Impianti ettometrici ed infrastrutture puntuali per i trasporti

Autori e curatori
Contributi
Dario Di Vincenzo, Roberta Marino
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 272,      1a edizione  2011   (Codice editore 1797.39)

Impianti ettometrici ed infrastrutture puntuali per i trasporti
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26.50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856844535

In breve

Il volume analizza alcuni argomenti centrali della disciplina delle infrastrutture viarie riguardanti i terminali (o infrastrutture puntuali) di trasporto e gli impianti meccanizzati per la mobilità urbana inclusi quelli a corto raggio o ettometrici. Un testo per progettisti di infrastrutture viarie e chiunque voglia approfondire alcune tematiche relative al progetto anche sotto il profilo del più complessivo assetto del territorio.

Presentazione del volume

Gli argomenti contenuti nel volume sviluppano alcune tematiche riguardanti le caratteristiche di offerta del trasporto urbano e dei sistemi puntuali quali porti, aeroporti e stazioni ferroviarie con particolare riguardo al loro dimensionamento dal punto di vista della congruità delle capacità operative con il più complessivo sistema della mobilità. I terminali delle infrastrutture lineari di trasporto e gli impianti meccanizzati per la mobilità urbana, denominati a corto raggio od ettometrici, completano la panoramica delle soluzioni oggi disponibili per formulare proposte risolutive alle problematiche poste dalla congestione e dalle altre esternalità negative del sistema dei trasporti.
Il testo è completato da due argomenti di grande attualità: il primo riguarda la intermodalità ed il dimensionamento degli interporti; il secondo le valutazioni di impatto ambientale delle opere infrastrutturali nelle diverse fasi progettuali a partire dalle valutazioni strategiche nella formulazione dei piani di sviluppo territoriale.
Più in generale gli argomenti sviluppati potranno essere di interesse per i progettisti delle infrastrutture viarie e per chi volesse approfondire alcune tematiche relative alla intermodalità ed alla logistica anche sotto il profilo del più complessivo assetto del territorio.

Ferdinando Corriere insegna Infrastrutture per la mobilità ed i trasporti, Infrastrutture viarie urbane e metropolitane e Pianificazione dei trasporti presso la facoltà di Architettura di Palermo. Svolge attività di ricerca occupandosi dei seguenti temi: progettazione e dimensionamento delle strade urbane, sicurezza ed efficienza del trasporto ferroviario, inserimento ambientale delle infrastrutture aeroportuali, intermodalità e logistica dei trasporti. È stato coordinatore scientifico, nell'ambito di apposite convenzioni tra l'Università e la Regione Siciliana, di progetti europei di ricerca INTERREG relativi al trasporto intermodale nel bacino del Mediterraneo. È autore di numerosi volumi e saggi. Per la FrancoAngeli, all'interno della stessa collana, ha già pubblicato Il ruolo dei sistemi informativi regionali nell'adeguamento delle infrastrutture di trasporto. Accessibilità ed intermodalità nella Regione Sicilia (2006).

Indice



Premessa
La viabilità urbana
(Cenni sulle strade urbane nella storia; Classificazione funzionale delle strade urbane; La classificazione del DM 5/11/2001; Caratteristiche del traffico nelle città; Le indagini sul traffico urbano; Organizzazione del traffico; Complessità funzionale, dimensionamento e progettazione delle strade urbane)
I trasporti collettivi urbani
(I trasporti collettivi urbani di superficie; Capacità e velocità commerciale dei trasporti collettivi di superficie; Criteri generali di studio delle reti; I trasporti collettivi in sede propria; Lo studio delle reti di metropolitana; La scelta della sede; Criteri generali di progettazione delle linee; La capacità di trasporto; La scelta della distanza tra le stazioni; Problemi costruttivi delle metropolitane; Le stazioni; Stazione tipo ed impianti sussidiari delle linee metropolitane; Considerazioni economiche sulle metropolitane; Le metropolitane leggere; Le tecnologie innovative adottare nelle metropolitane leggere; Altri tipi di trasporto pubblico in sede propria; I trasporti ettometrici)
Ferrovie e stazioni ferroviarie
(Richiami storici; Classificazione delle stazioni ferroviarie; Apparecchi del binario; Le stazioni viaggiatori; Le stazioni merci; La potenzialità teorica dei nodi stazione; Le stazioni ferroviarie e i centri abitati; Il treno a sostentazione magnetica)
Gli aeroporti
(Gli aeroporti: suddivisione e classificazione; Scelta della localizzazione degli aeroporti; Gli aeromobili - La trazione aerea - Il sostentamento degli aerei; Servitù aeronautiche; Lunghezza effettiva ed orientamento di una pista di volo; La aerostazione ed i piazzali; Altre attrezzature aeroportuali; La capacità di un aeroporto; Gli eliporti)
I porti
(Premesse; La nave; La trazione navale; Il mare ed i suoi movimenti; Le opere di difesa; Scelta della localizzazione dei porti; Caratteristiche costruttive; Attrezzature relative alle operazioni portuali; Il dimensionamento delle aree di accumulo per l'ottimizzazione della capacità di scalo; Attrezzature di raddobbo; Porti speciali; Porti commerciali e trasporto a mezzo di navi portacontainer; Porti turistici; Azione delle opere di difesa sul regime dei litorali; I porti interni)
I terminali dei veicoli stradali e gli interporti
(Premesse; Le modalità di stazionamento; Sistemazione degli spazi per la fermata e la sosta; Criteri di dimensionamento delle aree di parcheggio; Le autostazioni; Gli aeroporti; Gli interporti; Esempi di layout di interporti)
L'impatto ambientale delle infrastrutture di trasporto
(Premesse; Questioni di progettazione e di quadro programmatico; L'equilibrio ecologico del sistema ambientale; Un approccio corretto nella fase progettuale; Un metodo di valutazione degli impatti delle infrastrutture di trasporto)
Bibliografia.







newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi