Le ombre dell'educazione

A cura di: Vanna Iori, Daniele Bruzzone

Le ombre dell'educazione

Ambivalenze, impliciti, paradossi

I contributi che compongono il volume intendono aiutare gli educatori a sondare le dimensioni “sommerse” dell’esperienza educativa e a esplorarne gli aspetti oggi maggiormente in ombra, in quanto rimossi o dimenticati, in modo da comprenderne le potenzialità e le possibili derive.

Edizione a stampa

20,50

Pagine: 168

ISBN: 9788891711397

Edizione: 3a ristampa 2018, 1a edizione 2015

Codice editore: 1154.7

Disponibilità: Discreta

Le relazioni educative e di cura sono animate da intenzioni ambivalenti e sentimenti profondi, da motivazioni latenti o addirittura inconsce. Inevitabilmente connessa con dimensioni problematiche come l'affettività e il potere, l'educazione implica sempre dei "lati oscuri".
Parlare di educazione in termini esclusivamente positivi o edificanti impedisce di prendere coscienza e di elaborare anche le "ombre" che sempre l'accompagnano. L'ombra costituisce, per certi versi, il negativo e il "perturbante", che costantemente minaccia l'educazione, ma rappresenta anche l'implicito, ciò che è stato oscurato o trascurato o che semplicemente, in un dato momento storico, non è (o non è più) in luce. L'ombra, del resto, è sempre una proiezione della luce: più si illumina qualcosa, più si lascia nell'oscurità il lato non esposto.
Quali sono, oggi, le "ombre" dell'educazione? E quali pericoli si annidano nell'oblio che le riguarda?
Questo volume intende aiutare gli educatori a sondare le dimensioni "sommerse" dell'esperienza educativa e ad esplorarne gli aspetti maggiormente in ombra, in quanto rimossi o dimenticati, in modo da comprenderne le potenzialità e le possibili derive.

Vanna Iori è professore ordinario di Pedagogia all'Università Cattolica del Sacro Cuore. Coordina il gruppo Eidos per la ricerca e la formazione in prospettiva fenomenologica. Attualmente è parlamentare della XVII legislatura (commissione Giustizia della Camera). Il suo impegno è rivolto in particolare alle politiche di genere e al welfare, con specifico riferimento alle povertà e ai servizi per l'infanzia e l'adolescenza. Presso questa casa editrice dirige la collana Vita emotiva e formazione.
Daniele Bruzzone è professore associato di Pedagogia generale e sociale presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore (sede di Piacenza). Si occupa di filosofia dell'educazione e di analisi esistenziale e svolge attività di formazione sui temi della ricerca di senso e della vita emotiva nei contesti socioeducativi, sanitari e aziendali. Con questa casa editrice ha pubblicato Farsi persona. Lo sguardo fenomenologico e l'enigma della formazione (Milano 2012).

Vanna Iori, Daniele Bruzzone, Un dipinto per incominciare. In visita agli Uffizi
Daniele Bruzzone, Dalla parte dell'ombra: un "altro" sguardo sull'educare
Vanna Iori, I lati oscuri dell'educazione e le zone buie della pedagogia
Elisabetta Musi, Sottotraccia. Eredità nascoste nelle relazioni di cura
Antonella Arioli, Educatori per vocazione. Chiaroscuri della motivazione professionale
Fabio Gianotti, La seduzione necessaria. L'eros pedagogico e la formazione degli educatori
Mario Mapelli, Il paradosso dell'autorità e l'eclissi della figura del maestro
Alessandra Augelli, All'ombra del limite: il senso dell'errore e del fallimento
Cristina Palmieri, Oltre i Valori. Riscoprire il fine dell'educazione in sé
Mariella Mentasti, Un racconto per concludere. "Le ombre del bosco"
Gli Autori.

Contributi: Antonella Arioli, Alessandra Augelli, Fabio Gianotti, Mario Mapelli, Mariella Mentasti, Elisabetta Musi, Cristina Palmieri

Collana: Pedagogia teoretica

Argomenti: Pedagogia teoretica e filosofia dell’educazione

Livello: Textbook, strumenti didattici

Potrebbero interessarti anche