Il marketing del sistema territorio

Gianpaolo Basile

Il marketing del sistema territorio

Ruolo e obiettivi

È possibile definire e rappresentare il territorio per mezzo di una visione multi-disciplinare? Che ruolo ricopre e quali obiettivi deve perseguire il marketing nella pianificazione territoriale? A queste e altre domande cerca di rispondere il volume, nel tentativo di proporre al lettore elementi per una lettura delle dinamiche territoriali utile a supportare i processi di pianificazione in ottica di sostenibilità.

Edizione a stampa

24,00

Pagine: 192

ISBN: 9788835107071

Edizione: 1a edizione 2020

Codice editore: 365.1242

Disponibilità: Limitata

Pagine: 192

ISBN: 9788835114390

Edizione:1a edizione 2020

Codice editore: 365.1242

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

In questo lavoro, l'autore prova a dare risposte a quesiti come: è possibile definire e rappresentare il territorio per mezzo di una visione multi-disciplinare? Che ruolo ricopre e quali obiettivi deve perseguire il marketing nella pianificazione territoriale?
L'ultimo decennio, a causa di crisi finanziarie e guerre civili è stato caratterizzato da flussi migratori che hanno contribuito a ridefinire gli spazi urbani e i rapporti tra questi e le aree rurali e costiere. Lo stesso periodo segna l'avvento della sharing economy, che contribuisce a facilitare la mobilità di viaggiatori alla ricerca di relazioni con i territori e le comunità, al fine di soddisfare bisogni funzionali, narrativo-simbolici ed esperienziali.
Queste tendenze rappresentano le facce della stessa medaglia. Infatti, se da un lato i flussi migratori contribuiscono a ridefinire, spazialmente e abitativamente, le aree "marginali" e quelle periferiche delle grandi città, i flussi turistici segnano gli elementi identitari dei territori, provocando, in alcuni casi, fenomeni distorti di "gentrificazione".
La reazione a queste tendenze è lo sviluppo degli interessi, politico-territoriali e scientifici, verso le aree "marginali", che si prestano a divenire laboratori di sperimentazione di forme di "innovazione sociale" per contribuire ad invertire le tendenze sociodemografiche ed economiche e sostenere, anche grazie al diretto impegno delle comunità, le azioni di tutela ambientale. È su questa base che il lavoro cerca di proporre al lettore elementi per una lettura delle dinamiche territoriali, utile a supportare i processi di pianificazione in ottica di sostenibilità.

Gianpaolo Basile è Dottore di ricerca in Scienze della Comunicazione, presso l'Università degli Studi di Salerno, dove fino al 2015 è stato docente di Marketing del Sistema Territorio. Dal 2012 è Adjunct Professor nel corso di dottorato in International Business Administration presso la Vitez University of Travnik (Bosnia and Herzegovina). Attualmente è Professore Straordinario di Destination Management e di Marketing Gastronomico presso l'Universitas Mercatorum. È autore di numerose pubblicazioni su prestigiose riviste come Industrial Marketing Management e Journal of Business Research. È membro dell'Institute Place Management (IPM) presso la Manchester Metropolitan University. È responsabile scientifico di numerosi progetti di ricerca finalizzati a supportare i processi di pianificazione strategica e di marketing delle aree urbane, rurali e costiere.

Tonino Pencarelli, Prefazione
Ringraziamenti
Dinamiche evolutive del territorio: dal fordismo alla dicotomia città-area rurale
(Introduzione; Evoluzioni storiche degli studi sul territorio; Il territorio ai tempi del fordismo; La sociologia urbana della Scuola di Chicago: il territorio come laboratorio; Il filone di studi dell'ecologia umana negli studi del territorio; Il post-fordismo; L'era dei flussi e delle relazioni: il fenomeno sprawling; Verso nuove forme territoriali; La condizione città-rurale in Italia; Strategia Nazionale delle Aree Interne e l'Agenda 2030)
Il territorio secondo una visione sistemica
(Introduzione; Cenni sulla visione strutturalista; Dallo strutturalismo alla visione sistemica; Il territorio come sistema e la complessità; Territorio come sistema complesso adattivo; L'autorganizzazione territoriale; I soggetti, bottom up e top down, deputati al governo del territorio; Ambiente e contesto; I sovrasistemi rilevanti)
Marketing del territorio
(Evoluzioni del marketing del territorio; Il ruolo del marketing territoriale; L'offerta territoriale; Obiettivi del marketing territoriale)
La destination
(La destination del territorio; La destination management; Forme di destination; La struttura della destination)
Il "place as brand"
(Il ruolo del brand nell'ambito del marketing territoriale; Il significato del brand; Brand come semplice espressione creativa o simbolizzazione identitaria?; Brand e componenti intangibili del territorio; Dal brand al Made in; La costruzione di un brand "multifunzione" di territorio; Il brand come proprietà emergente del sistema territorio)
L'autenticità
(Identità come emersione di civicness; Il ruolo della memoria nell'identità del territorio; Il concetto di autenticità; La ricerca dell'autenticità nell'esperienza turistica: il turista esperienziale e il rapporto con il sistema territorio; Autenticità nei prodotti dell'enogastronomia e dell'artigianato; Autenticità nel patrimonio artistico e culturale)
Conclusioni
Bibliografia.

Contributi: Tonino Pencarelli

Collana: Economia - Ricerche

Argomenti: Economie locali, economia regionale - Economia e gestione aziendale

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche