Federalismo e Mezzogiorno
Contributi
Franco Botta, Mario Centorrino, Franco Chiarello, Vittorio Cotesta, Vittorio Dini, Pietro Fantozzi, Giuseppe Goffredo, Alessandro Lattarulo, Ernesto Longobardi, Luigi Masella, Maurizio Merico, Giovanni Moro, Isidoro Davide Mortellaro, Massimo Pendenza, Daniele Petrosino, Cristina Piva, Alfredo Sensales
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 224,      1a edizione  1999   (Codice editore 307.2)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 24.50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846417626

Presentazione del volume

Perché il federalismo possa diventare un orizzonte teorico del futuro, è necessario che dimostri di essere qualcosa di più del riflesso di un'inarrestabile deriva verso la separazione, di sapere dar vita a forme nuove e più ricche di coesistenza e solidarietà. Nel nostro paese la tradizione nobile, ma minoritaria del federalismo è ritornata alla ribalta dell'attualità politica circondata da un alone di ambiguità. Il leghismo, infatti, ha fatto della parola federalismo una bandiera per la spartizione del paese. Dal canto suo, la classe dirigente nazionale vive il tema con un respiro esclusivamente tattico, non andando mai al di là di un federalismo a "geometrie variabili".

Neppure l'Europa ha saputo dare senso e attrattiva a un'idea federativa: si è proposta piuttosto come costruzione sovranazionale al cui servizio il criterio di sussidiarietà opera con "doppiezza voluta", tra rispetto retorico delle diversità nazionali e lento, ma formidabile "imbragamento" nella rete di regole dall'alto.

Il sud d'Italia ha vissuto gli ultimi cinquant'anni in una delicata posizione di confine, nata dalle spartizioni dell'ultima guerra mondiale e dagli equilibri bipolari del mondo. E forse per questo, come e più di altre regioni mediterranee, esso può riscoprire le ragioni di una geopolitica che parta dalla sua antica destinazione al ruolo di terra di incrocio tra le lingue e i popoli.

Il federalismo pensabile da qui è ricerca di identità e dialogo, è molto più il progetto di una patria più vasta che non una piccola politica di spartizioni territoriali: federare i soggetti è un'altra politica, è l'idea di togliere il sud da quella collocazione marginale, dargli la capacità di non subire la storia, ma di costruirla. La guerra dei Balcani sembra riproporre in modo drammatico il problema di questa autonomia. È questa la sfida che attende il federalismo nel mezzogiorno: costruire un'autonomia che non nasce dalla logica della separazione delle identità ma da un comune desiderio di coesistere.

Franco Cassano insegna sociologia e sociologia della conoscenza nell'università di Bari. Sue ultime pubblicazioni: Il pensiero meridiano , Laterza, 1996; Paeninsula. L'Italia da ritrovare , Laterza, 1998.

Giuseppe Cotturri insegna sociologia della politica nell'università di Bari. Dirige Democrazia e diritto , pubblicazione del Crs. È presidente di Cittadinanza attiva-Mfd. Sue ultime pubblicazioni: La transizione lunga , Editori Riuniti, 1997; La cittadinanza attiva. Educazione alla democrazia e riforma della politica , Edizioni FIVOL, 1998.

Indice


Federalismo e Mezzogiorno
Franco Cassano, Giuseppe Cotturri , Dopo la guerra nei Balcani
Giuseppe Cotturri , Federalismo dal mezzogiorno
Franco Cassano , Del federalismo ben temperato
Luigi Masella , Declino del meridionalismo unitario e centralista
Daniele Petrosino , Il federalismo tra illusioni e necessità
Isidoro Davide Mortellaro , Del federalismo sovranazionale
Vittorio Cotesta , Federalismo nazione globalizzazione
Localismo e sviluppo
Mario Centorrino , Centralismo e/o localismo per lo sviluppo del sud
Pietro Fantozzi , Sistema debole ed autonomia difficile: il caso dell'industria manifatturiera in Calabria
Franco Botta , Quali patti per uno sviluppo del mezzogiorno
Franco Chiarello , Federalismo e ambiente nel mezzogiorno
Ernesto Longobardi , Federalismo fiscale
Soggetti e culture
Cristina Piva , Mediterraneo, luoghi di donne: reti e proposte politiche
Giovanni Moro , Cittadinanza attiva e federalismo dei diritti
Vittorio Dini , Uno sguardo di città. Federalismo, autonomia, comunità
Giuseppe Goffredo , Transumar e organizzar. Il sud e i legami sociali
Alessandro Lattarulo , Il possibile federalismo dell'andare lenti
Alfredo Sensales , Quale meridione per l'Europa
Massimo Pendenza , Identità meridionali e federalismo. Riflessioni sul ruolo dei legami sociali e delle appartenenze
Maurizio Merico , Giovani e riforme nel mezzogiorno. L'occasione per ricostruire un dialogo tra le generazioni?
Ricerca continua
Maria Chiara Pievatolo , Sul sesso delle costituzioni: uguaglianza giuridica e differenza sessuale
Letizia Carrera , La regola del cambiamento giuridico. Un passo indietro per farne due avanti.
1


7