Io ero il daziere e lui un mediatore

Partigiani e fascisti nei paesi dell'Oltrepò pavese

Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 240,      1a edizione  2007   (Codice editore 912.18)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Io ero il daziere e lui un mediatore. Partigiani e fascisti nei paesi dell'Oltrepò pavese
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846482198

Presentazione del volume

Il carattere "civile" della guerra partigiana emerge in modo particolarmente forte nell'Oltrepò pavese, dov'è inasprito dalla presenza di formazioni fasciste famose per la loro violenza. Tutto questo viene alla luce in modo drammatico dai racconti di alcuni ex partigiani della Divisione Valle Versa Dario Barni, che ben documentano la realtà di una guerra che contrappone abitanti dello stesso villaggio.
I ricordi dei protagonisti vengono però indirizzati anche sul vissuto individuale della vita in montagna, sulla formazione politica e sull'orientamento ideologico socialista delle Brigate Matteotti. Fonti scritte e fonti orali si intrecciano a sottolineare il rapporto tra storia e memoria, tra le ricostruzioni ufficiali e il mosaico delle esperienze soggettive, e mostrano come la storia locale possa contribuire a cogliere e a mettere meglio in luce alcuni aspetti meno noti, ma non per questo meno importanti, del biennio 1943-45.

Anna Balzarro ha conseguito un Diplôme d'études approfondies, un dottorato di ricerca all'École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi e all'Università degli studi di Cagliari. Lavora da anni sulla storia e sulla memoria della Resistenza e ha pubblicato Le Vercors et la zone libre de l'Alto Tortonese. Récits, mémoire, histoire (Paris, L'Harmattan 2002).

Indice



Ringraziamenti
Introduzione
Parte I. Gli eventi e la memoria
Vicende, scelte e vita partigiana
(La Divisione Valle Versa "Dario Barni" e la Resistenza nell'Oltrepò pavese, 1943-1945; La Divisione "Barni" come formazione Matteotti: il rapporto con il Psiup e le radici socialiste della comunità pavese e montuose; "Quel che mi ha aperto gli occhi": il ricordo della scelta partigiana; Il ricordo della montagna: esperienza militare, formazione politica, spinta ideale e aspettative future)
I fascisti e la Sicherheit
(Il ritorno dei fascisti; La Sicherheit; L'immagine del nemico "interno")
Parte II. Racconti e storie di vita partigiana
Tavola rotonda dell'11 dicembre 1995
Tavola rotonda del 13 dicembre 1995
Intervista ad Angelo Cobianchi "Lungo" (20 ottobre 1996)
Intervista a Franco Bassanini (21 ottobre 1996)
Intervista a Margherita Ioni (21 ottobre 1966)
Intervista a Gianfranco Martinotti (21 ottobre 1996)
Intervista a Luigi Bassanini (22 ottobre 1996)
Intervista a Silvio Marchi (22 ottobre 1996)
Intervista a Pierino Simonetta (22 ottobre 1966)
Conclusioni
Indice dei luoghi
Indice dei nomi.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi