Le amministrazioni comunali in Italia

Problematiche nazionali e caso veneto in età contemporanea

Autori e curatori
Contributi
Filiberto Agostini, Piero Aimo, Luca Baldissara, Pier Luigi Ballini, Mario Bolzan, Giorgetta Bonfiglio Dosio, Cecilia Corsi, Loris Costantini, Gian Candido De Martin, Maurizio Degl'Innocenti, Oscar Gaspari, Carlo Ghisalberti, Andreas Gottsmann, Gianni Marongiu, Luisa Meneghini, Carlo Monaco, Maria Grazia Pastura, Giovanni Silvano, Eurigio Tonetti
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 432,   2a ristampa 2010,    1a edizione  2009   (Codice editore 1792.144)

Le amministrazioni comunali in Italia. Problematiche nazionali e caso veneto in età contemporanea
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 31,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856806656

In breve

Prendendo le mosse dagli albori dell’800 per arrivare ai problemi di oggi, il volume affronta problematiche di carattere politico, economico, sociale, amministrativo e giuridico: ordinamento comunale e sua trasformazione, ceti dirigenti, rapporti fra amministrazione e politica, autonomie municipali, cittadinanza politica, leggi elettorali, assistenza e servizi sociali, fiscalità comunale, problemi di assetto e di relazioni dopo l’istituzione delle regioni. L’ottica nazionale è arricchita dall’analisi della realtà regionale veneta.

Utili Link

La Difesa del Popolo L'identità? E' provinciale… Vedi...

Presentazione del volume

Studiosi e specialisti di diversa provenienza accademica e formazione culturale affrontano problematiche di carattere politico, economico, sociale, amministrativo e giuridico (ordinamento comunale e sua trasformazione, ceti dirigenti, rapporti fra amministrazione e politica, autonomie municipali, cittadinanza, leggi elettorali, assistenza e servizi sociali, fiscalità comunale, problemi di assetto e di relazioni dopo l'istituzione delle regioni), prendendo le mosse dagli albori dell'Ottocento per arrivare ai problemi di oggi.
Intorno a tali questioni l'ottica nazionale viene arricchita dall'analisi della realtà regionale veneta, che mette in evidenza, anche con approccio comparativo, le modalità e gli effetti dell'insediamento del "comune" nel 1806, il suo consolidarsi sotto regimi e governi diversi, italiani e stranieri, e il perpetuarsi sino ad ora sostanzialmente immutato nella configurazione territoriale, ma potenziato di funzioni e compiti nuovi. Sempre presente in modo capillare sul territorio, il "comune" con le sue strutture e i suoi uomini accompagna la storia contemporanea del nostro Paese, tra politiche nazionali e scelte locali.

Filiberto Agostini è docente di Storia contemporanea presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Padova. Si è occupato prevalentemente dell'area veneta tra Sette e Ottocento, con particolare riferimento alle strutture ecclesiastiche e municipali dell'età rivoluzionaria e napoleonica. Ha scritto, fra l'altro: La riforma statale della Chiesa nella Repubblica e nel Regno d'Italia, 1802-1814, Vicenza 1990; Istituzioni ecclesiastiche e potere politico in area veneta (1754-1866), Venezia 2002. Ha inoltre curato due volumi: L'area alto-adriatica dal riformismo veneziano all'età napoleonica, Venezia 1998, e Istria e Dalmazia tra Sette e Ottocento. Aspetti economici, sociali ed ecclesiastici, Venezia 1999.

Indice



Filiberto Agostini, Premessa
Parte I
Filiberto Agostini, Le amministrazioni comunali in Italia nell'età contemporanea. Un approccio alla questione
Carlo Ghisalberti, Le amministrazioni locali in Italia dal 1789 alla Restaurazione
Piero Aimo, Le autonomie municipali nella seconda metà dell'Ottocento. Tendenze istituzionali e interpretazioni storiografiche
Maurizio Degl'Innocenti, Classe dirigente locale, proprietà immobiliare e rappresentanza tra '800 e '900
Luisa Meneghini, I municipi italiani e il governo della sanità pubblica tra Otto e Novecento
Luca Baldissara, Ordinamenti e politiche comunali durante il fascismo. La legge "intrinsecamente" fascista sul podestà
Pier Luigi Ballini, Dalla proporzionale alla proporzionale. Appunti sulle leggi elettorali amministrative in Italia (1946-1956)
Cecilia Corsi, Il riconoscimento dell'autonomia statutaria a comuni e province
Giovanni Silvano, Servizi pubblici e sociali tra Stato, enti locali e società civile in Italia dall'Otto al Novecento. Profili del rapporto tra centro e periferia
Gian Candido De Martin, Autonomie locali e regioni: il problema del riassetto delle funzioni prima e dopo la riforma costituzionale del 2001
Mario Bolzan, Dalle statistiche amministrative al sistema statistico per il governo delle comunità
Gianni Marongiu, Evoluzione e lineamenti della finanza locale in Italia nel secondo Novecento
Giorgetta Bonfiglio-Dosio, Gli archivi comunali in Italia: patrimonio culturale e risorsa amministrativa
Maria Grazia Pastura, La politica archivistica ministeriale e la valorizzazione degli archivi comunali
Oscar Gaspari, Note sulla storia dell'Anci dal secondo dopoguerra agli anni novanta
Parte II
Filiberto Agostini, Alle origini del "nuovo ordine" nella Terraferma veneta. Le municipalità democratiche e i governi centrali (1797)
Eurigio Tonetti, Dall'età napoleonica alla seconda dominazione asburgica nel Veneto. L'amministrazione delle città
Andreas Gottsmann, I comuni del Veneto e la terza amministrazione austriaca
Carlo Monaco, I comuni nel Veneto fascista. Tensioni e conflitti locali nelle carte dei prefetti di Padova (1934-1943)
Loris Costantini, La Regione del Veneto e il sistema delle autonomie locali dal 1970 a oggi
Filiberto Agostini, L'"Archivio" elettorale amministrativo del Veneto, 1945-2000. Un'esperienza in divenire
Indice dei nomi.