s ranking, click here

SCImago Journal & Country Rank

FrancoAngeli è consapevole dell’importanza - per accrescere visibilità e impatto delle proprie pubblicazioni - di assicurare la conservazione nel tempo dei contenuti digitali. A tal fine siamo membri delle due associazioni internazionali di editori e biblioteche - Clockss e Portico - nate per garantire la conservazione delle pubblicazioni accademiche elettroniche e l’accesso futuro nel caso in cui venissero a mancare le condizioni per accedere al contenuto tramite altre forme.

Sono repository certificati che offrono agli autori e alle biblioteche anche la garanzia dell’aggiornamento tecnologico e di formati per permettere di fruire in perpetuo e nel modo più completo possibile dei full text.

Per saperne di più: Home - CLOCKSS; Publishers – Portico.

The circulation of the magazine is intended to enhance the impact towards an audience of academics, scholars and educators.



Articolo gratuito Free PDF Articolo a pagamento Pay per view access Acquista il fascicolo in e-book Issue available as e-book


Issue 170/2020 
Buy the issue as e-book


Jacopo Paganelli, Per una riconsiderazione della signoria vescovile in Tuscia sul finire del medioevo: i casi di Volterra, Pisa e Siena (Reconsidering Seigneuries in Tuscia in the late Middle Ages: the Bishoprics of Volter-­ ra, Pisa, and Siena)
Cecilia Carnino, Gli anni rivoluzionari di Giuseppe Valeriani, un «patriota disinteressato, ingenuo e deciso» (1796-­1799) (The Revolutionary Years of Giuseppe Valeriani, a «selfless, innocent and determined patriot» (1796-1799))
Angelo Rinaldi, Controllo della mobilità e sorveglianza politica nel Risorgimento: riflessioni a partire dal caso di studio degli Attendibili di Capitanata (1848-1860) (Movement Control and Political Surveillance in the Italian Risorgimento: the case study of Bourbon Capitanata (1848-1860))
Elena Papadia, Amilcare Cipriani tra l’Italia e la Francia (1881-­1914): eroe, mito, celebrità (Amilcare Cipriani in Italy and France (1881-­1914): Hero, Myth and Celebrity)
Lodovica Braida, La letteratura nelle mani dei censori. Gigliola Fragnito e il Rinascimento perduto (Literature in the Censors’ Hands. Gigliola Fragnito and the Lost Renaissance)
A cura della Redazione, La crisi della formazione storica e della professione dello storico: riflessioni di una giornata di studio (The teaching of history and the historical profession in crisis: a symposium on a debate)
Fulvio Cammarano, La complessità storica nell’epoca della semplificazione
Paolo Frascani, La crisi della formazione storica e del mestiere di storico
Maurizio Ferrera, Storia e discipline politico-­sociali. Un dialogo da coltivare
Chiara Ottaviano, Nicola Labanca, Luigi Vergallo, Giorgio Chittolini, Maurizio Ferrera, Giuseppe Sergi, Fulvio Cammarano, Paolo Frascani, Torino, Fondazione Einaudi (30-6-2017). Interventi
A cura della Redazione, Schede
A cura della Redazione, Libri ricevuti


Issue 169/2020 
Buy the issue as e-book


Giulia Delogu, Ricodificare l’informazione tra Cadice, l’America spagnola e gli Stati ereditari austriaci all’indomani del trattato di Aranjuez (1752)
Martino Lorenzo Fagnani, L’agraria "italiana" prima e dopo Napoleone. Percorsi formativi di una scienza
Simona Berhe, «La perfetta comunanza con noi dinanzi alla legge»: lo Statuto tripolitano del 1919
Mirko Grasso, Stefano Spalletti, Francesco Coletti e il fascismo: dal «Corriere della sera» a Carlo Cattaneo
Marco Pignotti, Una necessaria categoria storiografica per la storia politica italiana ed europea: la delegittimazione
Niccolò Guasti, Percorsi di ricerca nella storiografia italiana del novecento. Intervista a Mario Rosa
Saverio Russo, Archivi e biblioteche 30 anni dopo: una mobilitazione necessaria
Maria Pia Paoli, La galassia del sapere. Le biblioteche italiane nel XXI secolo tra emergenza e ripartenza
A cura della Redazione, Schede
Marco E. Omes, Libri ricevuti


