Carlo Alberto ultimo re di Sardegna 1798-1849
Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 656,      1a edizione  2007   (Codice editore 1301.7)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 55.00
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846484048

Utili Link
Focus Storia Il nonno della Costituzione (di Adriano Monti Buzzetti Colella)… Vedi...
Nuova Antologia Recensione (di Arturo Colombo)… Vedi...
Presentazione del volume

Carlo Alberto è certamente fra i personaggi più discussi del nostro Risorgimento. Esecrato senza remissione, glorificato senza misura, ben raramente è stato oggetto di serie valutazioni storiche che tenessero conto dei tempi nei quali il sovrano sabaudo si trovò ad agire, della sua cultura, delle sue esperienze.
L'analisi dell'opera albertina si è appuntata soprattutto sul 1821, il 1833, il 1848-49, a detrimento, forse, di altri momenti del regno di Carlo Alberto altrettanto meritevoli di considerazione come la legislazione civile, i progetti ferroviari, un ancorché cauto ammodernamento delle istituzioni.
Poi il gran moto del '48: la guerra che il re volle dirigere senza avere le qualità del condottiero, belle vittorie e la sconfitta finale, procurata anche da un confuso sistema di comando. Poi la ripresa della guerra, voluta, in sostanza, solo dal Re e dalla Sinistra e la caduta di Novara.
L'abdicazione del 23 marzo 1849 concluse anni di regno durante i quali non mancarono in Carlo Alberto errori, doppiezze, scarsa determinazione, ma la fine non fu senza dignità.
Il volume si propone di collocare la complessa, tormentata figura di Carlo Alberto in una equilibrata prospettiva storica: luci e ombre, sogni e realizzazioni, vittorie e sconfitte senza mai dimenticare che la storia non è giustiziera; cerca, se e come può, di spiegare.

Marziano Brignoli, direttore delle Raccolte Storiche del Comune di Milano dal 1974 al 1989, è stato professore a contratto di Metodologia della ricerca storica e critica delle fonti presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Pavia, cultore della materia a Storia delle istituzioni militari della stessa Facoltà. Fra le sue ultime pubblicazioni si segnalano: Massimo D'Azeglio. Una biografia politica (Mursia, Milano 1988), L'Arma di Cavalleria (1861-1991) (R.A.R.A., Milano 1993); Voloire. Memorie per la storia (Reggimento Artiglieria a Cavallo, Milano 2000), Montebello 20 maggio 1859. La prima vittoria (G. Iuculano Ed., Pavia 2001).

Indice


Ringraziamenti
I Savoia-Carignano, un ramo cadetto (1798-1831)
(La rivoluzione in Piemonte; La famiglia e la nascita di Carlo Alberto; Il soggiorno in Francia; La Restaurazione in Piemonte; Il matrimonio; Prodromi del '21; Il dramma del 1821; L'esilio a Firenze; La guerra in Spagna; Il ritorno in Piemonte)
Carlo Alberto Re di Sardegna. La difesa del trono e dell'altare
(L'ascesa al trono e i primi anni della politica carloalbertina; La difesa del legittimismo; Moti e agitazioni; Processi e agitazioni; Processi ed arresti nel Regno di Sardegna; La questione portoghese e ancora agitazioni all'interno. Avvio di riforme; Cambiamenti fra i ministri. Carlo Alberto continua la politica legittimista; Il colera. Interventi del re sul regime delle Opere Pie. Continua la politica legittimista; Il nuovo Codice Civile; La questione spagnola; Religione e progresso civile in Carlo Alberto; Una politica estera più dinamica. Il nuovo Codice penale. Vari interventi sociali; La crisi internazionale del 1840 e l'avvio di una nuova politica esterna)
Il Piemonte si modernizza
(Progresso e reazione in politica interna; Si accentua l'autonomia in politica esterna. Cauta aperta all'interno. La riforma degli enti locali; Carlo Alberto e il Primato di Gioberti. Attriti con l'Austria. Le Speranze d'Italia di Cesare Balbo. L'agitazione patriottica in Italia. Il viaggio di Massimo d'Azeglio. Si avvicinano gli anni di prova; Politica interna. Trattati di commercio e linee ferroviarie; La guerra del sale; L'elezione di Pio IX; Carlo Alberto fra libertà e assolutismo; La questione di Ferrara; Il licenziamento del ministro degli esteri; Le riforme albertine; Dimostrazione di plauso a Carlo Alberto; Verso lo Statuto: perplessità e timori di Carlo Alberto)
Lo Statuto e la prima guerra di indipendenza (1848-1849)
(La concessione dello Statuto; La guerra; La marcia al Mincio; La battaglia di Pastrengo; La battaglia di Santa Lucia; Il problema dell'unione della Lombardia con il Piemonte; L'assedio di Peschiera; La battaglia di Goito; Ripresa dell'attività politica; Custoza; La ritirata; La battaglia di Milano; L'armistizio; Il ritorno del re a Torino; L'armistizio Salasco; Il ritorno dell'esercito in Piemonte)
Il Piemonte in regime armistiziale e la ripresa della guerra
(La riorganizzazione dell'esercito. Il problema del comando; La ripresa della guerra; Il piano di guerra. Le prime operazioni; La battaglia della Sforzesca; La battaglia di Mortara; La battaglia di Novara; L'abdicazione di Carlo Alberto)
L'esilio e la morte di Carlo Alberto
(In Portogallo. La malattia e la morte dell'ex-re)
Considerazioni conclusive
Appendice documentaria
Indice dei nomi
Indice dei luoghi