Gli anarchici italiani dalla grande guerra al fascismo

Fabrizio Giulietti

Gli anarchici italiani dalla grande guerra al fascismo

La prima monografia sulle lotte politiche e sociali del movimento anarchico italiano negli anni tra la Grande guerra e l’ascesa del fascismo al potere. Una ricostruzione di ampio respiro in grado di offrire un quadro dettagliato dell’agire anarchico nella complessa realtà politica del primo dopoguerra.

Edizione a stampa

25,00

Pagine: 200

ISBN: 9788891711687

Edizione: 1a edizione 2015

Codice editore: 1792.218

Disponibilità: Discreta

Pagine: 200

ISBN: 9788891721075

Edizione:1a edizione 2015

Codice editore: 1792.218

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Pagine: 200

ISBN: 9788891721082

Edizione:1a edizione 2015

Codice editore: 1792.218

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: ePub con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Il volume propone la prima monografia sulle lotte politiche e sociali del movimento anarchico italiano negli anni tra la Grande guerra e l'ascesa del fascismo al potere. Pur presentando diverse incursioni sul tema, l'insieme di questi studi si era soffermato soprattutto su realtà localmente circoscritte o aspetti settorialmente definiti, oppure aveva allargato i propri ambiti di ricerca all'interno di un più vasto arco cronologico di riferimento. Mancava, tuttavia, una ricostruzione di più ampio respiro in grado di offrire un quadro dettagliato dell'agire anarchico nella complessa realtà politica del primo dopoguerra, cui l'Autore guarda facendo ricorso, oltre alle fonti di provenienza ministeriale, alla copiosa produzione giornalistica e bibliografica - sia di matrice "istituzionale" sia di derivazione libertaria - scandagliando periodici, riviste, opere di memorialistica, studi storiografici.
Il costante raffronto tra i dati scaturiti da questa indagine e quelli ricavati dalla documentazione archivistica ha consentito non soltanto di espungere aporie e discrepanze interpretative ma anche di predisporre un approccio metodologico atto a coniugare la singolarità del fenomeno anarchico al più ampio e articolato processo di contrapposizione politico-sociale che ha contraddistinto la storia italiana dell'epoca.

Fabrizio Giulietti è dottore di ricerca in Storia contemporanea. Autore di numerosi saggi sull'anarchismo italiano, ha pubblicato le seguenti monografie: Il movimento anarchico italiano nella lotta contro il fascismo. 1927-1945 (Manduria-Bari-Roma 2004); L'anarchismo napoletano agli inizi del Novecento. Dalla svolta liberale alla settimana rossa. 1901-1914 (Milano 2008); Umberto Vanguardia. Azione e propaganda di un anarchico napoletano. 1872-1931 (Casalvelino Scalo 2009); Storia degli anarchici italiani in età giolittiana (Milano 2012); Dizionario biografico degli anarchici piemontesi (Casalvelino Scalo 2013).

Ringraziamenti
Elenco delle abbreviazioni
Introduzione
La conflagrazione in Europa
(La disgregazione dello schieramento rivoluzionario; Il dibattito sulla guerra; L'attività anarchica negli anni del conflitto; La scissione nell'Usi e la segreteria di Armando Borghi)
Gli anarchici e la rivoluzione russa
(La rivoluzione di febbraio; La presa del Palazzo d'Inverno e le prime valutazioni sulla Russia bolscevica; La guerra civile e il conflitto con la Polonia; La III Internazionale; La Dittatura del proletariato; Il "comunismo di guerra" e l'esautoramento dei Soviet; Kronstadt, la repressione degli anarchici russi e il giudizio storico sulla rivoluzione)
Il biennio rosso
(La nascita dell'Unione comunista anarchica italiana; I moti contro il caroviveri del giugno-luglio 1919; La politica delle alleanze; La nascita di Umanità Nova e la stampa individualista; Il rientro di Malatesta, il piano di Giulietti e la strategia del Fronte Unico; Il II Congresso dell'Uai; L'occupazione delle fabbriche)
Il riflusso rivoluzionario e l'ascesa del fascismo
(La repressione contro gli anarchici e la strage del Diana; I rapporti con il PcdI; Il III Congresso dell'Uai; Gli arditi del popolo; L'Alleanza del lavoro; Le interpretazioni del fascismo)
Fonti
(Testi specifici sull'anarchismo; Testi a carattere generale; Citazioni archivistiche; Citazioni giornalistiche)
Indice dei nomi

Potrebbero interessarti anche