Formarsi a una cultura inclusiva. Un'indagine dei bisogni formativi degli insegnanti nel corso di specializzazione per le attività di sostegno
Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche. Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 186,      1a edizione  2017   (Codice editore 1750.11)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891753847

In breve
L’indagine presentata nel volume si inserisce all’interno del dibattito sulla formazione dell’insegnante di sostegno. Rilevando i bisogni formativi, in termini di competenze, dei docenti frequentanti il corso per il conseguimento della specializzazione per l’attività di sostegno introdotto con il DM 249/10, il testo cerca di fornire indicazioni spendibili nella progettazione e realizzazione di percorsi formativi capaci di coniugare concretamente la teoria con la prassi didattica quotidiana.
Presentazione del volume

La formazione dell'insegnante di sostegno è, attualmente, argomento dibattuto nella comunità scientifica di riferimento e occupa una posizione di rilievo nella riflessione delle Università chiamate a realizzare percorsi formativi che siano rispondenti al nuovo profilo dell'insegnante specializzato, una figura esperta capace di supportare i colleghi curricolari nell'uso di metodologie didattiche inclusive.
L'indagine presentata nel volume si inserisce all'interno di questo dibattito e, rilevando i bisogni formativi, in termini di competenze, dei docenti frequentanti il corso per il conseguimento della specializzazione per l'attività di sostegno introdotto con il DM 249/10, cerca di fornire indicazioni spendibili nella progettazione e realizzazione di percorsi formativi capaci di coniugare concretamente la teoria con la prassi didattica quotidiana.
Il volume è stato pensato come strumento di riflessione per coloro che sono chiamati ad occuparsi della strutturazione dei corsi di specializzazione ma diventa anche occasione di approfondimento teorico e pratico per gli studenti che si stanno formando alla professione docente.

Valentina Pennazio è ricercatore universitario in Didattica e Pedagogia speciale presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dei beni Culturali e del Turismo dell'Università di Macerata. Svolge attività di ricerca negli ambiti delle tecnologie assistive e della robotica applicate alla disabilità e delle metodologie di didattica inclusiva con particolare riferimento al settore della prima infanzia (0-6). Tra le sue pubblicazioni: Emozioni in movimento. Teoria, attività didattiche e laboratori, ECIG (2010); Didattica, gioco e ambienti tecnologici inclusivi, FrancoAngeli (2015).

Indice
Introduzione
Parte I. Quadro normativo e teorico di riferimento
La creazione di una cultura inclusiva
(Il rapporto scuola/società e il paradigma della rete; La legislazione a sostegno dell'inclusione; Percorsi formativi; Nuovi corsi di specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità; Riflessioni conclusive)
L'insegnante specializzato: figura professionale per l'inclusione
(Il modello inclusivo e il superamento della logica assimilazionista; Intreccio tra competenze professionali; Insegnante specializzato e non solo di sostegno: compiti e competenze; Il profilo del docente inclusivo; Lavoro di rete: dalla classe alla comunità scolastica)
Parte II. La ricerca e le indicazioni operative
Dalla voce degli insegnanti l'identificazione dei bisogni iniziali di formazione
(Finalità della ricerca; Metodologia e strumenti; Il campione; Il questionario per rilevare le competenze inclusive di ingresso e i bisogni emergenti)
Dalla voce degli insegnanti il racconto delle competenze acquisite
(Il questionario sulle microstorie; Perché la scelta delle microstorie: giustificazioni teoriche; L'analisi complessiva delle microstorie)
Valentina Pennazio, Paola Faorlin,, Alessia Olivieri, L'Analisi dettagliata delle microstorie
(Alessia Olivieri, Il ruolo della teoria nella pratica scolastica inclusiva - Microstoria 1; Paola Faorlin, Il ruolo dei laboratori nella pratica - Microstoria 2; Paola Faorlin, Il ruolo del tirocinio diretto e indiretto nella pratica inclusiva - Microstorie 3 e 4; Valentina Pennazio, La significatività percepita del corso - Microstoria 5)
Discussione e Conclusioni
Bibliografia.