Relazione sulla situazione economica del Lazio 2013-2014

Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura del Lazio

Relazione sulla situazione economica del Lazio 2013-2014

Il Rapporto sulla situazione economica del Lazio 2013-2014 offre un quadro dell’andamento complessivo della regione, cercando di individuare i segnali sui quali le Camere di commercio possono attivare azioni di supporto per lo sviluppo delle imprese e delle economie territoriali.

Edizione a stampa

23,00

Pagine: 160

ISBN: 9788891710666

Edizione: 1a edizione 2014

Codice editore: 365.1094

Disponibilità: Buona

Pagine: 160

ISBN: 9788820460600

Edizione:1a edizione 2014

Codice editore: 365.1094

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Pagine: 160

ISBN: 9788856869231

Edizione:1a edizione 2014

Codice editore: 365.1094

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: ePub con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Aggiornando i numeri delle dinamiche imprenditoriali e analizzando l'evoluzione dei diversi indicatori socio-economici, il Rapporto sulla situazione economica del Lazio 2013-2014 offre un quadro dell'andamento complessivo della regione, cercando di individuare i fattori sui quali le Camere di commercio possono attivare azioni di supporto per lo sviluppo.
Anche quest'anno, purtroppo, la crisi ha continuato a produrre i suoi effetti recessivi sulle imprese e sulle famiglie; le prospettive restano incerte e l'uscita dalla recessione sembra ancora lontana. Per effetto della crisi economica, il sistema imprenditoriale del Lazio, composto da uno stock di oltre 627mila imprese registrate presso le Camere di commercio della regione, continua ad essere sottoposto ad una serie di difficoltà congiunturali quali la contrazione della domanda interna, la carenza di liquidità, la difficoltà di recupero dei crediti commerciali e l'inasprimento delle condizioni di accesso al credito.
Sebbene il tasso di sviluppo delle imprese evidenzi la maggiore dinamicità del tessuto imprenditoriale laziale rispetto alla media nazionale, negli ultimi tre anni sono emersi un graduale rallentamento della dinamica delle imprese e un aumento delle criticità economiche ed occupazionali, a dimostrazione di come la perdurante stagnazione abbia gradualmente eroso la capacità del sistema di rinnovarsi.
Per uscire dalla crisi e rilanciare lo sviluppo le Camere di commercio del Lazio, pur interessate dal processo di riforma della Pubblica amministrazione che prevede il riordino del Sistema camerale, sono impegnate, oggi più che mai, nelle priorità strategiche per la crescita del territorio e nelle azioni di supporto per lo sviluppo delle imprese, senza tralasciare le opportunità che sono offerte dalla programmazione dei Fondi comunitari 2014-2020.

Unioncamere Lazio cura e rappresenta gli interessi e persegue gli obiettivi comuni del sistema camerale in ambito territoriale. Tra le sue funzioni: promuove iniziative per favorire lo sviluppo dell'economia regionale, la sua internazionalizzazione e la competitività del sistema delle imprese. In particolare, cura e realizza studi e ricerche, assolvendo ai compiti di osservatorio e monitoraggio dell'economia regionale. Informazioni, dati e pubblicazioni sono disponibili sul sito www.unioncamerelazio.it.

Vincenzo Zottola, Presentazione
Pietro Abate,
Introduzione
Il contesto economico
(Lo scenario internazionale; L'Italia)
Scenari di sviluppo dell'economia del Lazio
(La congiuntura del Lazio; Le dinamiche di crescita nel medio periodo)
I processi territoriali
(Le dinamiche del sistema imprenditoriale; L'utilizzo dei Fondi Europei nell'ambito della nuova programmazione 2014-2020: l'Agenda Urbana ed il Programma Aree Interne)
L'azione delle Camere di Commercio
(Introduzione; Sostegno alle imprese nell'accesso al credito e crescita della cultura finanziaria; Valorizzazione delle eccellenze produttive dei territori e sostegno allo sviluppo delle imprese; Miglioramento delle possibilità di accesso delle imprese sui mercati nazionali e internazionali; Sviluppo del capitale umano e supporto alle imprese nella formazione; Innovazione e trasferimento tecnologico alle PMI; Semplificazione amministrativa; Studi e ricerche economiche; Conclusioni).

Contributi: Pietro Abete, Vincenzo Zottola

Collana: Economia - Ricerche

Argomenti: Economie locali, economia regionale

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche