Aumento dell'occupazione e precarietà nell'assistenza socio sanitaria domiciliare agli anziani

Contributi
Beate Baldauf, Francesco Cossentino, Marina Innorta, Renata Livraghi, Barbara Rondelli
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,      1a edizione  2005   (Codice editore 1280.80.81)

Aumento dell'occupazione e precarietà nell'assistenza socio sanitaria domiciliare agli anziani
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 45,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846469403

Presentazione del volume

L'occupazione nei Paesi tecnologicamente avanzati appare in espansione, nonostante l'intenso perseguimento del progresso tecnico in senso lato.
Ciò avviene grazie all'aumento dell'occupazione nella produzio-ne/prestazione di servizi per la produzione e per le persone.
Tra i servizi personali con occupazione in espansione, vi sono quelli socio-sanitari, in particolare quelli che riguardano i bisogni della popolazione anziana.
L'espansione molto rimarchevole dell'occupazione nella prestazione di servizi sanitari, notevole anche in Europa e in Italia, è però accompagnata, come risulta da una ricerca comparativa europea, ESOPE, a cui il Ceres ha collaborato negli ultimi anni, da rilevanti aspetti di precarietà del lavoro. La ricerca, di cui si include nel fascicolo il rapporto settoriale italiano, redatto da Luigi Frey e Gabriella Pappadà dell'Università di Roma "La Sapienza" e da Renata Livraghi e Barbara Rondelli dell'Università di Parma, e un saggio comparativo tra l'esperienza italiana e quella britannica di Gabriella Pappadà e Beate Baldauf dell'IER dell'Università di Warwick (Regno Unito), mettono in evidenza una volta di più che le strategie di apprendimento, specialmente quelle non formali, possono giocare un ruolo importante.
Gli aspetti di precarietà comportano "cattiva" qualità del lavoro, come è messo in luce dal saggio di Francesco Cossentino e Marina Innorta, contenuto nel fascicolo, che illustra una relazione presentata al XIX Convegno Nazionale dell'AIEL, a Modena nel settembre 2004.
Infine, nel supplemento di Tendenze della occupazione, in Appendice alla fine del fascicolo, viene documentata come, anche negli Usa, appaia molto rimarchevole l'espansione dell'occupazione nella prestazione di servizi sanitari.

Indice


Luigi Frey, Premessa
Luigi Frey, Renata Livraghi, Gabriella Pappadà, Barbara Rondelli, L'occupazione precaria nei servizi di assistenza domiciliare degli anziani in Italia
(Il settore; I diversi offerenti dei differenti servizi di assistenza domiciliare; I principali problemi nell'offrire soddisfacenti servizi di assistenza domiciliare per gli anziani in Italia; Qualche osservazione sull'occupazione a livello nazionale; Un esempio interessante: la Regione Emilia-Romagna; Informazioni a livello locale; Riferimenti bibliografici)
Gabriella Pappadà, Beate Baldauf, Due realtà a confronto: l'occupazione nell'assistenza domiciliare agli anziani in Emilia Romagna e in Inghilterra
(Introduzione; I contesti istituzionali dell'assistenza domiciliare; Le strutture di mercato; Gestione delle risorse umane; Conclusioni; Riferimenti bibliografici)
Francesco Cossentino, Marina Innorta, Qualità del lavoro e qualità della vita: la cura per gli anziani non autosufficienti tra lavoro formale, lavoro sommerso e lavoro domestico
(Premessa; Gli anziani non autosufficienti in Emilia-Romagna: caratteristiche e dimensioni della domanda di lavoro di cura; Il lavoro di cura nel sistema di protezione locale; Lavoro domestico e familiare; Le relazioni di cura: tra lavoro retribuito e non retribuito, regole e irregolare; Sommario e conclusioni; Riferimenti bibliografici)
Supplemento
Luigi Frey, L'espansione recente dell'occupazione nei servizi sanitari negli Usa
Tendenze della occupazione.