Uso della risorsa idrica nella Provincia di Firenze

Risparmio, riuso, adattamento: come intervenire

Autori e curatori
Contributi
Luigi Nigi
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 312,      1a edizione  2009   (Codice editore 6.13)

Uso della risorsa idrica nella Provincia di Firenze. Risparmio, riuso, adattamento: come intervenire
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 41,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856804294

In breve

Un supporto per la definizione di criteri per la promozione di politiche di risparmio idrico e di riuso delle acque reflue. Il volume illustra le strategie e le tecnologie da adottare per garantire un risparmio della risorsa idrica nei diversi settori idroesigenti, ed evidenzia le politiche finora adottate per un uso sostenibile della risorsa idrica e le intenzioni da parte di chi gestisce il bene acqua sul territorio provinciale fiorentino per riuscire a fronteggiare il rischio emergenza idrica.

Presentazione del volume

L'obiettivo di questa pubblicazione è quello di fornire un supporto per la definizione di criteri per la promozione di politiche di risparmio idrico e di riuso delle acque reflue.
Il progetto di definizione delle risorse disponibili e delle esigenze idriche delle attività presenti sul territorio provinciale fiorentino nasce nell'ambito dell'attività di ricerca promossa dalla Provincia di Firenze e realizzata dal Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell'Università di Firenze, sulle possibilità di risparmio idrico e riuso delle acque nel territorio provinciale.
Nel volume vengono illustrate le strategie e le tecnologie che devono essere adottate per garantire un risparmio della risorsa idrica nei diversi settori idroesigenti, e sono evidenziate le politiche fino ad oggi adottate per garantire un uso sostenibile della risorsa idrica e le intenzioni da parte di chi amministra e gestisce il bene acqua sul territorio provinciale fiorentino per riuscire a fronteggiare il rischio di emergenza idrica.
Oltre alle misure atte a garantire il massimo risparmio di acqua vengono illustrate le caratteristiche delle risorse idriche non convenzionali e le tecnologie che devono essere adottate per poterle riutilizzare in ambito civile, irriguo, e industriale tenendo in considerazione le normative e le linee guida europee, nazionali, e regionali, di riferimento in materia di gestione sostenibile della risorsa idrica.

Cecilia Caretti è Dottore di Ricerca in Ingegneria Civile e Ambientale. Lavora attualmente presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell'Università di Firenze dove si occupa di trattamenti di disinfezione delle acque, trattamenti a membrana, processi di ossidazione avanzata, riuso delle acque reflue e risparmio idrico.

Indice



Luigi Nigi, Prefazione
Introduzione
Il risparmio idrico
(Programma di risparmio idrico; Linee guida per il risparmio idrico; Risparmi in campo domestico e commerciale; Risparmi in campo industriale; Risparmi in campo agricolo; Controllo delle perdite di rete; Il Progetto Aquasave)
Risorse idriche non convenzionali
(Acque reflue; Altre risorse)
Prevenzione e gestione delle emergenze idriche
(Controllo e pianificazione della siccità; Report della comunità europea sui piani di gestione della siccità; Prevenzione e gestione dell'emergenza idrica: la Toscana; Prevenzione e gestione dell'emergenza idrica nella Provincia di Firenze)
Uso di risorse idriche non convenzionali
(Introduzione; Piano per il riuso; Riuso in ambito irriguo; Riuso in ambito urbano; Riuso a scopo paesaggistico e ricreativo; Riuso in ambito industriale; Uso domestico di acqua di pioggia; Uso domestico di acque grigie; Le reti duali; Tecnologie di trattamento delle acque reflue destinate al riuso; Normativa sul riuso di acque reflue; Esempi di riuso di acque reflue)
Il territorio provinciale fiorentino
(Introduzione; Inquadramento dell'area di studio; Inquadramento delle risorse primarie; Consumi idrici; Impianti di depurazione sul territorio provinciale fiorentino)
Bibliografia.