Raccontare la famiglia. Cinquant'anni di attività del Consultorio Familiare Friuli
Autori e curatori
Contributi
Bruno Forte
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 128,      1a edizione  2018   (Codice editore 1043.94)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 16.50
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 11.50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 11.50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Attraverso il racconto degli operatori che dal 1968 a oggi hanno lavorato all’interno del Consultorio Familiare Friuli onlus di Udine e uno sguardo sui bisogni e i problemi ai quali il Consultorio ha risposto in questo arco di tempo, il volume fa emergere le trasformazioni intervenute nella famiglia italiana negli ultimi cinquant’anni.
Presentazione del volume

Com'è cambiata la famiglia negli ultimi cinquant'anni? Come si sono modificate le relazioni tra marito e moglie, genitori e figli, giovani coppie e famiglie d'origine? Come sono cambiati i modi e i tempi di formazione e dissoluzione delle unioni coniugali? Com'è cambiato il modo di diventare e di fare i genitori?
Sono questi i principali interrogativi ai quali il libro cerca di rispondere attraverso il racconto degli operatori che dal 1968 a oggi hanno lavorato all'interno di un servizio dedicato alla famiglia, il Consultorio Familiare Friuli onlus di Udine. L'importante traguardo raggiunto da questa organizzazione è stato l'occasione per ripercorrerne la storia attraverso il ricordo di quanti vi hanno operato. Il loro racconto non si è limitato a rendicontare le attività svolte, ma ha delineato anche i bisogni e i problemi ai quali il Consultorio ha risposto in questo arco di tempo, facendo così emergere le trasformazioni intervenute nella famiglia.
Si può pertanto cogliere il primo avvicinarsi al nuovo servizio di un'utenza sospettosa e timida che fatica a capire cosa può chiedere a questo ente. Saranno le donne ad accorgersi ben presto dell'utilità che esso può avere per loro individualmente e per la famiglia. È grazie a loro, infatti, che il servizio decolla e si sviluppa con un'offerta che nel corso degli anni si amplia e si diversifica per rispondere a richieste che diventano sempre più complesse. La prospettiva dell'analisi organizzativa si intreccia con quella della ricostruzione storica offrendo al lettore un'originale panoramica che tiene unite sia l'evoluzione del servizio che quella della famiglia. Il duplice orientamento adottato rende il volume adatto a un pubblico ampio formato sia da operatori dei servizi, sia da studiosi della famiglia, sia da studenti dei corsi di laurea in Sociologia e Servizio sociale.

Anna Zenarolla
, dottore di ricerca in Sociologia, Servizio sociale e Scienze della formazione, è docente a contratto di Metodologia della ricerca sociale all'Università di Padova e di materie sociologiche all'Università di Udine e di Trieste. Si occupa di temi relativi alla valutazione della qualità dei servizi, alla povertà e ai sistemi informativi per il sociale, sui quali con FrancoAngeli ha pubblicato altri volumi e saggi.

Indice
Bruno Forte, Prefazione
Raccontare la famiglia attraverso la storia di un servizio
(Famiglia e società; Famiglia e servizi; Dalla storia di un servizio a quella della famiglia)
1968-1977: dalla donna alla famiglia
(Tra curiosità, sospetto e interesse; I corsi per fidanzati e le visite prematrimoniali; Donne con lunghe sofferenze; Tra deferenza e delega)
1978-1987: desiderio di ri-costruzione
(Giovani alla ricerca della propria autonomia; Famiglia come lavoro di gruppo e bene comune; Donne combattute di fronte alla separazione)
1988-1997: desiderio di ri-composizione
(Disponibili a scommettere ancora; Più decisi verso la separazione; L'emergere delle problematiche del singolo; Una richiesta che coinvolge in prima persona)
1998-2007: rotture definitive
(Gestire le conseguenze della separazione; Tra uscita dei figli e pensionamento; L'emergere dei giovani-adulti)
2008-2017: una crescente complessità
(Domande più numerose e complesse; Diventare coppia e decidere di sposarsi; Rilanciare la relazione di coppia; Il rapporto con la famiglia di origine; Diventare e fare i genitori; Coppie miste e famiglie immigrate; Una rottura già decisa)
Quando la famiglia è una risorsa: il sostegno all'affido
Cinquant'anni al servizio della famiglia: metodo, organizzazione e attività del Consultorio Familiare Friuli
(Cura delle competenze e delle relazioni; Chiarezza e flessibilità organizzativa; L'impostazione metodologica; L'équipe multidisciplinare e il consulente; La diversificazione delle attività; La tensione all'innovazione; La costruzione di reti; La gratuità del servizio)
Riferimenti bibliografici
Elenco degli intervistati.