Genere e partecipazione politica
Contributi
Elisa Bellè, Roberto Biorcio, Daniela Cherubini, Carlotta Cossutta, Leonardo di Nello, Arianna Mainardi, Krizia Nardini, Francesca Scrinzi, Paola Stelliferi
Livello
Studi, ricerche. Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 160,      1a edizione  2015   (Codice editore 590.2.4)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 21.00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891712318

In breve
Il volume analizza da un lato le relazioni che si (ri)configurano tra i movimenti delle donne e altri tipi di movimenti sociali e dall’altro le forme dell’attivismo politico stesso. L’analisi utilizza come lente primaria il genere, cercando di comprendere se e con quali modalità questa dimensione venga inclusa ed elaborata come questione chiave delle forme di partecipazione e mobilitazione che emergono nel contesto dell’attuale crisi economica e politica.
Presentazione del volume

Il libro intende fornire un quadro analitico per leggere il complesso rapporto tra partecipazione politica e genere. La partecipazione politica è un fenomeno multidimensionale capace di esprimersi con sfumature differenti a seconda dei contesti e dei soggetti coinvolti. Le questioni sulle quali si coordinano i contributi qui raccolti sono quindi varie, e spaziano dalle specificità del coinvolgimento femminile e maschile rispetto alla dimensione quantitativa e sostanziale, alle asimmetrie di potere decisionale tra donne e uomini nelle istituzioni.
Adottando un taglio teorico ed empirico i contributi analizzano da un lato le relazioni che si (ri)configurano tra i movimenti delle donne e altri tipi di movimenti sociali e dall'altro le forme dell'attivismo politico stesso. Queste analisi che si estendono anche oltre i confini nazionali utilizzano come lente primaria, ma non unica, il genere, cercando di comprendere se e con quali modalità questa dimensione venga inclusa ed elaborata come questione chiave delle forme di partecipazione e mobilitazione che emergono nel contesto dell'attuale crisi economica e politica.

Sveva Magaraggia è ricercatrice di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso il Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo, Università di Roma Tre. Dal 2013 è co-direttrice di Atgender, l'associazione europea per gli studi di genere. I suoi interessi scientifici sono legati allo studio dei processi di mutamento culturale, che ha indagato svolgendo ricerche - nazionali e internazionali - sulle differenze di genere e di generazione, sulla genitorialità, la cura e la violenza di genere. Tra le sue pubblicazioni: Essere giovani e diventare genitori (Carocci 2014) e Uomini contro le donne? Le radici della violenza maschile (con D. Cherubini, Utet 2012).
Giovanna Vingelli è ricercatrice di Sociologia generale presso il Dipartimento di Scienze politiche e sociali dell'Università della Calabria. Dal 2011 è direttrice del Centro Interdipartimentale di Women's Studies "Milly Villa" dell'Unical. Nella sua attività didattica e di ricerca si è occupata di sociologia del mutamento, movimenti sociali e teorie di genere, con particolare attenzione all'analisi delle discriminazioni in un'ottica di intersezionalità. Negli ultimi anni ha concentrato la sua attenzione sulle politiche di genere e le dinamiche di innovazione istituzionale (gender mainstreaming e bilanci di genere) e sui movimenti femministi transnazionali.

Indice
Roberto Biorcio, Prefazione
Sveva Magaraggia, Giovanna Vingelli, Introduzione
(Bibliografia di riferimento)
Parte I. Donne nei movimenti antagonisti
Sveva Magaraggia, Il moto ondoso dei femminismi: abbiamo avvistato la quarta ondata
(Introduzione; I femminismi della terza ondata; Esiste una quarta ondata?; Bibliografia di rifeirmento)
Paola Stelliferi, "Non c'è rivoluzione senza liberazione..." Neofemminismo e sinistra rivoluzionaria in Italia negli anni Settanta
(Un soggetto imprevisto; Tra continuità e fratture; Tra il ritorno a Marx e la crisi del marxismo; Bibliografia di riferimento)
Carlotta Cossutta, Arianna Minardi, La Jeune Fille può partecipare? Una riflessione attorno al genere come dimensione dell'agire politico tra le ragazze dei movimenti sociali
(Introduzione; Perché la Jeune-Fille; Le interviste; Conclusioni; Bibliografia di riferimento)
Parte II. Genere, partiti, istituzioni
Elisa Bellè, È già politica. Gli intrecci tra genere, identità politica e ideologia in due sezioni locali della Lega Nord
(Introduzione; L'ideologizzazione del territorio in chiave comunitaria; Guardare al partito con altre lenti interpretative: il genere e le organizzazioni; Metodologia e contesto della ricerca; Contrada: il mimetismo della sezione-famiglia; Metropolis: il presidio militare dei confini; Cenni conclusivi: per uno studio della politica gendered; Bibliografia di riferimento)
Francesca Scrinzi, A relational approach to the study of gender in Radical right populism
(The gendered ideology of RRP parties; A conceptual dichotomy in the study of gender and RRP support; Gender and the sociology of social movements; Limitations of existing studies and contributions of the project "Gendering activism in populist radical right parties"; References)
Giovanna Vingelli, Genere e partecipazione politica. Rappresentanza formale e sostanziale in Italia e in Calabria
(Genere, politica e istituzioni fra rappresentanza formale e sostanziale; Uno sguardo all'Italia. L'ovvio che non cambia; Donne e partecipazione politica in Calabria; Bibliografia di riferimento)
Parte III. Genere e partecipazione nelle associazioni
Sveva Magaraggia, Leonardo di Nello, Trasformazioni della partecipazione femminile al mondo associativo in Italia
(Uno sguardo d'insieme; Un ventennio di partecipazione: cosa è cambiato?; Differenze territoriali; Conclusioni; Bibliografia di riferimento)
Daniela Cherubini, Donne migranti e partecipazione associativa
(Introduzione; Le associazioni di donne migranti in Andalusia: caratteristiche e tendenze principali; Le esperienze associative non allineate; Conclusioni; Bibliografia di riferimento)
Krizia Nardini, "Molte domande e pochissime risposte". Partecipazione e impegno maschile antisessista in Italia e in Spagna
(Interrogativi da non sottovalutare; Verso una politica della maschilità antisessista; Prendere parola contro la violenza maschile/machista; Maschile Plurale: la violenza ci riguarda; AHIGE: il silenzio ci rende complici; Bibliografia di riferimento)
Notizie su autrici e autori.