La forza della vulnerabilità. Utilizzare la resilienza per superare le avversità

Autori e curatori
Collana
Livello
Guide di autoformazione e autoaiuto
Dati
pp. 180,   2a ristampa 2015,    1a edizione  2011   (Codice editore 239.224)

La forza della vulnerabilità. Utilizzare la resilienza per superare le avversità
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 24.00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856837582
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856864915
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Un libro ricco di metafore, citazioni e poesie per chi desidera imparare a risvegliare in sé la forza per governare le sofferenze, guidato da esempi e pause di riflessione. Un testo anche per psicologi e psicoterapeuti che intendono confrontarsi con l’esperienza di una collega attraverso la lettura di casi clinici.

Utili Link

Confidenze tra amiche In te c'è la forza di guarire ogni ferita (di Rossana Cavaglieri)… Vedi...
Vita & Salute Forti nelle difficoltà (di Paola Emilia Cicerone)… Vedi...
Psicologia di Comunità Recensione (di Valentina Petralia)… Vedi...
L'Unione Sarda La cura della resilienza (di Nicola Lecca)… Vedi...

Presentazione del volume

La forza della vulnerabilità sta alla base della resilienza. Resilienza è rialzarsi dopo essere caduti, rimbalzare agili e flessibili, saltare di gioia per lo scampato pericolo, piangere lacrime "del lieto fine" dopo un'agonia che sembrava interminabile; e la forza della vulnerabilità aiuta a superare un trauma e a sviluppare energie, talenti e risorse che non si pensava di avere.
Resilienza è la capacità individuale e sociale di risollevarsi dopo una catastrofe, pronti a vedere nuovi orizzonti della propria esistenza e a cogliere le nuove opportunità che la vita offre; e la forza della vulnerabilità è di chi, di fronte alle avversità della vita, scopre di essere più determinato, più audace e più creativo del destino.
Resilienza è considerare la speranza una passione rivoluzionaria che anticipa il meglio mentre si vive il peggio; e la forza della vulnerabilità è di chi diventa più potente e più saggio dopo essere stato ferito, di chi scopre un nuovo senso della vita e valori esistenziali che non avrebbe potuto scoprire altrimenti.
Il libro si rivolge a chi desidera imparare a risvegliare in se stessi la forza per governare le sofferenze, guidati da esempi e pause di riflessione. Si rivolge anche a psicologi e psicoterapeuti che intendono confrontarsi con l'esperienza di una collega attraverso la lettura di casi clinici. A entrambi, il libro offre metafore, citazioni e poesie.

Consuelo C. Casula è psicoterapeuta e formatrice, in Italia e all'estero, su temi che riguardano l'evoluzione personale e professionale. È didatta della Scuola Italiana di Ipnosi e Psicoterapia Ericksoniana e docente dell'executive master in Relazioni Pubbliche d'Impresa all'Università IULM. È membro del consiglio direttivo della Società Italiana di Ipnosi, del Board of Directors della European Society of Hypnosis ed è Secretary & Treasurer della International Society of Hypnosis. Per FrancoAngeli ha pubblicato I porcospini di Schopenhauer, Giardinieri, principesse e porcospini, Speranza e resilienza (con Dan Short), e Le scarpe della principessa (a cura di).

Indice



Premessa
Parte I. Utilizzare la resilienza per superare le avversità
Superare le avversità
(Linee guida; Resilienza; Terapia centrata sulla resilienza; Riferimenti bibliografici)
Il risveglio della resilienza
(La natura del trauma; Fattori di protezione; Fattori di rischio; Riferimenti bibliografici)
Parte II. Conoscere se stessi. I cinque petali dell'identità
Primo petalo: identità corporea
(Maschio o femmina; Età; Riferimenti bibliografici)
Secondo petalo: identità sociale
(Nasciamo come figli; Diventare genitori; Creare una coppia; Riferimenti bibliografici)
Terzo petalo: identità professionale
(Che lavoro faccio?; Competenze, capacità, titoli; Auto-Efficacia; Riferimenti bibliografici)
Quarto petalo: identità valoriale
(Trasformare i vizi in buone abitudini; Valori e virtù; Riferimenti bibliografici)
Quinto petalo: identità segreta
(Dissimulazione onesta; Segreti e bugie; Quello che tu sai di me che io (non) so; Riferimenti bibliografici)
Comporre una vita: diventare se stessi
(L'importanza del raccontare: il peggio è passato...; ... Il meglio deve ancora avvenire; Alla fine del percorso sulla resilienza; Riferimenti bibliografici)
Ringraziamenti.





newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi