Filosofi cattolici del Novecento

La Tradizione in Augusto Del Noce

Autori e curatori
Contributi
Giano Accame, Maria Antonietta Arioli, Paolo Armellini, Giuliano Borghi, Domenico Caccamo, Danilo Castellano, Mario Ciampi, Daniela Coli, Maria Sofia Corciulo, Franco Eugeni, Francesco Saverio Festa, Carlo Gambescia, Anna Maria Gammeri, Massimo Lapponi, Gaspare Mura, Andrea Paris, Luciano Pellicani, Giuseppe Pirola, Gianluigi Rossi, Marco Santarelli, Leonardo Santorsola, Claudio Siniscalchi, Nicola M. Toraldo-Serra, Roberto Valle, Guido Vignelli
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 256,      1a edizione  2009   (Codice editore 303.35)

Filosofi cattolici del Novecento. La Tradizione in Augusto Del Noce
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856813692

In breve

La costruzione teorica di Augusto Del Noce veicola un messaggio che sollecita la crescita della personalità individuale, un messaggio dalle caratteristiche “maieutiche”. L’aspetto più nascosto di questa “lievitazione” spirituale è il modello di “conversione”, rivoluzionariamente offerto al presente attuale di ogni uomo-cittadino ben intenzionato. Il discorso “analogico” dispone questo modello sulla linea della perfettibilità, ove la Provvidenza divina opera, al pari della “eterogenesi dei fini”, onde castigare qualsiasi deviazione di stampo gnostico.

Utili Link

Linea Quotidiano Ben nutriti dall'albero Del Noce (di Giovanni Sessa)… Vedi...
Linea Un filosofo contro tutti i totalitarismi (di Carlo Gambescia)… Vedi...

Presentazione del volume

Nella costruzione teorica di Augusto Del Noce, c'è un messaggio che sollecita la crescita della personalità individuale, un messaggio dalle caratteristiche "maieutiche", alla maniera socratica. Ma, l'aspetto più nascosto di questa "lievitazione" spirituale non è tanto la tensione che esso esprime, dal "regno della necessità e della dipendenza" a quello della "libertà", quanto il modello di "conversione", rivoluzionariamente offerto al presente attuale di ogni uomo-cittadino ben intenzionato. Il discorso "analogico" dispone questo modello sulla linea della perfettibilità, ove la Provvidenza divina opera, al pari della "eterogenesi dei fini", onde castigare qualsiasi deviazione di stampo gnostico. La porta socchiusa dal suo pensiero sulle autentiche motivazioni dell'alienazione, sul pericolo tecnocratico, sulla globalizzazione "senza Dio", ci autorizza a proseguire in questo sentiero riflessivo.
Del Noce non fu certamente filosofo sistematico. Egli è nondimeno un pensatore della Tradizione. Non diede risposte valide per tutti e per ciascuno. Ma nel suo ragionamento si rinviene qualcosa di avvincente, parte dovuta all'autenticità spontanea del suo dire, parte dovuta all'essenzialità della sua ricerca. Credo sia questo lo scopo anche di questo volume antologico: mettere a punto gli obiettivi raggiunti da taluni studiosi nel segno del precedente delnociano. E dare così dimostrazione dell'attualità che in esso si contiene, come in una "filosofia del presente", in una filosofia davvero perenne.

Gian Franco Lami ha insegnato Scienza Politica all'Università di Teramo, ora insegna Filosofia Politica all'Università di Roma "Sapienza". È professore visitatore alla Pontificia Università Urbaniana. Segretario dell'Associazione nazionale di cultura nel giornalismo. Coordina le iniziative culturali della Scuola romana di filosofia politica. Tra i suoi lavori più recenti: Eric Voegelin, Ordine e Storia, vol. I, Israele e Rivelazione, Roma, 2004; Socrate Platone Aristotele. Una filosofia della Polis da Politeia a Politika, Soveria Mannelli, 2005; Julius Evola, Augustea (1941-1943) La Stampa (1942-1943), Roma-Pesaro, 2006; Tra utopia e utopismo. Sommario di un percorso ideologico, Rimini, 2008.

Indice



Gian Franco Lami, Premessa
Parte I
Sessione mattutina (presiede GianLuigi Rossi)
Del Noce, Giuseppe Pirola, Originalità e specificità della lettura dell'ateismo della modernità filosofica
Augusto Del Noce, Gaspare Mura, L'ermeneutica dell'ateismo
Maria Sofia Corciulo, Una testimonianza
Claudio Siniscalchi, Da Maritain a Ratzinger
Domenico Caccamo, Secolarizzazione e modernità secondo Del Noce
Sessione pomeridiana (presiede Luciano Pellicani)
Danilo Castellano, Libertà e tradizione in Augusto Del Noce
Paolo Armellini, Augusto Del Noce interprete di Tilgher e Rensi: la crisi del pessimismo
Roberto Valle, Geo-filosofia della Russia e dell'Europa orientale: Augusto Del Noce e L' "altra Europa"
Giano Accame, Del Noce nell'attualità politica degli anni Settanta
Gian Franco Lami, Dall'idea di modernità all'idea di gnosi
Daniela Coli, Del Noce, Gentile, Gramsci
Parte II
Sessione mattutina (presiede Gaspare Mura)
GianLuigi Rossi, Ricordo di Augusto Del Noce
Leonardo Santorsola, Tradizione, deellenizzazione del cristianesimo e laicità secondo Augusto Del Noce
Andrea Paris, Il dibattito sul solipsismo a Torino e la formazione di Augusto Del Noce
Carlo Gambescia, Augusto Del Noce antiamericano? Una ricognizione sul rapporto tra Del Noce, Dewey e la cultura statunitense
Maria Antonietta Arioli, Libertà e democrazia in Augusto Del Noce
Sessione pomeridiana (presiede Gian Franco Lami)
Mario Ciampi, Il Dante politico negli inediti di Augusto Del Noce
Guido Vignelli, Del Noce critico della Rivoluzione
Giuliano Borghi, Il profeta ritrovato. L'insegnamento filosofico di Augusto Del Noce. Marxismo e secolarizzazione
Francesco Saverio Festa, Augusto Del Noce tra spiritualismo e totalitarismo
Franco Eugeni, Marco Santarelli, Riflessioni minime su Augusto Del Noce
Anna Maria Gammeri, Tradizione e formazione
Nicola M. Toraldo-Serra, Un incontro interessante
Massimo Lapponi, Gerdil, Del Noce.