Issue 168/2020 
Buy the issue as e-book


Annastella Carrino, La carestia napoletana del 1763-64: sguardi incrociati (The Neapolitan famine on 1763-64: transversal perspectives)
Annastella Carrino, L’affaire des bleds. La carestia napoletana nel lago borbonico (L’affaire des bleds. Neapolitan famine in the Bourbon lake)
Alida Clemente, La carestia come risorsa. Mercanti e istituzioni a Napoli nel 1763-64 (Famine as a resource. Merchants and institutions in Naples 1763-64)
Daniele Andreozzi, «L’indicibile confusione». Carestia, pratiche e mercantilismi visti da Trieste (1764 e dintorni) («L’indicibile confusione». Famine, forms of trade and mercantilism seen from Trieste (1764 and there abouts))
Pierre Savy, Essere principe e condottiero. Osservazioni sulla guerra e la politica nell’Italia rinascimentale (Observations on war and politics in Renaissance Italy)
Niccolò Guasti, L’internazionale giansenista e la soppressione della Compagnia di Gesù A proposito dell’ultimo libro di Dale K. Van Kley (The Jansenist International and the suppression of the Jesuits. On a recent book by Dale K. Van Kley)
Carlo Capra, An American Kaleidoscope for the Long Risorgimento
Edoardo Tortarolo, Il Risorgimento, l’America e l’ironia (Risorgimento, America, and irony)
Georgios Varouxakis, "Italian history and the core - periphery distinction"
Elisa Marazzi, Dove va l’editoria di storia in Italia? (History publishing in Italy. A brief outline)
Alessandro Laterza, Dove sono gli storici?
A cura della Redazione, Schede
Marco E. Omes, Libri ricevuti


Issue 167/2020 
Buy the issue as e-book


Marco Natalizi, La Russia dopo Pietro il Grande: il regno di Anna Ioannovna nel «Giornale del viaggio da Londra a Petersbourg» di Francesco Algarotti (Russia after Peter the Great: the Reign of Anna Ioannovna in the "Journal of the Journey from London to Petersburg" by Francesco Algarotti)
Antonio Buttiglione, 1848: sfera pubblica, movimenti popolari e borghesia radicale nelle Calabrie in rivoluzione (1848: Public sphere, popular movements and radical bourgeoisie in the Calabrian revolution)
Lucio Valent, 1968: la fine di una Grande Potenza? Alcune considerazioni sul ritiro britannico da Est di Suez (1968: the end of a Great Power? Some remarks on the British withdrawal west of Suez)
Salvatore Mura, Il notabilato in Sardegna. Dall’Unità al primo dopoguerra (The Sardinian notables from the Italian unification to the early post-war period)
Edoardo Tortarolo, Italia-Germania: relazione pericolosa o affinità elettiva? (Italy and Germany: dangerous relationship or elective affinities?)
A cura della Redazione, Tra mercati editoriali e nuovi accessi ai saperi. La storia nell’era digitale
Stefano Angeli, Le riviste delle scienze umane (in particolare di storia): l’editore di fronte ad offerta online e open access (Open Access. The journals of the human sciences (especially history): the publisher facing on line and open access offers)
Fulvio Guatelli, FUP Scientific Cloud e l’editoria fatta dagli studiosi (The FUP Scientific Cloud and the practice of authorial editing)
Luca Scalco, Open Access e pratica umanistica: alcune riflessioni sui tempi d’utilizzo (Some reflections on "usage time" for Open Access in the Humanities)
A cura della Redazione, Schede
A cura della Redazione, Libri ricevuti / Hanno collaborato in qualità di referees nell’annata 2019


Table of contents

2020   2019   2018   2017   2016   2015   2014   2013   2012   2011   2010   2009   2008   2007   2006   2005   2004   2003   2002   2001   2000   1999   1998   1997   1996   1995   1994   1993   1992   1991   1990